31 gennaio 2010

Torta al cioccolato con crema al caffè

Il lunedi mattina siamo tutti come auto fredde che hanno bisogno di tempo e di uno sforzo immenso per poter carburare e partire. Quindi tutti fermi per un pò per rendersi conto di quale movimento fare per primo, riassestandosi in un equilibrio psicofisico precario e traballante. Poi via, una corsa sempre più veloce che ci stupisce fin dalla prima sera e ci atterrisce quando ci rendiamo conto che ci sono altri giorni simili davanti a noi. 
E così il martedì (oddio ancora martedì), il mercoledì (com'è che sono già stanca?), il giovedì  (dai che domani è venerdì) e poi finalmente arriva una strana sensazione di lenta anestesia generale che ti avvolge i sensi e anche i tratti del viso si rilassano.
E li ti accorgi che tutta la settimana hai scritto cose terribili nello stato di Facebook o nel profilo di skype, che avranno dato un'immagine di te di persona irascibile, antipatica e rancorosa. Invece il venerdì hai un'energia nuova, positiva, che ti fa organizzare delle cose incredibili. La casa tutta a posto (in tre ore la rivolti e la lavi e la ordini e la profumi di fiori e la riempi di musica), la cucina in fermento che distribuisce profumi invitanti tutto intorno, che dal naso arrivano al cuore, l'agenda che si riempie di cose da fare. 
E la vita ti sembra diversa.... 
E prepari anche una soffice, profumata torta al cioccolato e caffè e, questo si, lo scrivi su facebook, sottolineando momento per momento il lento realizzarsi di questa magia della trasformazione dell'anima. 
Sabato trascorre veloce, scandito dal ritmo di incontri, commissioni e uscite.
E la domenica, ora qui, è la pausa spaziotemporale in cui vorresti perderti, che vorresti dilatare, ma che sai che lentamente, ma inesorabilmente, ti riporterà verso.... un nuovo lunedì. Per fortuna che domani si parte.... Si va a Roma per .... una cosa bella di cui parlerò al mio ritorno. Per ora valigie e..... torta al cioccolato e caffè.
 Torta morbida al cioccolato con crema al caffè 
- 180 g di zucchero
- 5 uova
- 250 g di cioccolato fondente 
- 100 g di burro
- 3 cucchiai di panna liquida
- 100 g di mandorle spellate
- 75 g di farina
- 1/2 bustina di lievito in polvere
- zucchero a velo

(per la crema)
- 150 g di cioccolato fondente
- 100 g di panna liquida
- 4 cucchiaini di caffè in polvere

In un mixer ridurre in polvere le mandorle spellate con una parte dello zucchero. 
Montare a neve ferma gli albumi.
In un pentolino far sciogliere i tre cucchiai di panna liquida, il burro e il cioccolato fondente. Quindi versarlo in una coppa e continuare a girare per farlo raffreddare un pò, pur restando liquido. Unire i tuorli allo zucchero e ottenere una crema spumosa da aggiungere poco per volta al cioccolato fuso. Lavorare. Versare le mandorle tritate, la mezza bustina di lievito, la farina e mescolare (questa operazione meglio se fatta a mano perchè la causa della consistenza dell'impasto, potrebbe risultare un pò difficoltosa con un frullatore). Unite poco per volta gli albumi montati a neve. 
Imburrare e infarinare una teglia possibilmente con cerniera e infornare in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti.
Mentre cuoce preparare la crema, facendo sciogliere in un pentolino tutti gli ingredienti.
Quando la torta sarà fredda, tagliarla e farcirla con la crema al caffè.
Spolverizzare a piacere con zucchero a velo decorandola secondo la propria fantasia.
(la ricetta è stata ispirata da questo sito e modificata secondo il mio gusto)
SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI