18 marzo 2013

Pace

ridottepalme55  Pensavo fosse arrivata la primavera. Ma sabato scorso per un attimo siamo rimasti tutti stupiti, aprendo la finestra. Ma cos’era quello che si vedeva volare? L’aria gelida era piena di petali bianchi che svolazzavano qua e la… oppure…. era neve? Ma si era neve, ed era arrivata puntuale per rendere speciale la giornata del mio corso per l’intreccio dei rami di ulivo. Amiche che son venute da lontano hanno lasciato la loro casa con il sole e, man mano che si avvicinavano al mio paese, son rimaste sbalordite, quasi si trovassero in un altro tempo e molto distanti da qui, di fronte ad una tormenta di neve. Comunque siamo andate tutte al mio magico trullo, dove ci aspettava un camino acceso,  cose calde da bere e una crostata di ricotta e ciliege, e un corso dove imparare ad intrecciare rami di ulivo. E la magia c’è stata. E’ bello ritrovarsi, tra donne che non si conoscono tra loro, e cominciare a parlare come se invece ci si conoscesse da sempre. Davanti ad un camino e a cose buone da mangiare, si crea subito empatia. E poi c’era la curiosità, tanta, per quello che dovevamo imparare e fare. Abbiamo cominciato a parlare, a spiegare, a raccontare. Poi siamo andate fuori, al fresco, tra petali di ciliegi che volavano e neve che cadeva e abbiamo raccolto i rami buoni per l’intreccio.

ridottepalme119

corso palme

E poi di corsa dentro, con la luce del sole che stranamente splendeva nonostante tutto. E insieme abbiamo imparato un rito antico che nella sua semplicità parla del tempo che abbiamo dedicato a chi riceverà quel ramo, della cura nel renderlo perfetto e bello, del momento in cui, innalzato al cielo, sarà benedetto per portare pace nelle case. Grazie a chi ha partecipato e reso bella, con il suo entusiasmo, questa giornata.

ridottepalme161

SHARE:

12 commenti

  1. non poteva che essere magica la giornata. gli ingredienti c'erano tutti: una amica accogliente e dal sorriso luminoso come il suo cuore, antiche tradizioni da scoprire, un trullo in mezzo a masserie ed ulive, alberi da frutto, golosità , e tanta voglia di stare insieme...non dubitavo che sarebbe stato tutto perfetto .. vi sono stata vicina col pensiero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Simonetta, per il prossimo anno penso di riproporlo ancora, quindi sei già prenotata. Inoltre, volendo ne possiamo organizzare uno al volo quando vieni qui d'estate. Tanto gli ulivi sono sempre qui che ti aspettano. come me.
      Un abbraccio
      Anna

      Elimina
  2. Tesoro in questi giorni avevo visto il tuo post su fb su questo corso....e come mi sarebbe piaciuto partecipare....dalle tue parole immagino sia stata una splendida giornata.
    Un abbraccio tesoro grande.
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato davvero bello. Dai che, come ho detto a Simonetta, è vero che questo corso ha il suo fascino se fatto proprio sotto Pasqua, ma è anche vero che si può fare sempre. Quindi se capiti qui lo riorganizzo al volo.
      baci
      Anna

      Elimina
  3. Che bella giornata che da gelida e nevosa, si è trasformata in calda ed allegra!

    RispondiElimina
  4. Che bello leggere il tuo racconto e che bello sarebbe stato essere li con voi, avete realizzato delle cose splendide!! :-)
    un caro saluto,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie laura, l'anno prossimo sarà ripetuto quindi, all'erta!!!
      baci
      a

      Elimina
  5. Ciao,
    mi chiamo Amalia e anch'io sono pugliese, esattamente della provincia di Taranto.
    Sono approdata qui, per caso, cercando in rete qualche idea per decorare i ramoscelli d'ulivo, ogni anno, li preparo con il mio bambino per regalarli ai nonni e agli amici.
    Ho visto queste splendide decorazioni, è bello che questo antico gesto si ripeta sotto il segno dell'amicizia, quale miglior modo affinchè si perpetui nel tempo?
    Adoro le tradizioni e ammiro il tuo impegno e la tua passione nel condividerli, purtroppo, però non mi è possibile impararle dal vivo: il lavoro non me lo permette.
    Saresti così gentile da insegnarmelo con qualche foto passo a passo?
    Con il mio bambino te ne saremmo grati,
    il mio indirizzo di posta è:
    amalialongo@libero.it
    grazie per l'attenzione,
    Amalia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Amalia,
      ho ricevuto diverse mail che mi facevano la tua stessa richiesta.
      E ho il piacere di annunciarti che il lavoro di documentazione da consegnare alle partecipanti, sta diventando un vero e proprio tutorial che sarà pronto fra un pò. Infatti è un lavoro di raccolta di immagini e di documentazione scritta che richiede tempo e lavoro.
      Quindi appena sarà pronto ti scrivo.
      A presto
      anna

      Elimina
  6. È un bellissimo canto alla primavera, alla Pasqua e all'amicizia. A proposito, da qualche minuto, è primavera :)
    Attendo il tutorial!!!

    RispondiElimina
  7. Hey! Great post I just came across your blog and
    I love it! It would be amazing if you could visit my blog too.
    We can also follow each other if you like! :)
    thanks for sharing !!!
    καρυωτακης
    kariotakis

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI