10 novembre 2010

Tortini alle mele e fiori di rosmarino con crema pasticcera calda


Se si potessero scorrere le immagini lungo la linea del tempo, come in quei film dove le auto e le persone corrono veloci e le nuvole si dissolvono o si formano mentre il sole sorge e tramonta,  e le piante nascono, fioriscono e muoiono....sarebbe bello e stupefacente poter vedere come dentro e fuori di noi si avvicendano i cambiamenti.
Quasi ci si stupisce di noi stessi.
E come se nella vita ci fosse una curva che sale, durante la quale si accumula, di tutto, esperienze, abiti, ricordi, gusti, voglia di cose diverse, le più strane...... e poi lentamente la curva diventa pianura, e si comincia a buttar via il superfluo, troppi anelli, catenine, troppi fronzoli, troppi ingredienti nei cibi, troppa gente da ascoltare, troppi ricordi di viaggio accumulati, perfino troppi numeri di telefono inutili, troppi biglietti da visita legati a nomi e volti ormai scomparsi dalla nostra mente, troppi pensieri di cui liberarsi, troppi progetti ancora da realizzare...........
E allora cominci ad abbandonare per strada il superfluo.
E continui a viaggiare con poche cose importanti. La gente la cui compagnia ti da davvero piacere e con cui il tempo diventa ricco e prezioso, gli abiti che ti son sempre stati comodi ma che piacevano solo a te,  i caffè nei bar con amici di passaggio che diventano momenti di confidenze fatte al volo, col cuore.... progetti da realizzare subito, hic et nunc, per non voler più aspettare. Anche perchè ti accorgi che quello che pensi è bello (vedi CIBINLIBRI e questo ti rende felice.... 
E scegli che la colonna sonora della tua vita e del tuo blog sia dolce e piena di cose serene, e di belle persone.
Anche in cucina i gusti non vogliono folla di sapori. E così scegli due, tre elementi, magari con la voglia di osare, e cammini su una strada nuova.


Tortini alle mele e fiori di rosmarino con crema pasticcera calda

- 300 g di farina
- 150 g di zucchero
- 50 di olio extravergine di oliva (o 70 di burro o 70 di olio si semi)
- 3-4 uova
- 2-3 mele
- fiori e aghi di rosmarino (un rametto piccolo)
- lievito per dolci
- crema pasticcera (preparata con 500 g di latte, 2 tuorli, 2 cucchiai rasi di farina, 2 cucchiai di zucchero)

Unire e lavorare uova e zucchero- Aggiungere l'olio (o il burro ammorbidito), infine la farina e il lievito setacciati.
Lavare, sbucciare e tagliare a pezzi le mele e aggiungerle all'impasto. Spezzettare finemente circa 15 aghi di rosmarino (non esagerare, perchè deve sentirsi 'da lontano' il profumo, e non essere predominante). regolatevi secondo il gusto personale.
Aggiungere i fiori e conservarne qualcuno per la decorazione.
Versare nei pirottini o nei contenitori per merendine di alluminio o di silicone, infarinando ove necessario... e infornare a 180° fino a doratura.

Servire con crema pasticcera calda e decorare con i fiorellini di rosmarino.
SHARE:

26 commenti

  1. Bellissimo questo blog...una vera rivelazione! Piacere di conoscerti! Con questo post così profondo, introspettivo e romantico mi hai conquistata e con questi tortini...mi hai davvero preso per la gola! Un abbinamento particolare ma azzeccatissimo! Non oso immaginare quanto siano buoni...Bravissima! E' davvero un ottima ricetta!

    RispondiElimina
  2. Quanta verità nelle tue parole e..quanto mi ci trovo!Essenzialità e sobrietà sono uan delle chiavi per essere felici nevvero?Oltre che per questa bellissima ricetta, mi complimento epr le foto, così eloquenti, così vive, così trasudanti di sentimento!un bacione

    RispondiElimina
  3. Annina, io semplicemente non ho parole..non ho parole per la bellezza di questi tortini e delle tue foto...non ho parole per quello che hai scritto...perchè mi ci ritrovo pienamente....non ho parole per la felicità di averti come amica non ho parole per la sorpresa che mi hai fatto qui e su fb..... non ho paroleeeee! e allora ti abbraccio e ti bacio e ti riabbraccio e ti ribacio!
    tua Pippi
    ;-)

    RispondiElimina
  4. Graziosissima la scelta della descrizione di questa bella ricetta...ma dimmi hai ancora il rosmarino con i fiori ? un buon pomeriggio a presto !

    RispondiElimina
  5. Anna questi tortini sono proprio "Nice"! brava e complinmenti per la tua colonna sonora che spesso lascio aperta in ufficio e l'ascolto mentre lavor :-) Buonissima giornata

    RispondiElimina
  6. Quante cose vere in cui mi riconosco in questo post. Il superfluo pesa, sto cercando di sbarazzarmene anche io.
    Vado matta per il rosmarino nei dolci. I fiori sono saporitissimi.
    Un bacio, cara Anna

    RispondiElimina
  7. che meraviglia....vorremmo affondare il nostro cucchiaio in questo profumato dolcino...un bacio

    RispondiElimina
  8. Hai lo splendore di una gemma preziosa e a quello che hai scritto non ho nulla da aggiungere perchè l'hai detto così bene tu, che tutto il resto mi sembra superfluo, cara Anna, sei molto speciale!
    E sulla tua torta ci sono rimasta incollata come non mi succedeva da un po', sarà per le mele, la crema o il profumo del rosmarino!
    Ti abbraccio
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. @ x tutti... con questa musica di sottofondo poi, sembra di stare sedute in completo relax tra amiche a contemplare solo il tempo che passa, mentre in silenzio mangiamo questi tortini.
    Che bello....
    Volevo ricordare a tutti che la cantante della prima canzone si chiama Laura Adani.... eheheheh

    RispondiElimina
  10. Originali e bellissime le tue tortine

    RispondiElimina
  11. ho letto...tolgo la musica in sottofondo e rifletto sulle frasi scritte......e scorro con gli occhi chiusi la verità delle tue parole nella mia mente!!!
    bacini Annathenice...tu sai colpire al cuore!

    RispondiElimina
  12. Cara Anna, ripercorrendo quelle strade, quelle curve.....forse mi soffermerei un po' di più, talvolta.
    Ti abbraccio e grazie per la condivisione di ricette, musica, vita.

    RispondiElimina
  13. Mamma che invitante questo dolce !!!
    Hai ragione su tutto ....
    vorrei aggiungere ; dopo un bel po' di curve non ho più voglia di fare finta...di essere gentile con persone maleducate, di non essere sincera per non ferire, di fare cose che non mi piacciono solo perchè l'ho sempre fatto... tu cosa ne dici??

    RispondiElimina
  14. Che bella descrizione!!! Complimenti e bellissima torta!!!
    Baci

    RispondiElimina
  15. Che belle parole Anna...una riflessione che prima o poi tutti noi dovremmo fare...
    E questi tortini...che dire? Una meraviglia!

    RispondiElimina
  16. Sorprendi, stupisci, lasci senza parole, fai commuovere, e fai riflettere...
    Nei tuoi post, cara Anna, ritrovo sempre una parte di me,le stesse idee, le stesse sensazioni...
    Questa colonna sonora poi, ma saremo fortunate, io e te, ad averla come "AMICA"?
    una splendida voce...una splendida persona...tre splendide amiche!
    Ah, sorry...la ricetta!
    Perchè questo è anche un blog di ricette, non solo un salotto dove si incontrano le amiche care...
    Ecco la ricetta è semplicemete perfetta, semplice, elegante, e perfetta nei sapori e profumi!
    Bravissima <3

    RispondiElimina
  17. Davvero Anna che bello potersi liberare da tutto... piano piano e tenere solo l'essenziale.... queste tortine sembrano così delicate.... da assaporare con estrema calma...

    RispondiElimina
  18. Ricetta delicata ed essenziale.
    Brava Anna!!

    RispondiElimina
  19. Ciao! Hai reso delle semplici tortine di mele una ricetta ricercata e raffinata! Ci piace moltissimo l'uso dei fiori di rosmarino a dare colore oltre che profumo.
    Non parlimao dell'idea di servire le tortine con la crema pasticcera....una chicca da ricordare!
    baci baci

    RispondiElimina
  20. Che bello questo blog! Davvero molto curato ed elegante, appena scoperto ma subito aggiunto alla mia blogroll :)
    Bellissime anche le ricette, questo budino (oltre ad essere stato ritratto in modo magistrale) propone davvero degli accostamenti intriganti.
    Passa a trovarmi se ti va!
    A presto,
    Agnese

    RispondiElimina
  21. Che splendide parole in questo tuo post! Il superfluo ...me ne sto cercando di liberare anche io anche se non é sempre facile... Comincio peró a dare maggior valore ai piccoli piaceri della vita ..ed é impagabile!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  22. ciao Anna! dopo il pranzo domenicale ecco il posto giusto dove sorseggiare il caffè e ascoltaare buona musica....i tuoi post sono sempre belli, delicati, toccanti e veritieri.
    La ricetta è semplicemente fantastica! I tortini sono venuti perfetti e sembrano sofficissimi! Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. che ricetta golosa con anche le mele, un bel trionfo di dessert che mette calore ocn questo tempo uggioso, sempre bella la musica di accompaganmento ogni tanto vengo a sentirla

    RispondiElimina
  24. stupendi.........direi foto perfetta

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI