16 gennaio 2020

Zuppa di lampascioni in brodo







Ah che meraviglia la mia Puglia con le sue sorprese sulla tavola!
E chi non ha mai sentito parlare dei 'lampascioni'?
Più di una volta mi è capitato di assistere alla seguente scenetta in un ristorante del mio paese.
Due turisti che assaggiano il meraviglioso antipasto con almeno 15 assaggini dei più tipici della nostra terra, seduti al tavolo, con occhi sgranati per lo stupore e con continui 'wow' di meraviglia per questi gusti a loro sconosciuti.
Chiamano il cameriere e gli chiedono 'What are these? Onions?' indicando i lampascioni'.
E lui, sbrigativo e disincantato, 'BULBS'.
Nella mia mente esplode una domanda 'Come BULBS? Liquidi con una sola parola un pezzo di storia della nostra terra? Puoi spiegare che sono si bulbi, che crescono sotto terra a grandi profondità, che il loro nome italiano è MUSCARI, che hanno un sapore amarognolo ma insieme dolciastro, che noi utilizziamo in tantissime ricette, tra cui una delle più interessanti è proprio quella in cui si servono fritti a fiore con il cotto di fichi.... eccetera eccetera, e tu riassumi tutto questo e tanto altro ancora con BULBS???'
Molto arrabbiata con l'indifferenza di questo cameriere, mi alzo e vado io a spiegare (in inglese) tutto quello che so. Finalmente soddisfatti delle spiegazioni scopro che sono turisti che hanno organizzato un tour enogastronomico in Puglia proprio per scoprire i nostri sapori della tradizione.

E pensare che ci sono tante meravigliose ricette da assaggiare, come la 'Fricassea di carciofi, lampascioni e agnello'

E vabbè...

Intanto qui pubblico una ricetta che ho imparato dalla mia nonna, 'La Zuppa di lampascioni in brodo', che ha il sapore di una zuppa antica, che riscalda il cuore d'inverno e che parla di Puglia.
E' una ricetta preziosa che ho 'regalato' ad una mia amica per un suo libro.


_____________________________________________________________________________
Zuppa di lampascioni (muscari) in brodo

Ingredienti 

12 lampascioni medi già lessati
1 litro di brodo di pollo (o brodo vegetale)
1 uovo
2 spicchi d’aglio
Un ciuffetto di prezzemolo fresco
Un cucchiaio di parmigiano grattugiato
Pepe 
Un rotolo di pasta sfoglia








Procedimento

Il giorno prima lessa i lampascioni, dopo averli privati delle radici e della pellicola esterna.
Tagliali in 4 spicchi e falli insaporire in una pentola bassa con gli spicchi d’aglio pelati e privati del germoglio verde.
Togli l’aglio, aggiungi il prezzemolo, il pepe e il brodo e fai cuocere per circa 15 minuti.
Nel frattempo prepara 4 cocottine o 4 tazze con i manici che possono andare in forno.
Aiutandoti con un piattino taglia 4 cerchi di pasta sfoglia che serviranno da ‘tappo’.
Versa i lampascioni con il brodo nelle cocottine e copri completamente con la pasta sfoglia, sigillandola al lato dei bordi.
Sistema le cocottine in una teglia bassa e metti in forno già caldo a 180° fino a quando la superficie della sfoglia avrà assunto un colorito dorato.
Servi caldissimo.
_____________________________________________________________________________





SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Grazie, i vostri commenti sono preziosi. Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi. So che capirete. Vi ricordo che se commentate con un account registrato ACCONSENTITE a pubblicare il link al vostro profilo tra i commenti. Prima di commentare consultate la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI