21 settembre 2012

Spaetzle


'Per favore prendi le treccine di kamut dal panettiere'
'va bene mamma'
poco dopo arriva un sms
'quante Freccine devo prendere mamma?'
' 4 + un archetto'
suona il telefono
'mamma che significa + un archetto?'
'scusa come faccio ad utilizzare le freccine?'
'scema'
chiude
mio sms
'QI = -2, senso dell'umorismo = -10'
risposta
'figura di m... con il panettiere = +100'

se non siete dotati di grande senso dell'umorismo non usate il T9 (che sul mio cell se scrivo in fretta diventa G8)

Per non parlare delle comversazioni via 'uozzap' con Lauretta mia, alle 12 e mezza di notte, quando c'è la stanchezza, la voglia di parlare, il T9 che scrive quello che vuole lui, e noi che leggiamo e rispondiamo con un 'eh?????' e facciamo la faccia con naso arricciato e bocca aperta, e poi scriviamo ancora, e poi quando ormai arriviamo all'ultima frase 'sto cozzo di G8', quando non ne possiamo più ci chiamiamo, stiamo mezz'ora a ridere prima e poi ricominciamo a parlare,
Però ancora non riusciamo a toglierlo dai nostri cell, non perchè non sappiamo come si fa, ma perchè alla fine è una grande, immensa fonte di umorismo.
E una grande scusa quando dici le parolacce e dici che è stato il T9.
E dici delle parole che ti scappano e dici che sono scappate al T9.
Insomma anche complice di sincerità vigliacca.
Vedo se c'è un T9 anche per i testi blog.
Oggi Spaetzle
A dopo


Spaetzle
(per 4 persone)

- 500 g di spinaci freschi
- 200 g di farina circa
- 3 uova
- 2 cucchiai di parmigiano
- mezzo litro di panna fresca liquida
- 100 g di speck
- noce moscata da grattugiare (che quella in polvere non sa di niente)

in una pentola alta mettere l'acqua per cuocere gli spaetzle.
Lavare accuratamente gli spinaci e privarli della base dove sono attaccati tutti i gambi, perchè li si deposita di  solito il terreno argilloso.
In una pentola larga e alta mettere un dito (orizzontale) di acqua con un pò di sale, aspettare che cominci a bollire e metterci dentro gli spinaci puliti e gocciolanti. Coprire con il coperchio e aspettare che si ammoscino. Scolarli. Lavare velocemente la pentola e versarvi la panna e lo speck tagliato a pezzettini.
Con un frullatore o un minipimer ridurli a crema. Quindi mescolando con una frusta a mano aggiungere le uova, il parmigiano, e poco per volta la farina, fino a raggiungere la consistenza di una crema non molto liquida. Quando l'acqua bolle posizionarvi sopra l'apposito attrezzo per spaetzle e versarvi dentro il composto. Muovere avanti e dietro sul suo binario il contenitore e far cadere piano l'impasto che, a contatto con l'acqua bollente si solidificherà in piccoli gnocchetti morbidi.
Appena saranno saliti a galla  scolarli (con un mestolo forato o in uno scolapasta) e versarli nella pentola con la panna. Grattugiare la noce moscata e servire caldi.

SHARE:

18 commenti

  1. Anche io li ho fatti ieri (li posterò prossima settimana). Qui in Svizzera vanno molto in questo periodo perchè li abbiniamo alla cacciagione (che io non mangio ma la sostituisco con un banale pollo). Li faccio classici ma giuro che con gli spinaci, anzi DI spinaci, non li ho nemmeno mai visti! Complimenti a te! sempre brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io così li ho assaggiati in trentino, ma cercando lumi sul web ne ho trovati di tanti tipi... Mi piacerebbe assaggiare i tuoi.
      chissà!!!
      un abbraccio
      A

      Elimina
  2. :-D :-D :-D bello chiacchierare di notte dopo mille messaggini assurdi e indecifrabili.... :-) te l'ho scritto stanotte.....
    ti amo :-*

    tua Pippi

    RispondiElimina
  3. Sempre simpatica e riesci a trasmettermi tanta ilarità. Grazie cara... ovviamente anche per la ricetta appetitosa :)

    Buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho imparato a cogliere l'attimo allegro... di solito tendo alla malinconia...
      un abbraccio
      A

      Elimina
  4. Buoniii... hanno l'aria di essere davvero speciali! Anche la tua conversazione via sms però non è niente male ;D
    buon fine settimana Anna cara

    RispondiElimina
  5. Ahahahah!!! Anna cara, tu e la Pippi mi fate sempre morire dal ridere...meno male che esistete voi due! Mai provati gli spaetzle di spinaci...curiosissima :-)
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  6. questi si che li mangerei.... m'inviti????????????

    RispondiElimina
  7. Dimmi quale psicologo ti ha detto che tendi alla malinconia che lo denuncio !...spero ti legga " l'avvocato " la notte prima di un udienza da urlo....divertentissima ! tvb ann...a.

    RispondiElimina
  8. Hi hi che risata si sarà fatto il panettiere... Anch'io ho una mamma che ogni tanto fa la spiritosa via sms e che, devo confessarlo, ha imparato ad usare il T9 prima di me! Ora ha voluto l'iPhone, perchè "se devo cercare una cosa veloce in internet non posso aspettare che il pc si accenda"! Nel nostro caso sono io che la mando a far la spesa per comprarmi cose che lei non ha neanche mai sentito nominare! Però sono belle queste mamme sessantenni ipertecnologiche!
    Piatto appetitoso!

    RispondiElimina
  9. Buona! Un giorno Provo la tua ricetta Che la Mia mi da sempre problemi!

    RispondiElimina
  10. Ciao Anna, ho realizzato la "brioche di zia Omena": che spettacolo!!! Non mi è mai venuta così morbida e gustosa, sai? Grazie mille per tutto quello che ci regali... sei molto generosa... Un abbraccio Rosa

    RispondiElimina
  11. non so perchè ma non riesco a commentare sull'ultimo post O_o
    Quando voglio ritagliarmi un momento di relax vengo qui da te, mi cullo un po' con le tue parole e mi ingolosisco con le tue ricette e poi non chiudo il blog, lo lascio iconizzato sotto,perchè la tua playlist mi fa da sottofondo, piacevole compagnia...
    grazie di tutto quindi...
    un bacio

    RispondiElimina
  12. che bella passeggiata ..è un grande dono quello di saper guardare e apprezzare le piccole cose e gli incontri quotidiani...e anche il saper ridere e divertirsi con le trovate del T9 e poi di saper cucinare così bene...l'attrezzo per gli gnocchetti è una vita che non l'adopero...ma ora lo ritiro fuori...grazie per i tuoi prezioso stimoli...un bacio

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI