15 marzo 2010

Cavatelli con ceci e baccalà


Eppure oggi c'è il sole!!!! Non riesco a capire come mai, già di buonora, certe giornate nascano storte. Approfitto del tempo che ci vuole per preparare un caffè bollente, per sfogarmi un pò ed avere, come dire', 'compagni al duol'....
Già se la sveglia non suona perchè proprio durante la notte si è scaricata la batteria cominci male, perchè non hai il tempo di 'renderti conto' del passaggio dal mondo dei sogni a quello reale. Svegli i figli, ovviamente in ritardo, perchè loro ancora la sveglia non si sognano di metterla.... e li spingi letteralmente fuori di casa dicendo 'presto, presto è tardi, correte, che non ve la faccio la giustifica, perchè gli zaini si preparano la sera prima e non all'ultimo momento....' e pensi che, basta fermarti un attimo ad organizzare, e tutto andrà per il verso giusto.
NO, non è così.
Dici 'dai solo cinque minuti, aggiorni il blog, saluti gli amici su facebook, fai l'elenco delle cose da fare oggi e poi parti, dai'.
Ma.... scarichi le foto e ti accordi che qualcuno ha cambiato le impostazioni e le tue splendide foto di ieri che non vedevi l'ora di pubblicare..... non si possono scaricare....il formato del cavolo non è compatibile con qualcosa del computer......
Apri la posta e ..... scopri che è successo qualcosa, forse un virus schifoso, hai 35 mail tornate indietro, ma in realtà mai spedite ..... Che se ne fanno gli hacker del mio computer?
Il pc si blocca di continuo e ti fa innervosire...... allora è proprio un virus....
Ti guardi intorno e non ce la fai a pensare di mettere a posto come ogni lunedi tutto il campo di battaglia....
L'elenco delle cose da fare mi sembra lunghissimo.
Che sarà? Eppure c'è il sole.
Ma le giornate sono storte o le vediamo noi così? E' davvero questione di punti di vista?
Mi sento come una a cui hanno caricato il programma di Matrix sbagliato....
Bevo il caffè....
Posto una ricetta della scorsa settimana che tutti conoscevano e io no (e questo mi ha indispettito molto). Certo però... a quest'ora postare un primo....non si puòòòòò


Cavatelli con ceci e baccalà
- cavatelli freschi (100 g a persona)
- ceci (50 g a persona)
- baccalà ammollato (1 pezzo a persona)
- sedano
- aglio
- cipolla
- pelati
- pomodori freschi
- olio extravergine di oliva

(Preparazione dei ceci)
In una legumiera coprire con acqua i ceci (messi a bagno dalla sera prima)  e metterli sul fornello basso. Eliminare la schiuma che si formerà e aggiungere un gambo di sedano con le foglie, il prezzemolo, l'aglio e i pomodori freschi. Salare.
Far cuocere lentamente fino a quando i ceci risulteranno cotti (dipende dal tipo di ceci utilizzati, quindi non si possono consigliare tempi di cottura).
 
Versare dell'olio  in un tegame e adagiare i pezzi di baccalà. Far rosolare velocemente e poi togliere toglierli dal tegame e lasciar riposare in un piatto a parte tenuto al caldo.
Nell'olio versare la cipolla e far imbiondire. Aggiungere i pelati schiacciati, salare e portare a cottura. Quando il sugo, assaggiandolo, ha perso il sapore acre, aggiungere i pezzi di baccalà, facendo attenzione a non 'strapazzarli' troppo, per evitare che si sfaldino.

(assemblaggio)
Cuocere i cavatelli in abbondante acqua e scolarli.
In una coppa unire alla pasta i ceci. In un piatto a parte sfaldare il baccalà eliminando le spine eventualemente presenti e unire la polpa alla pasta.
Irrorare con il sugo e servire. Se gradito aggiungere anche del pepe nero macinato o del peperoncino piccante.



(Preparazione del baccalà)
SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI