12 luglio 2012

Tramezzino tacchino e mela verde


Esco da una notte calda e afosa. Come le ultime trenta notti, trascorse a cercare una bolla d'aria per respirare. 
E ti aggiri la notte con i pensieri ovattati e ti costringi ad una rassegnazione che non ti appartiene.
'E' frutto di stagione' dicono, ma io non lo voglio, e come quando ero bambina vorrei battere i piedi per terra e stringere i pugni e cercare di prendermi con la prepotenza quello che desidero.
Ma, appunto, sono capricci di bambini.
E cerco distrazioni per la mente. Di solito funziona. Ma la cucina non è ispirata, il mare sembra così lontano da casa tanto da temere di morire liquefatti o lessi strada facendo. E ti ritrovi bradipo piazzata davanti ad un ventilatore che ti porti dietro come l'asta di una flebo, ovunque, in giro per casa.
Idea. 
Considerato il mio tempismo perfetto.... so come fare la magia per cambiare questo cielo infernale.
Compro e monto in giornata un condizionatore, nonostante la mia avversione storica per l'aria fresca finta....
Scommettiamo che entro sera comincia a piovere?

E intanto una ricetta senza forno e senza fuoco di nessun genere.... solo colori tenui e sapori freschi. 
E sarà pranzo, sarà cena, sarà dolce ..... ma solo questo per oggi.
Vado....


Tramezzino con tacchino affumicato e mele

- Pan carrè ai 5 cereali
- tacchino leggermente affumicato
- limone
- mela verde
- olio extravergine di oliva
- pepe

Lavare la mela e tagliare delle fette sottilissime in senso orizzontale. Disporle in un piatto.
In una ciotola spremere un limone e versare un filo d'olio. Aggiungere una macinata di pepe senza esagerare. Amalgamare con una forchetta e versare il tutto sulle mele.
Disporre su un piatto una fetta di pancarrè ai cereali, e alternare una fetta di tacchino e due fette di mela, e ancora una fetta di tacchino e due fette di mela.
Coprire con un'altra fetta di pancarrè. Sedersi comodi in un luogo fresco e gustare lentamente ad occhi chiusi.
SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI