12 luglio 2010

Riso con zafferano con verdurine croccanti e pollo al curry


L'esame di maturità è andato. E così anche il mal di stomaco e le tensioni che hanno caratterizzato gli ultimi giorni.
Hai voglia a fare la mamma non ansiosa, quella di cui vantarsi alla gente.... 'nooooooo io non sono apprensiva, ma noooo , ho i figli così autonomi.....  E poi devono imparare a camminare da soli. Queste sono le cose che fanno crescere..... Nooooooooo non sono come quelle mamme rompiscatole che vogliono andare a vedere l'esame del figlio oppure che gli stanno addosso dicendo continuamente -e studia, e studia, perchè non studi?, io non ti vedo mai sui libri, ecc...-'
Ebbene non è così. Lo so, lo so, molti sorrisini nasceranno ora sulle bocche di chi mi conosce. Io impegnata donna autosufficiente che si è sempre battuta per l'autonomia  non solo dei popoli, ma anche e soprattutto per la propria e per quella dei propri figli. Io che ho sempre rimproverato le mamme che sono un continuo controllo, telefonate, minacce ecc....
Ebbene... Sono stata malissimo nel periodo che ha preceduto l'esame orale. E non vi dico poi nell'ora in sui sapevo che si sarebbe svolta l'interrogazione.
Sapete quando viene a mancare la razionalità? che non riesci a fare più niente che ti giri in casa andando di stanza in stanza e dicendo 'perchè sono venuta qui? cosa dovevo prendere o fare?'. Fino a dire 'Basta, non ce la faccio più. Vado ad aspettarlo fuori dal liceo (n.d.r. il liceo è a 200 metri da casa mia!!!)'.
Poi al ritorno (aspettavo affacciata al balcone...) volevo solo vedere l'espressione del suo viso. Quando mi ha visto, conoscendomi,  mi ha fatto il solito scherzo di chi torna con la faccia triste, e io li volevo morire, ho pensato 'oddio, è andata male...'. L'ho aspettato con la porta aperta, con il piede che faceva pat pat impaziente e quando poi è arrivato è scoppiato a ridere e ha cominciato a ballare dicendo 'è finitaaaaaaaaaaaa, è finitaaaaaaaaaaaaaa'.
Mannaggia, quanto siamo sceme noi mamme. 




Riso con zafferano con verdurine croccanti e pollo al curry
(dose per una persona)


- un pugno di riso
- pistilli di zafferano (o in bustina)
- una fetta piccola  di petto di pollo
- una carota
- una costa di sedano
- 3 funghi champignon
- mezzo cucchiaino di curry
- un cucchiaio di olio extravergine di oliva




In una pentola alta far bollire l'acqua. Prima di versare il riso mettere nell'acqua lo zafferano. Salare e cuocere il riso al dente. Lavare la carota e il sedano e tagliarle a listarelle. Pulire i funghi e affettarli. Tagliare a tocchetti o striscioline anche il pollo. In una padella larga far soffriggere le verdure nell'olio. Mescolare e quando sono ancora croccanti aggiungere il pollo. Rigirare velocemente e, se necessario, portare a cottura aggiungendo un pò di acqua di cottura del riso. Scolare per bene il riso. 
Aggiungere il curry alle verdure e far insaporire. 
Servire il riso con sopra adagiate le verdure, i funghi e il pollo. E completare decorando con qualche pistillo di zafferano.

SHARE:

12 commenti

  1. Eppure siam così fortunati ad avere voi mamme matte: sull'orlo del baratro, ci basta ricordare un vostro sorriso per poter tornare dietro.
    La ricetta, e la foto header, meravigliose!

    RispondiElimina
  2. Credo che finchè non ci si passa... ad esser mamme... cere emozioni non si possan capire!
    :) cmq bene che sia andata tutto bene!:)

    Ottimo pure questo piattino post ansia... bello ricco, un piatto unico che appaga i sensi!!! :)

    RispondiElimina
  3. NOI SCEME !!! ma valà noi siamo le mamme giuste !!! il tuo piatto scaccia paure e ansie è meraviglioso !!

    RispondiElimina
  4. Ciao,se passi dal mio blog,ho una sorpresa per te.
    Spero gradirai,a presto,Lisa.

    RispondiElimina
  5. Siete meravigliose, non sceme.Credo che nessuno possa capire quel legame indissolubile che ci unisce a voi!Bacione cara

    RispondiElimina
  6. Ciao! crediamo sia normale per una mamma vivere le emozioni dei figli...e spesso aplificarle! anche la nostra ha vissuto le nostre discussioni di lauree con grande apprensione....anche più di noi!!
    ottimo questo riso: tutto speziato e ricchissimo di sapori diversi!
    un bacione

    RispondiElimina
  7. Piatto molto raffinato... Complimenti! :)

    RispondiElimina
  8. Anninaaaaaaaa!!! E' passata adesso dai..... fiuuuuuuuu...ce l'abbiamo fatta...ora inizierà un nuovo ciclo!
    Quante emozioni ci presenta la vita.....ma è bella soprattutto per questo...pensa se fosse piatta... se ogni giorno fosse esattamente uguale al precedente... :-)
    dai dai adesso comincia davvero l'estate Anna!
    risottino squisito per una cena estiva sotto il pergolo del trullo :-)
    un bacione
    Pippi

    RispondiElimina
  9. In bocca al lupo per l'esito degli esami, ora puoi rilassarti e smaltire le emozioni: ti ricorderai solo le cose belle, e non le preoccupazioni con cui hai seguito tuo figlio!
    Grazie davvero per le belle parole che mi hai lasciato, se torni a Roma, magari dopo l'estate, mi farebbe piacere un'altra bella chiacchierata con te!

    RispondiElimina
  10. Scommetto che poi hai cominciato anche tu a ballare e a cantare " E' finitaaaaaaaaaaaaaa"...... .E' una bella immagine.... .
    Leggendo il tuo post mi sono immaginata tra 17 anni, quando aspetterò la mia polpetta rientrare dal suo esame di maturità....sì...lo immagino esattamente così come lo hai vissuto tu: vivendo in simbiosi con lei, aspettando ansiosa alla finestra con la paura di leggere sul suo volto qualche espressione diversa dalla felicità... .
    Adesso godetevi l'estate tu e tuo figlio, senza più l'ombra delle preoccupazioni: ve lo meritate entrambi!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. @ x tutte... grazie a tutte per le vostre parole e la vostra condivisione. Dopo tanta sofferenza ora ci stiamo godendo il meritato riposo. Spero solo che duri almeno qualche giorno prima di iniziare il tour dell'università. Fra test e ricerca della casa sarà un bel lavoro.
    Per ora riposo....
    Un abbraccio
    Anna

    RispondiElimina
  12. triplo gnam per sta ricettina :-)

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI