3 marzo 2013

Carciofi ripieni e patate al vino bianco

a1

E’ arrivato. Marzo è qui e con lui la distanza con la primavera si accorcia. Stamattina l’aria è gelida, di tramontana, ma il sole è alto e forte. E grazie a lui mi accorgo della magia che si sta di nuovo avverando intorno a noi, puntuale da sempre. Anche lo scorso anno, e l’anno prima ancora, e così indietro nel tempo, da sempre, mi sono sorpresa, alla luce del nuovo sole di marzo, delle gemme sugli alberi di ciliegio e dell’erba verdissima. E anche della voglia di nuovo che ci porta a notare i lavori da fare tutto intorno a noi. Alberi da potare, aiuole da pulire, bulbi che stanno già germogliando, muri da ridipingere, e pulire e pulire, per farci trovare pronti per godere della festa della primavera che arriverà.

E’ periodo di pulizie. Fuori e dentro. Buttiamo via tutto il torpore che abbiamo accumulato nell’inverno che sta andando via. Via via, tutti i pensieri cupi, i colori scuri dell’anima, lo sguardo criticone e fanullone dei pensieri incriccati nella negatività.

Voglio i colori accesi della primavera, profumi di giacinti e narcisi nelle mie aiule, fiori bianchi e rosa ai miei alberi, la casa piena dei primi fiori dal profumo struggente che mi riportano al candore e allo stupore della mia infanzia, che sembra non passare mai nei miei occhi e nel mio cuore. Voglio imparare a correre, come nel sogno di questa notte, e voglio correre per le vie di campagna che profumano della nuova stagione. Voglio scrostare i muri vecchi e ridipingere di bianco lucente il mio trullo. E voglio gente intorno a me con cui condividere i miei progetti. Voglio. E in questa parola tutta la forza dei miei desideri.

Ora mi aspettano rami di ulivo da intrecciare per pensare ad un’idea di pace e rinascita. E ricette leggere da fotografare,  un viaggio lontano da organizzare, e nuovi mille progetti per l’anno che è davanti a me, tutto da riempire, spero, di cose meravigliose.

buona primavera a tutti!!!

_MG_7068

Carciofi ripieni e patate al vino bianco

- 1 carciofo a persona

- 1 una patata grande a persona

- prezzemolo

- aglio

- mentuccia romana (facoltativa)

- un uovo (per due carciofi)

- un cucchiaio di formaggio piccantino (per due carciofi)

- vino bianco secco

- olioextravergine di oliva (1 cucchiaio a persona)

- un limone

_MG_7074

Pulire i carciofi eliminando le foglie dure e le punte. Metterle a bagno in acqua con limone per non farli annerire.

Sbucciare le patate e tagliarle a spicchi.

In una pentola alta versare i cucchiai di olio e sul fondo spezzettare un pò d’aglio e il prezzemolo. Disporre le patate.

Aprire le foglie dei carciofi come se fossero un fiore e sistemarli sulle patate. Spezzettare altro aglio, tritare il prezzemolo e distribuirlo sia sulle patate che DENTRO i carciofi. Salare e pepare. In una ciotola sbattere l’uovo con il formaggio e versarlo con il cucchiaio sui carciofi, facendolo penetrare in profondità, fino a riempirlo.

Coprire e far cuocere fino a quando il fondo si asciuga del tutto. Versare allora due dita di vino bianco e un dito di acqua. Coprire e portare a cottura.

Per controllare se sono cotti i carciofi, infilare lateralmente una forchetta. Se si desidera una crosticina croccante sui carciofi fare un rapido passaggio in forno con il grill acceso.

SHARE:

10 commenti

  1. Adoro i carciofi, l'unica cosa che odio è pulirli, e soprattutto togliere la barbetta (ma mi pare che tu non lo fai, in questa ricetta): proverò sicuramente questo modo di cucinarli, perché con le patate e la mentuccia mi sembrano perfetti!! Anche a Roma abbiamo qualche sentore di primavera, ma certo dove stai tu è davvero un'altra cosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura se c'è la barbetta si toglie. Ma la nostra varietà la presenta solo quando sono vecchi. E non è una battuta.

      Elimina
  2. Ciao Anna è la prima volta che passo da te! Il tuo blog mi è piaciuto subito: semplice,pulito... Buonissimi anche i carciofi fatti così,li adoro! un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  3. Buoni questi carciofi e patate! L'ultima volta che li ho fatti, ho farciti i carciofi con le patate. Ma come li fai tu mi sembrano molto più gustosi!
    Buona primavera, pieno di luci e colori
    Isabel

    RispondiElimina
  4. questo tuo post è fantastico! mette nero su bianco quello che oggi penso... è la prima volta che mi ritrovo ad aspettare con ansia la primavera per, come dici tu, scrollare di dosso le negatività, la pigrizia, i pensieri bui dell'inverno, per mettere punti e a capo in tanti aspetti della mia vita... e trovarne la forza nel risveglio della primavera!
    la ricetta la provo di sicuro, anche perché l'accostamento carciofi/uovo mi incuriosisce!
    baci

    RispondiElimina
  5. Cara Anna, sono riuscita a comprare alcuni carciofi giusto ieri e mi sa che ti copierò subito questa ricetta deliziosa! tra l'altro io li adoro in tutte le salse. Eh, sì, anche qui la primavera sta scoppiando, inevitabilmente e per fortuna!
    baci
    Elli

    RispondiElimina
  6. Mi apre il cuore questo post, perchè riflette quello che sento io, nuova rinascita!Verrei volentoeri a darti una mano, credimi :)
    Un bacione e ..bellissima idea!

    RispondiElimina
  7. Ma che bonta'! Ora parto a caccia di carciofi e preparo questo stufato!

    RispondiElimina
  8. Piatto divino che mi incanta come sempre! Ricomprerò i carciofi apposta per farlo :)

    baci maxi

    RispondiElimina
  9. che bella ricetta. La conservo anche perchè tra un pochino dovrebbe essere periodo di carciofi. Li adoro. grazie
    Buona giornata

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI