23 dicembre 2009

Auguri di Buon Natale



E' l'ora di fermarsi.
Fermarsi a pensare e riflettere. Di solito ci si perde in banali affermazioni sul 'siamo tutti più buoni a Natale', sui buoni propositi, sugli auguri più o meno sinceri, sull'ansia da menù, sulla corsa ai regali.....
Da giorni ormai sono circondata da gente che corre, che non può trattenersi a telefono perchè è sempre tardi, che è già stanca prima ancora di incominciare, che ha l'affanno anche nelle parole. 
Quest'anno ho deciso di non fare gli auguri via sms, nemmeno uno..... Ho voluto portare personalmente i regali per abbracciare le persone che amo e tenerle strette per un pò. Nessuno però è riuscito a fermarsi nemmeno per prendere un caffè.... perchè 'non ho tempo da perdere'.  Ad altri amici son riuscita a telefonare e a parlare per un pò ed è li che ho notato che tutti abbiamo voglia, bisogno di un abbraccio, di calore, ma cosa ci succede? non sappiamo più vedere il bello della vita... 
Al 'come stai?' a volte si risponde con un bollettino di guerra... incapaci di dare alle cose un giusto peso. 
Siamo irrigiditi e prigionieri dell'arroganza, della nostra aria di chi ne sa di più dell'altro, disabituati alla comprensione e al perdono, bloccati nelle nostre belle case perfette, in perenne gara del 'perchè io devo fare il primo passo e non tu?', schiavi di una mentalità rigida che uccide l'amicizia. 
D0v'è finita la leggerezza? il nostro cuore ha bisogno di sentimenti lievi come soffi d'aria calda non di tempeste di freddo  e gelo. Il Natale, ma non solo, la VITA ... ha bisogno di strette di mano, di sguardi, di 'più che deve capire il meno', di abbracci, di serate trascorse  insieme senza tante pretese, perchè  il tempo passa e noi lo sprechiamo senza danzare, senza sorridere, senza cantare,  senza comprendere, pensando che rimanendo li, fermi, prima o poi qualcuno si accorgerà di noi.

Ed è per questo che stasera ho preso la mia sciarpa calda, mi son seduta con un caffè bollente accanto e con un sentimento di attesa e di speranza, mi sono fermata e ho cominciato a scrivere. Per fare gli auguri a tutti i miei amici e non solo. Ma soprattutto a  coloro che hanno bisogno di ritrovare la pace dentro di sè e intorno a sè. 
Per far continuare a sorridere chi già ci riesce e perchè  vorrei fosse possibile abbracciare tutti solo con le parole.   Auguri di cuore a tutti coloro che passeranno di qui.


 
SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI