7 settembre 2015

Kaiserschmarrn e racconto del viaggio a San Candido

dolceaustriaco

Eccomi, son tornata. Ammazza che pausona questa volta. Ma è stata un’estate intensa, piena di lavoro, di trullo, di figli e di amici. Facebook racconta meglio di me tutte le storie. Ma qui ho voglia di condividere almeno qualche foto e qualche ricetta, come si fa tra amici al ritorno di un viaggio.

Protagonista di questa estate è stato il caldo, che ha generato sui social post contrastanti, chi inneggianti chi morenti, come quelli che ho scritto io. Io non amo il caldo, e soprattutto un’afa che si è meritata nomi infernali, quali Caronte e Acheronte. E per questo e per evitare che mi prendesse un coccolone sono scappata in montagna, dove agognavo relax di passeggiate livello 1 e piedi nel ruscello ghiacciato ogni 5 minuti con pausa per leggere un libro, sdraiata nell’erba. Invece, godendo della compagnia di marito e amici iperattivi con buone gambe, diciamo che… non è andata proprio come credevo. Però sono stata ripagata da spettacoli emozionanti, serate bellissime e cibo davvero buono, come quello che si mangia a San Candido, ai confini con l’Austria.

IMG_7353 IMG_7378 IMG_7399

Ho passeggiato in mezzo a valli verdissime, respirando aria fresca e profumata di erba appena tagliata. Mi son riempita gli occhi di cieli immensi e cime di montagne abbracciate da nuvole. Goduto di serate di pioggia, aria frizzante e canti, intorno ad una tavola piena di canederli, tagliatelle con ragù, stecche arrostite con patate piccanti, e dolci come il Kaisershmarn, commovente nella sua semplicità.

Sono stata benissimo. Son tornata cantando. E una volta a casa, anzi al trullo, ho fatto ancora altre cose. Lavori per un nuovo progetto al trullo…. Una cena in bianco con amici venuti da lontano e amici del posto venuti per conoscerli. Incontri nel mare del Salento per conoscere posti ancora a me sconosciuti della terra mia. Mi è venuta voglia di raccontare non solo viaggi, ma anche persone, con le loro storie e i loro progetti di vita…. ma di questo ne parlerò prossimamente.

Per ora… sono solo tornata e vi lascio una ricetta buona buona. Non mia, ma presa da qui.

dolceaustriaco1

Kaiserschmarrn (frittata dolce con marmellata di mirtilli e composta di mele)

Ingredienti (per 3 porzioni):

  • 3 cucchiai di farina
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino / 1 cucchiaio di zucchero (a seconda dei gusti)
  • 1 cucchiaino di zucchero vanigliato
  • un po' di latte
  • 1 goccio di rum (facoltativo)
  • una manciata di uvetta (facoltativa)
  • burro o burro chiarificato
  • zucchero a velo

Preparazione:

Sbattere farina, sale, zucchero, zucchero vanigliato e latte con una frusta fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungere le uova e il rum.

Riscaldare leggermente una padella e sciogliere un po' di burro o di burro chiarificato. Versare il composto nella padella e cospargere con dell'uvetta. Cuocere il Kaiserschmarren a fuoco basso e con il coperchio da un lato fino a quando è dorato, rigirarlo, coprire nuovamente con il coperchio e continuare brevemente la cottura.

Tagliare il Kaiserschmarrn a pezzi, cospargere con un po' di zucchero e aggiungere ancora un po' di burro o di burro chiarificato. Mescolare il tutto e lasciar caramellare brevemente a coperchio chiuso.

Cospargere il Kaiserschmarrn con zucchero a velo e servire con marmellata di mirtilli rossi, composta di mele o di prugne.

_MG_4108

SHARE:

11 commenti

  1. che delizia,da provare,grazie cara,felice settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie e felice settimana anche a te.
      un abbraccio

      Elimina
  2. Posti davvero da sogno...mi manca tanto la montagna....Bentornata girellona.
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ci vivrei.
      O forse no, ma comunque adoro la montagna, soprattutto d'estate
      Grazie Pat, ma nn riesco a fermarmi ancora
      bacio

      Elimina
  3. Il caldo di questa estate è stato terribile e mi ha fiaccata per un bel po'. Il mio rifugio l'ho trovato nelle acque blu di Favignana, prima, e Terrasini, poi. Non ti nascondo, però che, a leggerti e a vedere le tue foto, un po' di nostalgie di quelle montagne che mi hanno ospitata per qualche estate mi è venuta. Posti meravigliosi e, se la compagnia è bella, ci si può stare davvero bene. La Keiserschmarrn, insieme a strudel e torta di grano saraceno, fa parte dei miei dolci preferiti. Semplici e buonissimi :) Bentornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me fa l'effetto di una seduta di meditazione e di pilates insieme.
      Grazie Paola

      Elimina
  4. Anche se ti ho seguita su Facebook tutta l'estate,mi piace leggerti anche in questa pagina che tu come un poeta lodi tutte le esperienze che hai vissuto.Inutile ripetermi per elogiarti,gia' sai che ti ammiro,per tutto quello che fai.
    A presto,Luisa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille,
      Ma li merito?
      un abbraccio

      Elimina
  5. E sì, il Kaiserschmarren....la mia merenda preferita con vista sulle Dolomiti: un incanto per gli occhi, una delizia per il palato!
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo una scarpinata poi, e dopo un piatto di costine arrosto con patate, sai che delirio?
      Giusto una cosina leggera eh
      un abbraccio
      Anna

      Elimina
  6. Anna, sei una delizia di amica...profumi di mare e di nuvole, porti la brezza delle montagne, fai venire l'acquolina in bocca con i tuoi dolcim fai bene al cuore con il tuo occhio che fotografa i dettagli che creano atmosfera... ma quanto ti voglio bene!

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI