5 ottobre 2010

L'attesa

  


Ormai la mia vita è piena di viaggi. E la cosa mi piace tanto.
Perchè a saper guardare, intorno a noi tutto è degno di essere notato.
Soprattutto negli sguardi rubati dal finestrino di un treno... posto privilegiato per osservare i pensieri sui volti della gente.
Tristezza e lacrime per qualcuno che va via. Gioia e baci infiniti per chi scende da un treno appena arrivato.
Giovani con valige cariche di sogni da portare via. Anziani che mettono sul treno qualcuno, e salutano con la mano cauta e in preoccupato silenzio.... aspettano....che il treno parta.... che il treno torni.
L'attesa negli sguardi della gente.


SHARE:

20 commenti

  1. Che belle foto e che bei pensieri...buona notte Anna

    RispondiElimina
  2. Trovo bellissimi questi scatti, trovo che il linguaggio degli occhi sia più eloquente di mille parole. Non mentono gli occhi e non si fanno fraintendere. C'è un concentrato di vita nell'attesa, è tempo coagulato, è mosto che fermenta, è aspettato e inaspettato.
    Un abbraccio
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  3. poche parole dense di significati! come fai anna?? tu hai un dono grande!! e le foto... parlano!

    RispondiElimina
  4. hai colto delle espressione del volto, molto vere

    RispondiElimina
  5. Hai saputo davvero cogliere l'attimo...sei magica!

    RispondiElimina
  6. bellissime le tue riflessioni... smackk e buona giornata .-D

    RispondiElimina
  7. Hai rubato il pensiero di queste nonnine..unica!

    RispondiElimina
  8. Anna quando sei seduta in uno scompartimento del treno riesci a cogliere delle 'cose' pazzesche .... un'atmosfera, un paesaggio da brivido, uno sguardo malinconico..... :-)
    tu hai un dono .....
    con amore
    la tua Pippi
    :-*

    RispondiElimina
  9. oh..finalmente un post da anninacara!
    Allora se ti serve un facchino chiamami e all'occorrenza ti faccio anche da protagonista ^__________^..va be' scherzo però..in questi sguardi..sai che cosa colgo? me le vedo un po' preoccupate e perplesse le nonnine e anche deluse e stanche..sarà forse l'effetto bianco-nero?
    Però che maestria nel fissare in uno scatto questi visi così spontanei anche nella posa.
    Anch'io nelle soste in stazione resto affascinata dalle espressioni di chi va e viene ma certo non saprei mai fissarle così come solo tu ,con la sensibilità che ti appartiene,sai fare e regalarci!!
    E' sempre un piacere.
    sbaciuzz

    RispondiElimina
  10. Lo credo che ti piace, viaggiare è la cosa più bella al mondo, la più stimolante e che arricchisce dentro!

    RispondiElimina
  11. Salutare qualcuno che parte mi mette sempre in crisi....ma il motivo di ciò andrebbe cercato in fondo, molto in fondo. L'attesa che esprimono gli occhi......si legge nelle tue splendide foto.
    Un bacio cara Anna:O)

    RispondiElimina
  12. Come al solito mi hai preceduto!
    Forse ti ho già detto che viaggiare in treno, ma soprattutto in aereo, stimola la mia voglia di scrivere. Mi piace molto osservare le persone,e il treno con i suoi tempi morti mi agevola. Provo ad immaginare cosa provano cosa pensano.
    La felicità di un arrivo, la tristezza ed il timore di un militare che parte, lo sguardo stanco di un pendolare che torna a casa, il bambino al primo viaggio con il nonno...ecc.ecc.Si potrebbe scrivere una storia infinita guardando la gente. Grazie, come al solito mi aiuti a riflettere.Domenico

    RispondiElimina
  13. primo dove hai trovato ste modelle?
    secondo b/w bellissimo
    terzo foto bellissime
    quarto mi vien da pesare che le due tipe si stiano lamentando in silenzio sui mali del nostro paese assumendo una atteggiamento di chiusura ieratica nei confronti del mondo esterno
    quinto parafrasando la scala dello gnamm istituisco qui quella del clic e ti assegno subito un triplo clic per ste foto belle belle :-)

    RispondiElimina
  14. Dice tutto questa foto, davvero bellissima! Valewanda

    RispondiElimina
  15. @ X tutti... grazie mille a tutti dell'attenzione con cui avete 'guardato' questi scatti. Mi avete incoraggiata a continuare ... E poi, decisamente il bianco e nero ha il suo fascino... a presto

    RispondiElimina
  16. "A saper guardare, intorno a noi tutto è degno di essere notato".
    Notevole.

    RispondiElimina
  17. Per una persona che da 10 anni si sposta spessissimo in treno questo non può che essere un post commovente per i miei saluti, le mie valige carche di sogni, le mie valige cariche di speranze, i miei addi, i miei arrivederci, i "tona presto" dei miei genitori, il ciao di mio nonno che l'ultimo viaggio che ha fatto è stato proprio per vinire da me, tutto tutto quello che è un viaggio in treno per me è carico di emozioni.

    RispondiElimina
  18. Ciao, piacere di conoscerti... proprio su questa sequenza di scatti che raccontano vite intere, come il paragonare il treno a quel viaggio chiamato vita dove ognuno sale con un bagaglio diverso e un carico di emozioni che muta ad ogni stazione.

    RispondiElimina
  19. POST BELLISSIMO! COMPLIMENTI ;)

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI