13 ottobre 2009

uova al sugo profumato di basilico

Oggi riflettevo sull'incredibile fame dei miei figli. Adolescenti a cui brillano gli occhi davanti ad un piatto di pasta al sugo, che anche al momento della 'scarpetta' non sono ancora sazi, che chiedono sempre alla fine del pranzo se c'è 'qualcosa di dolce'. E alle 16, quando gli umani bevono un caffè, loro hanno di nuovo fame e li vedi gironzolare per casa con yogurt in mano o un tramezzino con pomodori e formaggio. E sono magri come acciughe...
E mi son tornati in mente anche i miei tempi del liceo quando avevo tacitamente stabilito una 'prova' da superare se qualcuno voleva diventare mia amica.
Come ho già detto in altri post, non ho mai avuto problemi di orario per quanto riguarda i pasti. Potevo cenare tranquillamente alle 17, quando rientrava mio padre dal lavoro e la sera ricenare senza che la mia linea ne risentisse (allora!!!!). Ma la cosa che dovevo fronteggiare spesso erano gli attacchi di fame improvvisa mentre studiavo. O la mattina, se non si andava a scuola per studiare con le amiche. E alla fatidica domanda 'Anna cosa c'è da mangiare?' io rispondevo 'che ne dite? ci facciamo due uova a tegamino?'.
A qualsiasi ora. Alle 10 di mattina, alle 4 di pomeriggio, alle 23, alle 4 del mattino se ancora stavamo (!?!) studiando.....
A parte il fatto che il sapore di quelle 2 uova a tegamino era una cosa fantastica e indimenticabile, ma la condivisione del tegamino era la prova di una forte amicizia. Come dire 'hai mangiato mai nello stesso...tegamino?'.
E la variante sfiziosa era l'uovo con il sugo di pomodoro al basilico.
Sembra un piatto povero, ma, quando lo prepari, caldo, profumato, con i pezzettini di pane fresco e croccante......diventa un piatto da re.
Scusate ma in questo periodo non ho voglia di preparare piatti elaborati. Voglio solo cose buone e semplici.

Uova al sugo profumato di basilico

(a persona)

- 2 uova fresche
- 2 pomodorini e 2 cucchiai di salsa di pomodoro
- 1 pezzettino di cipolla
- basilico
- olio extravergine di oliva
- pane fresco

In un tegamino mettere tutto insieme olio, pomodorini, cipolla tagliata finemente e metà del basilico. Far insaporire a fuoco vivace finchè si sprigiona il profumo. Appena i pomodorini si sono ammosciati aggiungere 2-3 cucchiai di salsa di pomodoro. Salare e abbassare la fiamma.
Quando si è formato un sughetto leggero romperci dentro le uova e coprire con il coperchio per un pò.
Quindi controllare se è cotto bene l'albume, altrimenti muoverlo con la forchetta per farlo cuocere completamente, facendo attenzione a non rompere il tuorlo che invece deve rimanere morbido (poi dipende dai gusti, se vi piace cotto, strapazzate pure il tuorlo).
Salate anche l'uovo e spezzettate il restante basilico.
Intingere il pane fresco e godersi questo abbraccio di profumi.

SHARE:

8 commenti

  1. Non sarà elaborato ma è buonissimo...l'uovo al tegamino quando ti coglie la fame ti salva!!

    RispondiElimina
  2. Buono quest'uovo al tegamino, semplice, saporito.
    Leggendoti, stasera, mi sono tornate alla mente le grosse ciotole di patate fritte divorate durante gli studi pomeridiani. Ricordo che, mentre mi preparavo per sostenere l'esame di maturità, mangiavo a tutte le ore, senza problemi di digestione!:)
    Beata gioventù!

    RispondiElimina
  3. io faccio così:quando avanza del sugo, qualsiasi, ma specie con piselli, ci tuffo 2 uova le strapazzo un pochino, salo e pepo il giusto...e mi mangio anche le dita.
    E' vero la semplicità vince sempre

    RispondiElimina
  4. Accidenti Anna...che belli i tempi in cui si poteva mangiare a tutte le ore senza pensare ai chili di troppo!!
    Per me le uova al tegamino sono un piatto che preparo spesso quando mio marito è via per lavoro e io sono sola a casa la sera....un bel vassoio, due uova un rassicurante bicchierone d'acqua e pezzetti di pane croccante!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. che buono! e poi intingere il pane nel tuorlo ancora morbido mmmhhh!!!! io li preparo spesso e sono una soluzione sempre gradita dalle mie "locuste"!
    ciao

    RispondiElimina
  6. ne stavo giusto parlando con mia madre qualche giorno fa. quanti anni saranno che non facciamo l'uovo al sugo?? e ora eccolo qua in primo piano! davvero appetitoso!

    RispondiElimina
  7. Già, Anna,io lo dico e lo penso. L'amicizia è qualcosa di simile all'amore, è un sentimento che non puoi toccare. Però si sente fortissimo nell'anima, e ci sono amicizie e alchimie che vanno lontano. Giuro, questo tuo piatto è uno dei miei preferiti, esattamente così, senza cipolla che io non amo e con una spolverata di grana. Uova cotte in un sughetto di pomodorini freschi e basilico, mangiate con il pane per fare la scarpetta. Il mio comfort food preferito, quando sono di corsa, quando ho bisogno di qualcosa di buono, quando non ho voglia di cucinare. Da oggi ancor più caro perchè lo condivido con te. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  8. Dalle pere sciroppate, ottime e profumate, alle girelle al salame sono infine approdata in questo post e ho ammirato non solo le belle foto (tu lo sai che ho un debole...)ma anche la bellezza del tuo racconto e la meravigliosa semplicità di un piatto, spezzafame...chiamalo come vuoi sempre buono, sempre gratificante!!
    Baci

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI