11 giugno 2012

Stracciatella di cozze e zucchine


Non latito, semplimente soffoco.
Il caldo mi uccide e mi paralizza. Anche la mente.
I giorni scorsi mi hanno vista trascinarmi come un bradipo biondo, avanti e indietro per la casa, la campagna, le stanze, tra le persone e tra i fornelli, senza possibilità di un dialogo coerente.
Mi son tuffata in acqua, ma appena la testa è uscita fuori dal fresco si è beccata un'insolazione con capogiri e nausee.
Insomma.... vorrei tanto scrivere, e nella mente si affollano post e ricette e cose da dire, ma con grandi difficoltà mi trascino verso il computer a piedi scalzi per trovare il refrigerio di una mattonella fresca, ma una strana magia si realizza. Man mano che mi avvicino alla meta, scompaiono per strada i pensieri e lascio dietro di me lunghe scie di caratteri neri e parole scritte.
E mi aiuto con i post it, che perdo...
e mi riaiuto con fogli bianchi A4 così non posso perderli....
e infilo la testa sotto l'acqua per ritrovare pensieri e me stessa.
Ecco.... ecco quello che farò ora. Ma non prima di aver lasciato qui una ricetta fantastica.
Gustata al volo l'altro giorno a bordo piscina (quella dell'insolazione appunto) e accompagnata da un buon vinello bianco ghiacciato ...

Stracciatella di cozze e zucchine

- una vaschetta di cozze sgusciate (o 1kg da sgusciare)
- 2 zucchine piccole
- uno spicchio d'aglio
- una cipolla
- olio extravergine di oliva
- 4 uova
- cacioricotta o parmigiano grattugiato
- rosmarino
- basilico
- sale e pepe

In una padella larga versare 4 o 5 cucchiai di olio extravergine con la cipolla tagliuzzata e l'aglio intero.
Aggiungere le zucchine lavate, spuntate e tagliate a cubetti.
Quando sono ben rosolate aggiungere le cozze sgocciolate. 
Sminuzzare il rosmarino e la metà del basilico.
Sbattere in una ciotola il formaggio (a piacere scegliete se cacioricotta che ha un sapore da latticino fresco o il parmigiano che ha un sapore più deciso) e le uova e aggiungerle nella padella.
Salare un pochino.
Sminuzzare il resto del basilico e il pepe.
Quando comincia a rapprendersi, girarlo dolcemente con un cucchiaio di legno e ricavarne una stracciatella, stando attendi a non spappolare le cozze e a non lasciare pezzi non cotti completamente.
servire su pezzi di pane fresco e accompagnare con vino bianco ghiacciato.

SHARE:

23 commenti

  1. ciao Anna
    e che ti prendi pure l'insolazione???? e si la piscina può fare questi scherzi! Vai al mare che è tutta un'altra cosa (e lo sai) intanto ti copio la ricetta , già fatta ma senza zucchine, perchè credo proprio sia fantastica!!!
    un abbraccio stretto da un "bradipo" allergico al caldo proprio come te!! *_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sento meno sola nel vedere che c'è tanta gente che soffre il caldo come me... forse perchè hanno più o meno tutti la mia stessa età?
      mah!
      ciao dal bradipo

      Elimina
  2. Ciao che bella questa ricetta, complimenti e buona giornata paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Paola, alla prossima allora.
      Anna

      Elimina
  3. Sai quanto invece io sto desiderando il caldo?
    Qui al nord l'estate sembra non voler arrivare... è timida, nascosta tra acquazzoni e temperatura ballerina.
    Intanto mi godo questo tuo piatto che sa già di estate con fiori di zucca e zucchine, deve essere veramente buonissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fino a poco tempo fa anch'io mi lamentavo del grigio... ma desideravo una mite primavera non un'estate da forno...
      Il piatto è stato divorato, quindi è questa la garanzia della sua bontà.
      Anna

      Elimina
  4. Altro che insolazione, qui continua a piovere! E invece di piatti estivi e colorati come il tuo, vado di minestroni fumanti, ma mi annoto la ricetta per tempi migliori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e vedrai che arriveranno... dai... il minestrone me lo preparo io stasera, ma freddo però
      anna

      Elimina
  5. wow, che piatto, con accostamenti inconsueti. mi incuriosisce parecchio questa miscellanea di sapori e odori. devo confessarmi però devota alla bruschetta. già me la immagino scrocchiare sotto i denti con questa bontà adagiata sopra.

    per il caldo non saprei come consolarti, pure da me non si scherza. per fortuna però tira un bel venticello che rinfranca.

    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il pane l'abbiamo usato per educazione e per far finta di avere un appoggio, ma la stracciatella è finita in un attimo... credimi
      per quanto riguarda il venticello... lo vorrei tanto anch'io
      anna

      Elimina
  6. Nooo io ho ancora il maglione quassù!!!! Non è giusto!!! Il piatto è formidabile, una chicca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ne riparliamo quando anche voi avrete il caldo...
      baci
      Anna

      Elimina
  7. insomma anche quando stai male riesci a tirar fuori qualche magia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. simo.... prima di star male... oggi potevo solo scrivere ... ero immobilizzata dal caldo.
      bacioni
      Anna

      Elimina
  8. Alla faccia dell'insolazione...take care stella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora mi stanno dicendo tutte che mi fa bene l'insolazione...
      mannaggia, dovrò rivedere questo mio estro creativo...
      a presto
      Anna

      Elimina
  9. mia madre faceva questa ricetta solo con le zucchine...l'idea delle cozze è fantastica! ottima davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottimo abbinamento, anche con i fiori di zucchina... ma secondo me il valore aggiunto sono le erbette.
      Anna

      Elimina
  10. Hi, It's very hot in Murcia ( South of Spain) too . I like cooking fresh recipes in this season . Tomorrow I'm going to make your recipe . It's great !! It's been delicious . what do you think with rice? . Now I'm preparing " grill vegetables" for dinner . Best wishes. See you soon. Have a nice day . Hasta pronto !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hello Inma, so you can understand me about the weather.
      I think you can combine the zucchini with rice and mussels, but not eggs. Or you can combine the rice, grilled vegetables, pine nuts and shrimp, and lemon juice. Thanks for your visit and your comment.
      soon Anna

      Elimina
  11. Ci credo che stai così...
    Anche io soffro tantissimo il caldo, abbassamenti di pressione e svenimenti a gogo.
    Meno male che vado a lavorare la mattina presto col fresco, e rientro la sera tardi...
    Buonissima questa stracciatella!
    Proprio il piatto che ci vuole, sostanzioso e non troppo elaborato.
    Bravissima!

    RispondiElimina
  12. Che sogno questo piattino... ti copio la ricetta immediatamente!!!

    RispondiElimina
  13. Ciao Anna, complimenti per le tue creazioni e per le bellissime foto! Mi fermo da te ! A presto.

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI