31 gennaio 2010

Torta al cioccolato con crema al caffè

Il lunedi mattina siamo tutti come auto fredde che hanno bisogno di tempo e di uno sforzo immenso per poter carburare e partire. Quindi tutti fermi per un pò per rendersi conto di quale movimento fare per primo, riassestandosi in un equilibrio psicofisico precario e traballante. Poi via, una corsa sempre più veloce che ci stupisce fin dalla prima sera e ci atterrisce quando ci rendiamo conto che ci sono altri giorni simili davanti a noi. 
E così il martedì (oddio ancora martedì), il mercoledì (com'è che sono già stanca?), il giovedì  (dai che domani è venerdì) e poi finalmente arriva una strana sensazione di lenta anestesia generale che ti avvolge i sensi e anche i tratti del viso si rilassano.
E li ti accorgi che tutta la settimana hai scritto cose terribili nello stato di Facebook o nel profilo di skype, che avranno dato un'immagine di te di persona irascibile, antipatica e rancorosa. Invece il venerdì hai un'energia nuova, positiva, che ti fa organizzare delle cose incredibili. La casa tutta a posto (in tre ore la rivolti e la lavi e la ordini e la profumi di fiori e la riempi di musica), la cucina in fermento che distribuisce profumi invitanti tutto intorno, che dal naso arrivano al cuore, l'agenda che si riempie di cose da fare. 
E la vita ti sembra diversa.... 
E prepari anche una soffice, profumata torta al cioccolato e caffè e, questo si, lo scrivi su facebook, sottolineando momento per momento il lento realizzarsi di questa magia della trasformazione dell'anima. 
Sabato trascorre veloce, scandito dal ritmo di incontri, commissioni e uscite.
E la domenica, ora qui, è la pausa spaziotemporale in cui vorresti perderti, che vorresti dilatare, ma che sai che lentamente, ma inesorabilmente, ti riporterà verso.... un nuovo lunedì. Per fortuna che domani si parte.... Si va a Roma per .... una cosa bella di cui parlerò al mio ritorno. Per ora valigie e..... torta al cioccolato e caffè.
 Torta morbida al cioccolato con crema al caffè 
- 180 g di zucchero
- 5 uova
- 250 g di cioccolato fondente 
- 100 g di burro
- 3 cucchiai di panna liquida
- 100 g di mandorle spellate
- 75 g di farina
- 1/2 bustina di lievito in polvere
- zucchero a velo

(per la crema)
- 150 g di cioccolato fondente
- 100 g di panna liquida
- 4 cucchiaini di caffè in polvere

In un mixer ridurre in polvere le mandorle spellate con una parte dello zucchero. 
Montare a neve ferma gli albumi.
In un pentolino far sciogliere i tre cucchiai di panna liquida, il burro e il cioccolato fondente. Quindi versarlo in una coppa e continuare a girare per farlo raffreddare un pò, pur restando liquido. Unire i tuorli allo zucchero e ottenere una crema spumosa da aggiungere poco per volta al cioccolato fuso. Lavorare. Versare le mandorle tritate, la mezza bustina di lievito, la farina e mescolare (questa operazione meglio se fatta a mano perchè la causa della consistenza dell'impasto, potrebbe risultare un pò difficoltosa con un frullatore). Unite poco per volta gli albumi montati a neve. 
Imburrare e infarinare una teglia possibilmente con cerniera e infornare in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti.
Mentre cuoce preparare la crema, facendo sciogliere in un pentolino tutti gli ingredienti.
Quando la torta sarà fredda, tagliarla e farcirla con la crema al caffè.
Spolverizzare a piacere con zucchero a velo decorandola secondo la propria fantasia.
(la ricetta è stata ispirata da questo sito e modificata secondo il mio gusto)
SHARE:

29 commenti

  1. Anna metti su il caffè che arrivo ! Buona !

    RispondiElimina
  2. oddioddio!!!! non vedo l'ora che torni per leggere cosa sei andata a fare nella mia magica, sonnacchiosa , frenetica, splendida,ammaliante, travolgente...va be' basta così altrimenti mi prendi per esaurita!!!!!
    P.S.
    torta goduriosa
    P.S.2
    troppi giorni senza post le tue bellissime sensazioni interattive mi sono mancate.....

    RispondiElimina
  3. mamma mia che buona!
    hai descritto benissimo la settimana lavorativa.....mi sono rispecchiata tantissimo nelle tue righe!
    A presto

    RispondiElimina
  4. mi inchino. quando una è brava è brava...

    RispondiElimina
  5. Golosissima!!! E quasi quasi mi faccio un giro a Noci e vengo a provarla ;-))

    RispondiElimina
  6. Troppo buona questa torta e bellissime anche le foto!

    RispondiElimina
  7. Anna porta la sciarpa, guanti, cappello, scaldamuscoli e doppi calzini ...qui a Roma fa freddo!!! Però io esco uguale a fare la spesa...oggi pomeriggio sono sola soletta e voglio provare a fare la tua torta.... Il suo profumo arriva fin qui! Sublime!!!!

    RispondiElimina
  8. Anna è bellissima questa torta e sicuramente ottima!! Complimenti!
    Un abbraccio Arianna

    RispondiElimina
  9. Complimenti Anna per questa torta profumatissima!!
    Ciao, Laura ;)

    RispondiElimina
  10. Certe volte viene veramente voglia di consolarsi un po' con qualche bel dolcetto, soprattutto in giorni freddi, frenetici e stressanti come questi...come ti capisco
    :-(

    RispondiElimina
  11. @ Mary... e dai dai vieni... però vedi che è già finita da un pezzo...

    @ Annaferna... e... sarà una sorpresa...
    p.s. lo so, ma se leggi il post hai proprio l'idea di come trascorro la mia settimana. e poi a volte non hai l'ispirazione, oltre che la ricetta

    @Lalla... grazie e benvenuta

    @ Arzach... e dai capitano, lo sai che te l'ho promessa

    @ Elel... magari venissi una volta... avvisami e con piacere ci incontriamo

    @ eli... grazie eli...

    @ Claudia... lo so già, ma non pensare fa freddo anche qui; fammi sapere come viene allora, è davvero un balsamo per l'anima. Io sono a Roma fino a mercoledi sera. Se hai voglia e tempo possiamo prendere un caffè.

    @l'oca bonga... e
    @ Laura ..........è davvero una goduria

    RispondiElimina
  12. @ geillis... ciao cara, stavamo scrivendo contemporaneamente. In effetti la spinta per fare questo dolce me l'ha data sia l'allegria del fine settimana che il freddo che ci invita a stare in casa e anche a pasticciare...

    RispondiElimina
  13. in questo tuo post mi ci rivedo davvero moltissimo.
    La torta è bella e molto molto invitante. Mi segno la tua ricetta!
    complimenti

    RispondiElimina
  14. A quest'ora dirai sicuramente "come è volata questa giornata..." Aspetto di sapere dove sei stata di bello intanto mi gusto questa delizia che è davvero una bomba di golosità!!!!

    RispondiElimina
  15. E' così anche per me la settimana, il mercoledì sono così stanca che mi chiedo come farò ad arrivare a sabato, sì perchè io comincio a rilassarmi solo il sabato pomeriggio, dal momento che la mattina mi tocca lavorare e svegliarmi anche un'ora prima!
    della tua torta prendo nota perchè ci ha preso alla gola, sia a Luca che a me e questa crema al caffè è specialissima!
    Buon viaggio a Roma
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  16. magnifica torta e complimenti per le foto, si durante la settimana l'umore è un po come è per tutti sai, ma questa torta fa tornare il buon umore sia il sabato che gli altri giorni :-))

    RispondiElimina
  17. Annaaaaaaa è stupenda e sicuramente ottima!! la devo provare...visto il periodo di tristezza in casa viaggia solo cioccolato....è troppo golosa...me la segno e la provo!!!
    Allora cos'è questa bella novità???
    Non so ancora quando riesco a venire perchè qui è brutto tempo...e poi non ho tanta voglia di uscire...passo quasi tutto il tempo che mi resta libero chiusa in casa...tra fornelli e pensieri...solo così riesco a sentirmi meglio...almeno per un attimino!!!
    Ti abbraccio forte Lidia

    RispondiElimina
  18. ciao Anna, ti auguro una buona giornata!

    RispondiElimina
  19. Anna dimmi come si fa a dire di no a questa torta... No no non c'è la faccio proprio.. gnammette... mangiata.. :) ma dove? nei miei sogni.. un bacione passa a trovarmi

    RispondiElimina
  20. Bhè :-) io non ho parole.....davanti ad una fetta così... mi siedo.....con la forchettina la 'incido' e lei cede mollemente e morbidamente......quella cremina in mezzo..... mi solletica le papille gustative.... che bello il sabato pomeriggio a casa di Anna ! ;-))

    RispondiElimina
  21. sono tra le poche fortunate persone che amano il proprio lavoro, e quindi per me il lunedì non è traumatico, anzi affronto la corsa, come la definisci tu, con il sorriso sulle labbra... mi avvilisco invece quando, una volta tornata a casa, mi ritrovo a dover sbrigare le faccende (impossibile nei miei dintorni trovare un decente aiuto domestico), giuro che quelle mi sfiancano proprio... la tua torta sembra un valido tiramisù nei momenti di crisi, per di più adoro ogni tipo di dolce morbido al cioccolato, ed il caffè è tra le poche cose della vita per me irrinunciabili... ciao anna, buona permanenza nella capitale!

    RispondiElimina
  22. Buonaaaaaaaa!Anche senza il lunedì. Io me la papperei anche il resto della settimana!
    Brava!

    RispondiElimina
  23. Le tue foto sono bellissime...da sole sono già un attentato alla linea! :-)
    Complimenti per il blog...è molto molto bello!
    Se ti và vieni a sbirciare il mio blog!
    http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/

    RispondiElimina
  24. che delizia dev'essere questa torta, e a roma? sono curiosa.....

    RispondiElimina
  25. Che voglia di una fetta di torta cosi! Prendo nota della ricetta , solo guardando le foto si capisce che è ottima!Brava!
    Ciao
    Aniko

    RispondiElimina
  26. L'ho fattaaaaaaaaaaaaaa....ieri l'hanno divorata...troppo buona!!!

    RispondiElimina
  27. Ciao cara!
    Ti hanno copiato ricetta e foto. :(
    Vieni leggere da me:
    http://briggishome.wordpress.com/2012/11/10/do-not-copy/
    baciuss
    brii

    RispondiElimina
  28. La prima volta che sono venuta a conoscenza del tuo blog è stato proprio attraverso questa torta al cioccolato, perchè ero stata attratta dalla foto....e da allora non ti ho più abbandonata...x le tue ricette e x come scrivi :-)

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI