16 ottobre 2019

Tortini di verdure


Partendo dal fatto che adoro le verdure invernali, cavoli, cavoletti di bruxelles, broccoli, verze ecc...,; che odio gli sprechi e per questo utilizzo tutto di queste verdure, torsoli compresi; che amo l'ikea e  che andare a mangiare al suo ristorante per me è come fare un viaggio dalle loro parti, dove tutte le idee sono semplici e naturali.... eccomi qui a preparare una delle mie ricette veloci, di quelle che 'apri il frigo, vedi cosa c'è, immagina la ricetta e accosta mentalmente i sapori e...procedi perchè sarà sicuramente buona.

Non so voi, ma io ogni sono una che si affeziona anche alle ricette di un ristorante e che ama andare sul sicuro nella prenotazione. Voglio mangiare un buon abbacchio alla cacciatora e la migliore cicoria ripassata d Roma? vado da I Villini. Desidero una buona bistecca tenera tenera nel mio paese? Vado al Boschetto. Un antipasto da sogno? Il Falco Pellegrino a Noci... I tortini di verdure? all'Ikea. E dopo tutta questa pubblicità aggratis veniamo al perchè di questa lista.
Solo per dire che li ho rifatti uguali e buoni a casa mia, dopo aver visto tutte le verdure che avevo ancora in frigo.

- Avevo una confezione di cavoletti di bruxelles che compro sempre con desiderio e che poi rischiano di diventare gialli perchè aspetto di prepararli quando viene qualcuno con cui condividere.  Ma poi non piacciono a nessuno e restano li delusi ad aspettare me.
Poi avevo un piccolo broccolo fresco, tre carote un pò mosce, una patata e tre cucchiai di piselli cotti del giorno prima.
- Ho giusto lessato insieme tutte le verdure crude, torsoli e foglie compresi, ho leggermente schiacciato i pezzi più grossi per renderli uniformi. 
- Ho aggiunto uova, formaggio piccante e una manciata di buone erbe aromatiche del mio orto in balcone, rosmarino, timo, erba cipollina, basilico, un filo di olio buono in una teglia da forno quadrata e 
- via in forno a 180°/200° per circa 30 minuti, fino a quando è dorata in superficie.
- Ho aspettato che si intiepidisse e l'ho tagliata a quadrotti.

Li ho gustati con una bella insalata di rucola e aceto a pranzo, poi un pezzo freddo a merenda, che vederlo, desiderarlo e mangiarlo era un tutt'uno, e il resto a cena il giorno dopo con un'amica mia.
E, anche se sono astemia, mi son versata un calice di vino rosato freddo, cosa rara per me, e l''ho molto apprezzato.

Ho pensato, al prossimo picnic al volo al mare o in campagna o in montagna, ne preparo una teglia grande che basti per tutti e via.



SHARE:

3 ottobre 2019

Tiella di funghi e patate


Da una teglia estiva a quella autunnale.
Dopo il successo della tiella con zucchine e verdure della bella stagione, rilanciata con la mia amica Barbara (La Panificatrice Folle !) rieccomi qui pronta per gli ingredienti della stagione che amo di più.

Benvenuto autunno, con i suoi colori e profumi. Mi da tanta felicità questa stagione che mai come quest'anno porta con se doni incredibili. Ancora una coda di estate, calda al punto giusto tanto da poter fare ancora il bagno al mare e rimanere seduti sulla sabbia senza ombrellone, ma anche i primi venticelli freschi che ti ritemprano e ti danno una grande energia.
Le passeggiate sono più belle perchè intorno il mondo si è già colorato di rossi e gialli e se vai nei boschi muschi e funghi profumano l'aria.

Insomma è un momento di gioia per me.
SHARE:

25 agosto 2019

Zucchine ripiene




Abbiamo avuto un orto negli ultimi anni, che ci ha dato tante soddisfazioni. Ho cucinato fotografato condiviso e gioito ogni mattina, quando andavo a vedere cosa mi offriva.
Quest'anno non ci siamo riusciti per condizioni climatiche un pò sballate, per la mia non voglia di percorrere km e km solo per andare ad innaffiare e anche perchè l'umore era instabile e continuamente distratto da altri pensieri.

SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI