14 maggio 2012

Treccia di pan brioche

Le mie giornate scorrono con mille pensieri intrecciati tra loro che mi tengono ancorata a terra e non mi permettono di volare.
Sento il peso del quotidiano, ho bisogno di ritrovare un pò di leggerezza. 
Sento molto rumore intorno e ho bisogno di ritrovare la musica, la mia musica dentro.
E le parole sussurrate di libri belli. E i sorrisi dei pensieri felici. E la spinta ad abbracciare tutti.
E la voglia di muovermi.
Ma poi mi accorgo che basta solo iniziare a fare il primo passo. E tutto il resto viene da se.
E' come una danza che diventa sempre più veloce. Basta cominciare come un valzer lento e ti ritrovi dopo nel bel mezzo di una polka allegra e contagiosa.
Ecco, farò così. Metterò su un pò di musica.

La ricetta che posto oggi è proprio un insieme di cose buonissime intrecciate tra loro.
E' preparata e scritta da una mia amica, Sara, donna speciale e cuoca formidabile, che rende uniche le nostre cene con le sue mitiche focacce e con i piatti che prepara. Questa treccia di pan brioche l'ha preparata per il 1° maggio e l'avevo già annunciato che  avrei chiesto la ricetta.
Vi assicuro che è uno spettacolo......
Lei ovviamente l'ha preparata in due versioni, una con salumi e formaggi e l'altra con carciofi, scamorza fresca e formaggio spalmabile... Entrambe favolose...

Treccia di pan brioche 
(per l'impasto sufficiente per 2 trecce)
- 250 g di farina 00
- 300 g di farina 0
- 250 g di latte tiepido
- 50 g di olio extravergine di oliva
- 1 cucchiaino di zucchero o di miele
- 10 g di sale fino
- 1 cubetto di lievito di birra
- 1 uovo
- un pò di latte e il tuorlo per la spennellatura finale

(per il ripieno di salumi)
- 100 g. di speck (o prosciutto o a piacere)
- 60 g di fontina
- 60 g di robiola

(per il ripieno di carciofi)
- 4 cuori di carciofi
- mezza scamorza fresca
- formaggio spalmabile

In una ciotolina sciogliere il lievito in un pò di latte tiepido e aggiungere un cucchiaino di miele, e aspettare che si formi il lievitino.
In una ciotola più grande unire tutti gli altri ingredienti dell'impasto e aggiungere il lievitino e lavorarlo fino a raggiungere una consistenza morbida ma non appiccicosa.
Lasciarlo riposare per 1 ora coperto con un canovaccio umido nel forno acceso a 30°.
Nel frattempo tritare gli ingredienti per la farcia.
Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume, stenderlo con un mattarello.
La sfoglia non deve essere più alta di 1 cm e dare una forma rettangolare.
Dividere la sfoglia in tre strisce uguali .
Su ogni striscia distribuire prima il formaggio tenero, poi il trito di salumi e formaggi (oppure i carciofi cotti precedentemente quasi a crema, e uniti alla scamorza)
Richiudere le strisce, formando 3 salsicciotti che si intrecceranno tra loro.
Lasciare lievitare ancora 15 minuti, spennellarlo con latte e uovo sbattuti insieme e infornare a 200° per 25-30 minuti.
SHARE:

59 commenti

  1. Ciao Annna the Nice! Ho appena scoperto il tuo blog, e mi sa che non lo abbandonerò più!:)
    Ho trovato tantissime ricette splendide e super golose che ho già salvato nella cartella "da fare", ma mi sa che neanche se campassi 1000 anni riuscirei a provarle tutte!
    Mi unisco moooooolto volentieri ai tuoi followers e... fai i complimenti alla tua amica Sara per questa favolosa treccia!
    A presto,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Laura e benvenuta tra i miei amici...
      I complimenti a Sara sono stati i nostri sguardi ammirati, con la bocca piena che mangiava senza fermarsi, mentre la treccia spariva in poco tempo.
      A presto
      A

      Elimina
  2. Si presenta benissimo questa treccia! Mi sa che finirei per mangiarne una intera da sola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si si presenta bene, ma per poco, infatti...

      Elimina
  3. ma è splendida da rifare di sicuro

    RispondiElimina
  4. si e'decisamente uno spettacolo che induce alla convivialita'.mi segno la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un piatto unico di qualsiasi cosa, anche di pastina, invita sempre alla convivialità... quindi l'ingrediente da non dimenticare ...sono gli amici

      Elimina
  5. Ti ricordi Anna sono Maria Rosaria e qualche giorno fa ti chiesi di quella delizia di treccia del 1° maggio.Arriva proprio oggi il tuo post il giorno del mio compleanno, il 46° ad essere precisi e come regalo direi che è speciale soprattutto perchè fatto da te che seguo e stimo per il lavoro interessante che fai. Ovviamente anch'io dopo averti scoperta non intendo più perderti di vista, sei il mio appuntamento fisso e sicuro, perchè ho tanta voglia di imparare.Un caro saluto e alla prossima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e certo che mi ricordo, infatti proprio pensando al tuo commento ho chiesto e postato la ricetta.
      Felice che sia diventato un dono di compleanno.
      Auguri e grazie a te

      Elimina
  6. Wow, queste trecce sono una delizia, mi piacciono molto entrambe le versioni!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e con un pò di fantasia, sai quante versioni si possono inventare?
      per esempio mortadella e galbanino,.... tonno e peperoni, ecc....

      Elimina
  7. anna mi piace partire dal valzer e arrivare alla polka... pensavo di iscrivermi a un corso di danza, mette tanta gioia dentro..sai che pensavo alla pizzica?
    il pan brioche è una vera tentazione ... un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sa cara Simonetta che ci dobbiamo iscrivere prestissimo a un corso di danza allegra....
      Dai, dai, basta con le musiche malinconiche
      Un bacio

      Elimina
  8. NOn riesco a togliere gli occhi da quella treccia ai carciofi. Questa ricetta diventa anche mia adesso, visto che tu hai deciso di condividerla. Ma io sono una capra con i lievitati quindi non prometto il risultato.
    A proposito della musica che noi tutti abbiamo dentro, hai detto una cosa bellissima. Spesso ce ne dimentichiamo. Dobbiamo ritrovarla. Io sono convinta che tutti noi siamo mossi dalla musica interiore, è quella che ci sostiene, ci carica e ci rende esseri migliori. Io la chiamo musica, ma non saprei definirla diversamente.
    In poche parole è quella che trovo sempre quando passo a trovarti. Un grande abbraccio, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' musica, musica e armonia.
      Siamo troppo concentrati sul 'fuori' per poter accorgerci del mondo meraviglioso che abbiamo dentro
      grazie per la tua presenza
      A

      Elimina
  9. Mmh... Che bontà!! :)

    http://latavolaallegra.blogspot.it

    RispondiElimina
  10. la voglio rifare, ha sapori che amo ! buona settimana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e poi fammi sapere com'è venuta
      grazie e buona settimana anche a te

      Elimina
  11. La musica fa miracoli Anna, riempiti di essa e lasciat inebriare!
    Io con la trecciona ai carciofi andrei a nozze...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io a nozze con la trecciona ci sono andata e me la risposerei subito...

      riempiamoci tutti di musica.
      In fondo basta spingere un tasto
      A

      Elimina
  12. Meravigliose tutte e due ma a quella con i carciofi, davvero non saprei resistere!!!
    Franci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e se fosse con i funghi? e se fosse con il tonno e le olive? e se fosse con la mortadella?
      Gnam... solo una spinta ci vuole e poi restisteremmo poco per tutti i tipi di trecciona
      A presto
      Anna

      Elimina
  13. golose e appetitose entrambe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giuro e confermo che questa è la verità
      Anna

      Elimina
  14. accidenti dev'essere veramente uno spettacolo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per gli occhi, per il palato, per l'olfatto, per il tatto, perchè è soffice, e per l'udito perchè tutti fanno uuummmmm quando la mangiano
      Anna

      Elimina
  15. Si percepisce dalle immagini la sofficità della brioche e la sua immensa bontà! dev'essere spettacolare!!
    te la rubo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti... vedi commento di prima...

      Elimina
  16. mamma mia...sono perfette!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e si, ma Sara è davvero bravissima
      Anna

      Elimina
  17. Non hai idea che senso di benessere mi trasmette la foto col brindisi.
    Sempre bello venire nel tuo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non a caso nel post del 1° maggio c'era una preghiera di ringraziamento... proprio per quello..
      Grazie.
      Anna

      Elimina
  18. Bella questa tua ricetta e l'ultima foto una meraviglia
    bacioni ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti quella foto può essere il simbolo del nostro gruppo.
      baci anche a te
      Anna

      Elimina
  19. e adesso questa ricetta è anche un po' mia :)
    Grazie a Sara e a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. felice che ti sia piaciuta...
      Altre ancora ne verranno
      Anna

      Elimina
  20. Ma che bella trecciona! Dev'essere stragolosa! E le foto sono meravigliose...bravissima, in tutto! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, sei gentile...
      A preso
      A

      Elimina
  21. Risposte
    1. Thank you, nice to know you.
      Come back soon.
      I'll be happy to meet you again.
      Anna

      Elimina
  22. stupende le foto.. davvero! la treccia è ricca, sfiziosa.. buona da morire! brava davvero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luisa, gentilissima.
      Alle prossime ricette allora.
      Un abbraccio
      Anna

      Elimina
  23. Anna... ma tu ..la musica ce l'hai dentro...ce l'hai nei capelli, nello sguardo birichino, nella risata malandrina.... :-)

    E tu che fai tutte queste cene... dimmi dimmi come faiiiii??? ;-)

    l'ultima foto è eloquente dello spirito che si vive da te...nella tua famiglia... nella tua campagna.... mi mancate.
    Mi manca Domenico...Guido... mi manchi tu e mi manca pure Francooo :-*

    un bacio
    Pippi tuaaa

    RispondiElimina
  24. complimenti! ma volendo, si potrebbe farcire anche con il tonno? sembra un ottimo passpartout!
    l'ultima foto è davvero bella....come l'intero blog del resto. passerò più spesso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti la prossima volta penso che la farciro con tonno, peperoni e capperi ... sono sicura che sarà meravigliosa....
      Fammi sapere...
      Ti aspetto
      anna

      Elimina
  25. meravigliosa! come le foto che fai!!

    RispondiElimina
  26. Sei bravissima nelle ricette e straordinaria nelle foto. ti invidio un po devo dire, anche io ho un blog dove scrivo di cucina e di quello che mi passa in questa testolina. se ti va dacci uno sguardo e i consigli sono super ben accetti, di ogni tipo. ciao....ah, già che ci sono mi iscrivo!
    www.iltovagliolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  27. Quando conosci Anna non lasci più , impossibile dimenticarla . Io un suono te l'ho inviato e ti arriverà quella vibrazione , sarà musica....una dolcissima musica per te . abbracciala . ann...a.

    RispondiElimina
  28. Perché non partecipi al mio contest "Carciofando" con questa bella ricetta?

    RispondiElimina
  29. semplicemente gustosa! Se ti va partecipa al mio contest su pizza e focacce, in palio cesti di spezie! ti aspetto

    RispondiElimina
  30. Annalisa Amato24 agosto, 2012

    Questa sera a casa mia si è cenato con questa squisitezza ed è stato davvero bello, il profumo ha invaso tutta la casa!!
    Ho scoperto il tuo blog seguendo Juls' Kitchen, che ha parlato di te nel suo ultimo post. Me ne sono innamorata e ieri sera ho dato una bella scorsa ai vecchi articoli. So di essere ripetitiva ma è stato amore a prima vista!!!!
    Sei nella mia lista dei preferiti, non voglio perdermi una sola delle tue magnifiche ricette!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Annalisa, sei la benvenuta qui a casa mia, tra i miei pensieri.
      A presto allora
      Anna

      Elimina
  31. Questa è sicuramente una ricetta che proveremo subito. Mi sembra ideale come piatto unico estivo. Questo blog è davvero un bellissimo spazio dove fermarsi, lasciandosi inebriare dalle immagini, per trarne input positivi e ispirazione.Complimenti.

    RispondiElimina
  32. ho l'acquolina in bocca... e come sempre bontà e bellezza vanno insieme . un grande abbraccio anche a Sara da parte mia...e a tre...tanti tanti baci !

    RispondiElimina
  33. Non hai avuto alcun bisogno di altre parole o foto per convincermi a salvare subito questa ricetta! Avevo fatto dei buoni propositi per quest'anno, ma con questa tentazione, li dovrò rimandare ;)
    Come mi dico sempre: finchè non lo cominci, non sai...Vai con il liscio!!! :)))
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI