11 febbraio 2010

Torta croccante con il cuore di frutta




Siamo in pieno condizionamento da blog. Ogni cosa che faccio o vedo o penso ormai è inquadrata nell'ottica del post. E nella mente ne scrivo a centinaia, quasi un flusso di coscienza inarrestabile che spesso, però, porta alla paralisi della mente e delle mani, quando sono davanti a pc. Ma questa la devo raccontare. Stasera è venuto a casa mio padre per la solita missione (portare le polpette che la mia mamma ha preparato in quantità industriale e distribuito a tutti i figli tramite corriere papà...). E mi ha detto 'Sai Ninetta (che sarei io eh eh ...), ho organizzato una cosa bellissima... Ieri all'improvviso mi è venuto un desiderio... trascorrere una serata intera da solo con tutti i miei nipoti (che sono 6) e mangiare con loro pollo arrosto, patate e bere coca cola e abbracciarmeli tutti. Il problema però è che Geppa (mia madre ...* vedi nota ) non può sopportare l'odore del pollo arrosto e allora le ho detto di preparare le patate e di andare dove vuole, magari a casa dei figli che..... non sono invitati.'
Allora io l'ho guardato pensando che fosse impazzito ... e invece no... era tutto contento ed era già andato a prenotare il pollo e le alette arrosto per domani, ha fatto la spesa della coca cola, telefonato ai nipoti ed è venuto qui stasera per portarmi le polpette e darmi  l'incarico per domani di passare di li ad un certo punto della serata solo per fare una foto....
E vabbè...
E allora gliela faccio io una sorpresa gli preparo un dolce che piacerà a tutti e glielo porto. E' lo stesso che ho preparato ieri e che è sparito in un istante. Una ricetta presa da Pippi e modificata al momento secondo l'ispirazione.
E' una torta piena di frutta fresca e la crosta croccante e dolce, da mangiare tiepida o fredda. Con lo stesso impasto ho riepito anche dei pirottini e ne ho ricavato delle merendine squisite e colorate.
Da regalare ai commensali di una serata allegra, tra nonno e nipoti....
(*nota: la mia mamma si chiama Celestina, ma il mio papà la chiama Geppa, come il diavolo buono di un vecchio fumetto, quando le sembra dolce e tranquilla, oppure Stefany, come la perfida mamma di Ridge di Beautiful, quando secondo lui si impiccia di tutto.....
Inoltre tutte le nipotine le chiama 'Bettina' come una bambola che mi ha regalato da bambina... )


Torta croccante con il cuore di frutta

- 200 g di zucchero
- 2 uova
- 300 g di farina
- 120 g di burro
- 1 bustina di lievito per  dolci
- 200 g di yogurt bianco
- 1 pizzico di sale
- 1 arancia
- 1 banana
- 1 mela
- 1 kiwi
- granella di zucchero
- zucchero a velo

In una coppa lavorare le uova e lo zucchero fino ad ottenere una crema bianca
Aggiungere la farina piano piano, il lievito setacciato, il pizzico di sale, lo yogurt e solo alla fine il burro. Aggiungere la scorza grattugiata dell'arancia, gli spicchi spellati e spezzettati della stessa arancia, la banana e la mela e il kiwi tagliati a cubetti. Impastare dolcemente il tutto e versarlo in una tortiera imburrata e infarinata. Cospargere la superficie dell'impasto con abbondante granella di zucchero e infornare a 180° fino a doratura.
Controllare la cottura con il solito stuzzicadenti e quando è pronta lasciarla intiepidire fuori dal forno. Cospargere con zucchero a velo e servire.
SHARE:

19 commenti

  1. molto bella la foto complimenti ma apprezzo di più la torta semplice e con la frutta, mi piacciono i tuoi racconti sopno molto coinvolgenti

    RispondiElimina
  2. come sempre colpisci nel segno con i tuoi racconti e mi fai sentire partecipe delle tue emozioni!
    Che tenerezza il tuo papà!!!
    Si,dai,fagli una bella foto da incorniciare con tutti i suoi nipoti!!
    Una parola anche per il dolce....adoro quelli alla frutta e per domani la preparo per la mia brigata.
    Ciao e buona giornata.
    p.s. ultimamente troppo avara di post e di foto..va be'..c'hai da fare ..ok..

    RispondiElimina
  3. Che Papà tenero che hai........ma anche tu non sei da meno per fare questo dolce a sorpresa!!
    Comunque sappi che questa delizia te la copio subito.........baci, Laura.

    RispondiElimina
  4. Trovo che l'idea avuta da tuo padre sia estremamente carina e toccante! E brava tu che hai preparato il dolce... ottimo! A presto - Maura

    RispondiElimina
  5. Le torte di frutta son le migliori! basta poco per ottenre un dolce soffice, gustoso e davvero bello!
    ne prendiamo una fettina!!
    bacioni

    RispondiElimina
  6. Il tuo papà mi ha commosso, e tu sei stata proprio carina a preparare quella torta meravigliosa.
    Un bacio!

    RispondiElimina
  7. foto splendida ,da addentare!

    RispondiElimina
  8. Adoro queste torte semplice ma deliziose , fatte con semplicità ma allo stesso tempo racchidono tanto sapore genuino!

    RispondiElimina
  9. mi ha fatto tanto ridere il modo che ha il tuo babbo di chiamare mamma. chissà se noi verremo presi a modello come loro per noi. il distributore di polpette è una storia nota. cambia la pietanza. bello il racconto, la foto, la ricetta.

    RispondiElimina
  10. ma che dolce tuo padre!! una bellissima idea :-)
    e il dolce che porterai sarà sicuramente il giusto complemento per la serata!

    RispondiElimina
  11. @ Gunther... caro Gunther, sarà che mi piace scrivere, ma ti giuro che scriverei un libro con i personaggi ispirati alla mia famiglia. Se ci guardiamo intorno su ciascuno di noi si potrebbe scrivere un libro....

    @ annaferna... è bello avere una fan come te, alimenta a dismisura l'autostima...

    @laura...grazie Laura, copia pure e poi dimmi come ti è venuta...

    @Maurina... mio padre ne ha spesso di queste idee...

    @Manu e silvia... carissime, chissà quando organizzeremo un incontro dove poter scambiare e assaggiare le cose che prepariamo.

    @eli, marsettina e mary... le torte con la frutta sono le migliori, non fosse altro perchè ti illudono di essere più leggere...

    @Silvia... sapessi i nomi con cui chiama i parenti antipatici...

    @Paola... stasera vedremo e documenteremo...

    RispondiElimina
  12. che bontà... devo farla di sicuro... bacetto grande Anna da un'occhiata al mio ultimo post.. bacetto

    RispondiElimina
  13. CHE BELLO IL NONNO CHE SI COCCOLA TUTTI I NIPOTI INSIEME! qUESTA TORTA E' PROPRIO DEL GENERE CHE ADORO!

    RispondiElimina
  14. Ciao è buonissima...i primi piani che hai me la mostrano in tutta la sua bontà...bravissima...un abbraccio Luciana

    RispondiElimina
  15. Il tuo babbo dev'essere un nonno tenerissimo! E tu non sei stata da meno a preparare questa torta che solo a guardarla fa venire l'acquolina. Mi piacciono molto le torte ricchissime di frutta ma non mi è mai venuto in mente di usare frutta mista. Dev'essere molto gustosa col cuore morbido e la crosticina croccante. Buona giornata, piacere di conoscerti ^_^
    Fede
    http://notedicioccolato.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. letta, fatta, mangiata.... buonissima!!! e super facile come piace a me! :-) grazie mi piace moltissimo il tuo blog scoperto solo pochi giorni fa!
    Vanesa

    RispondiElimina
  17. cercavo una torta di arance e mele e senza ricerche sono venuta da te ma si ci metto anche la banana ed il kiwi ....ti faccio sapere e la torta non fa la fine del pacco :( ......questa arriva a destinazione stasera ^.^

    RispondiElimina
  18. una favola di torta….buona buona

    RispondiElimina
  19. una favola di torta….buona buona

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI