1 dicembre 2008

Le Cartellate

Vi presento uno degli Amori più grandi della mia vita: la mia nipotina di 4 anni che con me condivide il piacere della cucina. Anche lei ama impastare, cucinare, assaggiare e sorridere alla vita, cantando e saltellando felice di qua e di la. Con lei in cucina quest'anno è arrivato il Natale.

E anche questa volta sono in tremendo ritardo per la realizzazione di tutti i miei soliti progetti natalizi.
Elenco delle cose da fare con urgenza:
1. il torrone di mamma, per fotografarlo e pubblicarlo qui
2. la pasta reale in grandi quantità per i cioccolatini e le crostate di Natale
3. le cose buone da regalare alle persone che amo durante le cene pre-natalizie
4. comprare i regali subito, perchè non ce la faccio ad affrontare la folla urlante del sottonatale
5. comprare le scatole per i regali
6. aggiornare il blog................
7. ..... mi manca già il fiato a pensare alle cose che si DEVONO fare (pulizie, commisioni, posta, banca ecc.....) e che non avrò mai il tempo di fare.
Comunque meno male che c'è la mia mamma che comincia a preparare fin dal primo freddo di novembre questi dolci di Natale che sono un attentato alla mia linea (quale linea? io vedo un ovale in piedi, quasi un cerchio!!!)
Santa mamma mia che sa fare tante cose buone e che per fortuna me le ha insegnate, anche se il risultato finale delle sue ricette sono più buone perchè sanno di .... mamma.
Questo è il primo dolce che a casa mia apre il santo periodo frenetico del Natale. Se ne preparano quantità industriali da regalare, da mangiare la domenica, durante la settimana per conservare lo spirito festivo, per insegnare alle vicine di casa come si fanno (ma tanto loro non ci riusciranno mai a farli come lei), per avviare alla cucina la nipotina di 4 anni che ama impastare, preparare e mangiare. La preparazione sembra elaborata e ... lo è, ma con la pazienza iniziale e la pratica tutto si risolve.
L'ingrediente che rende speciale questo dolce è il vincotto di fichi, prodotto tipico locale che non so se si trova fuori dalla Puglia, ma se qualcuno desidera proprio assaggiarlo vediamo come fare per dare ... consigli per l'acquisto o per farlo in casa.
Il mio papà è specializzato anche in questo. Seguirà anche questa ricetta. Per oggi facciamo le cartellate.



- Cartellate di Natale con vincotto di fichi

- 1 kg di farina
- 200 g. di olio di oliva
- vino bianco per impastare
- 1 l di olio di semi per friggere
- un pizzico di sale
- 1/2 di vincotto di fichi (o in alternativa un barattolino di miele)
- un cucchiaino di zucchero
- cannella

Preparare l'impasto con farina, olio e il vino bianco che serve.
Lavorare bene un pezzo per volta con la macchinetta impastatrice (alla larghezza massima), aggiungendo un pò di farina per non fare attaccare la pasta

Quando la pasta risulta liscia al tatto, spostare la rotellina della macchinetta alla penultima posizione e tirare una sfoglia di forma regolare.


Con la rotellina dentellata tagliare delle strisce dello spessore di due dita e della lunghezza di 20 cm circa.


Ogni 2 cm unire la striscia di pasta e arrotolare come da foto.


Friggere le cartellate in abbondante olio di semi.


In un altro tegame mettere a riscaldare il vincotto con un cucchiaino di zucchero (serve a dare più lucentezza) e, appena è caldo, versare poco per volta le cartellate e rigirarle velocemente, giusto il tempo di farle 'colorare'.
Spezzettare un bastoncino di cannella e vedete un pò se riuscite a mangiarne solo una.


Free Image Hosting at www.ImageShack.us
SHARE:

4 commenti

  1. Buono anch'io li faccio e per non friggere li cuoco nel forno e suo il miele non avendo il vincotto che però usa la mia amica e mi li gusto cosi da lei!

    RispondiElimina
  2. Le ho preparate anchio!!! ma, ti prego, no con l'olio di semi...la nostra terra ha di meglio....ciao e se non ci scriviamo....Sereno Natale...kisses

    RispondiElimina
  3. hmmmmmmmmm Annina...hmmmmmmmm Anninaaaaaaaaaaaa!!!

    Next time.... in Puglia....cartellate!!!!

    Buon Natale Annina mia
    con tutto tutto il mio amore ;-)
    Pippi

    RispondiElimina
  4. mha mha cannella si mette nel vino cotto??

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI