17 settembre 2009

Peperonata piccante


Strana giornata oggi. Avete presente le formiche che vanno sempre avanti e indietro, sempre indaffarate, dalla mattina alla sera (credo...), che non si fermano mai, con dei compiti precisi da eseguire, senza sosta, con determinazione, con forza vanno instancabili... Ebbene io oggi mi sentivo proprio così ... una formica instancabile (bè una bella formica ... in forma diciamo, che nonostante l'impegno non diventa mai un fuscello, accidenti...).
A parte le inevitabili, infinite incombenze domestiche, e a parte i soliti impegni che pendono sulla mia testa, ho avuto il tempo di preparare una cosa che da un pò di giorni desideravo fare: la peperonata piccante. E tra una cosa e l'altra sono riuscita a lavare, sminuzzare, cuocere, passare, assaggiare (e bè...) e fotografare. E ora anche a scrivere.
Però che stanchezza ragazzi...
Peperonata piccante

- 2 kg di peperoni rossi carnosi
- 300 g di pomodori da salsa
- 2 peperoncini piccanti
- 1 cuore di sedano
- 1 cipolla
- olio extravergine di oliva
- sale
Dopo aver lavato tutte le verdure, sminuzzarle non troppo finemente in un tegame dai bordi larghi dopo aver aggiunto un filo d'olio d'oliva.
Aggiustare di sale e mettere a cuocere con un bicchiere d'acqua.
Quando il tutto sembra già cotto, spegnere il fuoco e passare al passaverdura.
Rimettere la salsa granulosa così ottenuta sul fuoco e far riassorbire tutta l'acqua in eccesso.
A cottura ultimata versare in barattoli sterilizzati, chiudere e far bollire ancora a bagno maria.
Al momento di servire, aggiungere un filo d'olio d'oliva.
Utilizzare vasi di vetro piccoli, così si potrà consumare solo la quantità desiderata.





SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI