2 febbraio 2011

Peperoni ripieni di farro e orzo con ratatouille e provola sciolta


Ho voglia di un cielo pulito.
E colorato solo di azzurro. Senza nuvole, solo aria, fresca e libera. Per respirare.
Ho voglia di sole per svegliarmi da questo letargo che ancora dura. Calore che entri fin dentro il cuore, che sembra stanco, intorpidito e assonnato.
Ho voglia di mare, quest'anno si, stranamente... perchè con il suo rumore silenzioso e calmo ti culla la mente e ipnotizza i tuoi pensieri portandoli altrove.
E da qui, piano piano, ritrovare nuove strade da percorrere.
Troppo tempo rimaniamo immobili. Ce ne rendiamo conto solo quando il mondo comincia a perdere i suoi contorni e ci sembra sempre più lontano. E sembra che a vivere siano solo gli altri e ti arrivano rumori solo dalle telefonate che raccontano di cosa si fa nella vita. 
E questo ci spaventa e, se ce la facciamo, cominciamo a darci una scrollata e a riprenderci la nostra vita.
Ieri un pò di sole ha spazzato via un pò di nubi dentro e allora dopo aver sistemato tutto intorno a me, ho messo la felpa arancione, mangiato un'arancia, sono uscita un momento, ho comprato fiori e frutta e verdura colorata e ho spignattato per tutta la giornata, per riempire la casa di odori.
E oltre a dei meravigliosi biscottoni che posterò la prossima volta, ho preparato questo piatto che sa di estate, di campagna, di mare, di cieli colorati. In attesa della bella stagione.


Peperoni ripieni di farro e orzo con ratatouille e provola sciolta
(dose per 4)
-  peperoni colorati e carnosi
- 1 zucchina
- mezza cipolla rossa
- 2 patate piccole o 1 grossa
- 2 spicchi d'aglio
- 1 carota
- 1 tazzina di orzo e farro a testa
- provola
- parmigiano grattugiato
- olio exstravergine di oliva

Lessare per il tempo necessario l'orzo e il farro (circa 12 minuti).
Nel frattempo lavare le verdure e tagliare a cubetti 1 peperone, la zucchina, la cipolla, la carota, la patata.
In una coppa aggiungere l'aglio sbucciato ma intero e condire con sale e olio. Versare il tutto in un tegame largo da forno e passare in forno caldo (200°) finchè si appassiscono un pò e comincia a spandersi l'odore tutto intorno. Quando farro e orzo sono cotti scolare ben bene, in una coppa unirli alle verdure appassite, al parmigiano e alla provola tagliata a pezzi.
Preparare i peperoni da riempire, utilizzandone uno piccolo a testa tagliandone la calotta oppure tagliandolo a metà di traverso se è grande.
Riempirli con i cereali conditi. Disporli in un tegame con un filo olio sul fondo e un pò d'acqua.
Coprirli con la stagnola e cuocerli in forno caldo fino a quando saranno cotti i peperoni.
Togliere la stagnola e farli gratinare.
Caldi sono buonissimi, ma se penso all'estate saranno ancora più buoni nelle sere calde o sugli scogli al tramonto.

SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI