18 ottobre 2009

Pere sciroppate al profumo di cannella e limone

L'autunno non è più alle porte, è già qui.
La mia campagna continua a donarmi tante cose buone, come le 'pere dell'inverno'. Pere dure e grosse che non sapevo come consumare. Alberi carichi di pere splendide e sode che chiedono solo di essere raccolte.
E allora ho raccolto due bustone piene e ho preparato le pere sciroppate facendo una cernita delle ricette trovate in rete e modificandole. Il risultato è stato magnifico. DI solito si preparano per la dispensa e per le serate fredde dell'inverno, ma considerata la bontà, non credo che arriveranno nemmeno alla fine dell'autunno. Inoltre è avanzato un pò di sciroppo e l'ho imbottigliato e conservato da utilizzare come bagna per i dolci.


Pere sciroppate al profumo di cannella e limone

- Pere dure
- 1 litro di acqua
- 500 g di zucchero
- un pezzo di stecca di cannella
- 1 limone

Sbucciare il limone e tagliarlo a metà. In una coppa capiente versare dell'acqua fresca e spremere il limone. Lavare, tagliare, togliere il torsolo e sbucciare le pere. Immerle nell'acqua della coppa di prima. Nel frattempo mettere sul fuoco 1 litro di acqua e 500 g di zucchero, un pezzo di stecca di cannella e la buccia del limone. Far bollire per circa 20 minuti dal momento dell'ebollizione per far addensare lo sciroppo.
Quindi scolare le pere e sistemarle in barattoli non molto grandi, precedentemente lavati e bolliti.
Eliminare la buccia di limone e la cannella dallo sciroppo e versarlo ancora bollente nei barattoli.
Chiuderli ermeticamente e far bollire per circa 20 minuti a bagnomaria.
Se le pere non sono molto dure, far durare meno il bagnomaria.
Imbottigliare lo sciroppo avanzato e farlo bollire a bagnomaria con i barattoli e conservarlo come bagna per dolci (si lo so, l'ho detto prima...).


SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI