5 gennaio 2010

Crostata di crema bianca e cioccolato fondente



Non si può uscire dal periodo delle feste così, all'improvviso. Ci vuole una specie di graduale disintossicazione dal piacere e per non soffrire troppo bisogna privarsene a piccole dosi.
Come privarsi delle cose buone mangiate fino a ieri? Magari mangiarne di meno ma continuare a preparare un buon primo leggero e raffinato. O un solo secondo con un'insalatina sfiziosa e preziosa. O preparare la frutta in maniera estrosa. Oppure infilare dell'ottimo cioccolato fondente in una crema pasticcera e preparare una crostata con due strati di crema una nera e una bianca. Da gustare ad occhi chiusi, in penombra, lentamente, magari ancora calda, mentre fuori nevica. 
 
Crostata di crema bianca e cioccolato fondente

(per la pasta frolla)
- 350 g. di farina
- 100 g. di zucchero
- 100 g. di burro morbido
- 2 uova
- 1 pizzico di sale
- 1/2 busta di lievito vanigliato 

(per la crema)
- 1 litro di latte intero
- 4 tuorli
- 4 cucchiai di zucchero
- 4 cucchiai di farina

- cioccolato fondente (2 o 3 cuboni giganti)

Preparare la pasta frolla impastando tutti gli ingredienti e lasciar riposare in frigo fino alla preparazione della crema.
Mettere sul fuoco una pentola con il latte e nel frattempo mescolare in una coppa i tuorli con lo zucchero e la farina, stemperando con un pò di latte. 
Quando il latte diventa caldo versarlo  nella coppa e mescolare velocemente Altrettanto velocemente riversarlo nella pentola e rimetterlo sul fuoco. In pochi istanti si rapprenderà e diventerà cremosa, senza dopver stare ore e ore a girare con il cucchiaio di legno.
Quindi dividere in due la crema, versandone metà in un recipiente e lasciandone l'altra metà nel tegame, dove si verserà il cioccolato fondente a pezzetti. Con il calore si scioglierà e renderà la crema sublime. Ovviamente più cioccolato si mette più buona viene la crema.
Con la pasta frolla foderare il fondo di un tegame per crostate e versarvi un primo strato al cioccolato e un secondo strato di crema bianca. Seguendo le istruzioni chiudere con la griglia, decorare con uno o più  cuori di pasta frolla e infornare a 180°-200°  fino a doratura.
Prima di servire (anche tiepida) spolverizzare di zucchero a velo.

SHARE:

27 commenti

  1. che meraviglia questa crostata...che delizia...per gli occhi e raccontati così bene...hai ragione sai sul bisogno di dintossicarsi piano piano dal troppo buono!

    RispondiElimina
  2. Dio mio ..non ho nessuna voglia di rinunciare ad una torta cosi.. mi disintossico più avanti :-)
    Ti auguro un felicissio 2010!
    A presto,
    Aniko

    RispondiElimina
  3. Questa crostata scalda il cuore :-)
    disintossicarsi in modo graduale e soft, sono daccordo...;-)

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che bella!!
    Questa crostata è perfetta in tutti i sensi,non ci si può rinunciare per niente,altro che disintossicarsi...i miei complimenti!
    Ciao e buona befana :))

    RispondiElimina
  5. Bentornata!! Ti auguro un sereno 2010...proviamo subito questa crostata "addio alle feste"..smack

    RispondiElimina
  6. Meravigliosa...
    Devo comprare anche io questa griglia fantastica.

    RispondiElimina
  7. Io sono per uno strappo deciso, da domani basta, dieta stretta e disintossicazione, altrimenti...un biscotto qui, una patatina di là, e non finisco mai...
    La tua crostata è un vero attentato alla dieta, altro che...come si fa a limitarsi, dimmi tu??

    RispondiElimina
  8. Si si una lenta disintossicazione è quello che ci vuole... lenta lenta lenta :)
    E questa crostata è splendida e sembra anche buonissima!
    Me gusta!
    Buona befana!

    RispondiElimina
  9. se questo è disintossicarsi....continuiamo così...davvero splendida....cioa katia

    RispondiElimina
  10. Una cosa è sicura, della tua crostata non ce ne si può privare, è una delle cose più golose che ci è capitato di vedere ultimamente, fantastica sotto ogni aspetto!!!! Comunque hai ragione, ci stiamo chiedendo anche noi come faremo a tornare alla normalità dopo questi giorni di festa, al solo pensiero di disfare l'albero mi viene la malinconia, l'anno prossimo lo preparerò molto tempo prima, così ce lo godremo più a lungo!
    Un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  11. Ciao! hai proprio ragione.ci vuole un periodo di graduale disintossicazione!
    Molto delicata la tua crostata!Dolce la punto giusto.
    baci baci

    RispondiElimina
  12. Ciao tesoro...se vieni da me...c'è una sorpresa...finalmente ci sono riuscita...ho pubblicato il nostro incontro....un bacio a presto
    lidia

    RispondiElimina
  13. ci sto a passare dalle feste natalizie alla vita 'normale'attraverso questa crostata!!! ;-)
    Pippi

    RispondiElimina
  14. Dev'essere divina.... la crema fatta solo con il latte... una mia passione infantile... inoltre è bellissima!!!! Bacioni

    RispondiElimina
  15. Uno spettacolo...ecco cos'è questa crostata delicata e dolcissima!!
    Quel cuoricino poi......
    Baci

    RispondiElimina
  16. ciao cara grazie della visita!! le tu ricette sono davvero divine, non temere... a me fanno venire un languorino.... Anch'io mi "spavento" di fronte a certi blogger... mi sembra di essere ridicola.... poi mi consolo pensando che non obbligo nessuno... e che ci metto tanta tanta passione....
    Attendo con gioia qualsiasi tua iniziativa.
    Bacioni

    RispondiElimina
  17. hai ragione, ci si dovrebbe disintossicare pian pianino!! diciamo che invece del cornetto integrale senza zucchero che ho appena mangiato questa avrebbe accompagnato meglio la mia colazione...

    RispondiElimina
  18. Che bella questa torta, con queste due creme poi sarà sicuramnte sublime!

    RispondiElimina
  19. Semplicemente divina:O) Buon anno, cara Annathenice, di cuore.
    Proverò la tua crostata.......prestissimo:O)

    RispondiElimina
  20. questa crostata è una meraviglia!!!!!complimenti!! ti seguirò spesso!

    RispondiElimina
  21. ma non puoi pubblicare questa delizia!!no,ora ho l'acquolina in bocca e una fameeeeeee!
    è uno spettacolo di torta!!
    un bacione e a presto!

    RispondiElimina
  22. Sei fantastica! Fai venir voglia di preparare torte anche a me, che di solito non è che mi dedichi molto...ma mi piace il cioccolato fondente!
    E poi quella fantastica griglia! Dove si può acquistare?
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. @ grazie a tutte per i vostri commenti che mi riempiono la giornata di amicizia e di allegria.

    @ Mara ... posso procurartela io ... lasciami un recapito

    RispondiElimina
  24. Un dolce che buco lo scermo peccato che sia un assaggio solo virtuale :P

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI