17 maggio 2010

Crostata di fragoline di campagna e ciliege del trullo

Se il sole non decide di comparire le mie foto non saranno mai piene di sole. Come pure le nostre giornate e i nostri pensieri. Uffa.
Ieri, stanchi del lavoro svolto negli ultimi mesi e stanchi di aspettare la giornata ideale... abbiamo deciso di cucinare per la prima volta sulla cucina nuova .... al TRULLOOOOO.
Ancora non è completamente arredato anche perchè pur essendo piccolissimo, anzi proprio per questo, devo scegliere le cose giuste che siano utili e carine. Ikea da una grande mano. Io amo lavorare di martello e avvitatore, ma onestamente tra tagliare l'erba, potare gli alberi, piantare i fiori, pulire, ecc...... quando l'affanno arriva, devi dire per forza basta e rimandare al giorno dopo... E non si finisce mai.
Ieri abbiamo voluto festeggiare in questo modo il compleanno di nostro figlio Domenico e così ho deciso di preparare la crostata con le fragoline che nascono spontanee in campagna e con le prime ciliege che son già maturate e sono nere e dolci al punto giusto. 
Il risultato è stato favoloso.... 

 Crostata di fragoline di campagna e ciliege del trullo. 

(pasta frolla)
- 250 g. di farina
- 90 g. di zucchero
- 80 g. di burro
- 1 uova
- buccia grattugiata di un limone
- 1 pizzico di sale
- 1/2 busta di lievito vanigliato

(per la crema pasticcera)
- mezzo litro di latte intero
- 2 tuorli
- 2 cucchiai di zucchero
- 2 cucchiai di farina
- 1 buccia di limone
 
- 300 g di fragoline di campagna 
- ciliege a piacere
- 3 cucchiai di zucchero semolato
- zucchero a velo 

Preparare la pasta frolla impastando tutti gli ingredienti e lasciarla riposare in frigo per almeno mezz'ora. Nel frattempo preparare la crema pasticcera: mettere a scaldare sul fuoco il latte con la buccia del limone, e a parte mescolare farina, zucchero, tuorli e un pò di latte. Quando il latte è caldo, non bollente, versarlo velocemente sugli ingredienti impastati e riversare il tutto nel tegame e rimetterlo sul fuoco. Continuare a girare con il cucchiaio di legno perchè questa operazione è delicata e la crema rischia di 'impazzire', fino a raggiungere la giusta consistenza.
Far raffreddare la crema.
Foderare una teglia per crostate con la pasta frolla. Coprirla con un foglio di carta da forno e versare dei legumi secchi per non far lievitare molto la pasta durante la cottura.
Infornare a 200° fino a doratura.
Quando sarà cotta togliere legumi e carta e versare la crema pasticcera e far riposare.
 In un pentolino versare metà delle fragoline, lo zucchero e 3 cucchiai di acqua. Far cuocere fino ad ottenere uno sciroppo non denso.
Versarlo sulla crema pasticcera e distribuirlo uniformemente.
Decorare con l'altra metà delle fragoline, le ciliege snocciolate e cospargere una nuvola di zucchero a velo.

SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI