30 aprile 2020

Risotto primavera (piselli, asparagi, gamberi e timo)


Nella mia mente avvengono strani miracoli.
Se accosto i sapori di alcuni ingredienti riesco a 'cuocere ed amalgamare' fino a raggiungere il gusto finale.
Cioè so che sapore avrà quel piatto.
Oggi sono partita dal contrario.
Volevo un piatto con un sapore particolare che sapevo solo io.
E così ho preso gli ingredienti e tadaaaaaaa ci sono riuscita.

Volevo la primavera, volevo la libertà di una giornata in campagna che profuma di vento e erbe appena tagliate, volevo l'illusione di una gita sugli scogli o in barca a vela in Grecia, volevo un risotto.


E così è stato.
Se decidete di farlo anche voi, prima preparatelo, amando uno per uno tutti gli ingredienti che accosterete e poi, prima di mangiarlo, chiudete gli occhi e cominciate a sognare.



-----------------------------------------------------------------
Risotto primavera (piselli, asparagi, gamberi e timo)

 (dose per due persone)
brodo vegetale (un litro di acqua, una cipolla e due coste di sedano)
una tazzina di caffè di piselli freschi
5 asparagi grandi
4 gamberi grandi
due tazzine da caffè di riso Carnaroli
un cipollotto
mezzo bicchiere di vino bianco
olio extravergine di oliva
rametti di timo
pepe nero

Lavate gli asparagi e tagliateli a pezzettini, lasciando la cima intera.
Sgusciate i gamberi e tagliateli a metà o in tre pezzi.

In una pentola bassa mettere l'olio, il cipollotto tagliato a pezzettini, i piselli, gli asparagi (tenendo da parte le cime che aggiungerete alla fine) e rosolate dolcemente.

Dopo qualche minuto aggiungere il riso e farlo tostare.
Versare il vino e farlo sfumare.

Abbassare la fiamma e aggiungere un mestolo di brodo bollente per volta, man mano che viene assorbito dal riso.

Quando il riso è ancora al dente aggiungere i gamberi e le cime degli asparagi.

Quando manca un minuto alla cottura perfetta del riso non aggiungere più brodo, spegnere la fiamma, aggiungere un filo d'olio, il timo e una spolverata di pepe nero.
Mescolare dolcemente e servire.

Se avete un prosecchino potete pensare 'perfetto!'



SHARE:

2 commenti

  1. Mia moglie mi ha preparato questo risottino seguenzo la tua ricetta. Anna sei la gioia della nostra tavola!

    RispondiElimina
  2. ne sono felice, davvero.
    Grazie mille
    Anna

    RispondiElimina

Grazie, i vostri commenti sono preziosi. Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi. So che capirete. Vi ricordo che se commentate con un account registrato ACCONSENTITE a pubblicare il link al vostro profilo tra i commenti. Prima di commentare consultate la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI