4 maggio 2020

Crostata di frolla Milano con confettura di fragole e limoni


Giorni pieni, o forse no, è la mente ad essere piena.
Da oggi si riparte con cautela. Mi sento senza equilibrio. Non avendo un punto fermo sul calendario per pianificare, tutti i tentativi di organizzare progetti, pulizie, riordino, sono risultati vani, quasi dovessi rimanere chiusa in casa per sempre e quindi non valesse la pena fare granchè.
Per fortuna che almeno la cucina non si è mai fermata e ora mi ritrovo tante ricette da pubblicare e non so quale scrivere prima.

Oggi per esempio pubblico questa fantastica crostata con frolla Milano di Iginio Massari, ma non farò in tempo a pubblicare quella della confettura. Bè pazienza, mi aspetterete, lo so.

Però questa frolla  vi prego di farla pari pari, perchè è super sicura. Se lo dice il maestro ci possiamo fidare tutti. Metto QUI il link del suo video dove la racconta e io di seguito vi metto gli ingredienti.


-----------------------------------------------------------------------
Crostata di frolla Milano con confettura di fragole e limoni

200 gr di burro
40 gr di miele di acacia
mezza bacca di vaniglia
75 gr di zucchero a velo
scorza di mezzo limone
4 gr di acqua
2 gr di sale
1 tuorlo
300 gr di farina 00
confettura di fragole
confettura di limoni

In una planetaria lavorare il burro e lo zucchero a velo.
Aggiungere il miele di acacia e lavorare a bassa velocità.
Aggiungere il tuorlo e subito dopo l'acqua in cui avrete sciolto bene il sale.
Aggiungere i semini di mezza bacca di vaniglia e la scorza del limone e amalgamare.
Alla fine aggiungere la farina 00 e lavorare finchè l'impasto si stacca dalla mano lasciandola pulita.
Formare una palla e lasciarla riposare in frigo (anche tutta la notte se possibile)

Prendere 2/3 della frolla e spianarla con un matterello e foderare una teglia da forno (diametro 22 cm).
Distribuire la confettura di fragole su tutta la superficie e a tocchetti qua e la anche la confettura di limoni, senza mescolarla molto con quella di fragole.
Con il resto della frolla ricavare delle strisce che intreccerete sulla marmellata.
Cuocere in forno a 180° fino a doratura, circa 30 minuti.
Servire tiepida.
Si può conservare in un barattolo, tagliato a pezzi, anche per una settimana.

-----------------------------------------------------------------------



SHARE:

2 commenti

  1. Proverò anche questa, vedrai. Ma cos'è che si può conservare in un barattolo e dura una settimana?
    Un bacione tesoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a casa nostra niente. Era un consiglio per gli altri, quelli bravi.
      un abbraccio

      Elimina

Grazie, i vostri commenti sono preziosi. Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi. So che capirete. Vi ricordo che se commentate con un account registrato ACCONSENTITE a pubblicare il link al vostro profilo tra i commenti. Prima di commentare consultate la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI