23 febbraio 2019

Capelli d'angelo in brodo di carciofi


Stamattina al mio risveglio fuori dalla finestra nevicava e sembrava ci fosse una vera bufera.
Sai quando pensi, anzi speri, di essere fuori dall'inverno e non vedi l'ora di ammirare i primi rami in fiore e invece ti ritrovi a 0 gradi, in mezzo allo spettacolo del vento gelido?
Mi veniva quasi da piangere. Io che ho sempre desiderato il freddo, quest'anno ho cominciato ad odiarlo dopo l'influenza, con le sue tre ricadute, con i suoi dolori alle ossa, perfino i capelli mi facevano male... 
E questa tosse che non mi abbandona dal 2 gennaio. Insomma non ce la faccio.
Allora ho fatto OOOMMMM e mi son detta, 'vabbè godiamocelo questo ultimo sprazzo di inverno e facciamo tante foto, tanti video e tanta roba calda da mangiare'.


Ho convinto mio marito ad andar insieme per commissioni, imbacuccati come pupazzi di neve e alla fine decidiamo comunque per un brodino di pesce. Andiamo in pescheria e li troviamo un'amica con la quale come al solito cominciamo a parlare di ricette.
Dai dai accettiamo suggerimenti e al mio 'e tu cosa mangi oggi?' lei risponde 'capelli d'angelo in brodo di carciofi'... apriti cielo, letteralmente.
Dovevate vedere gli occhi di mio marito che son passati dallo stupore, alla meraviglia, all'invidia, alla tristezza e infine alla delusione, indirizzata, quest'ultima a me.

E vi spiego il perchè.
Lui ama alla follia i 'capelli d'angelo', alias spaghettini sottilissimi.
Io li odio.
E per questo non li cucino quasi mai. A dire il vero glieli ho preparati solo una volta e poi basta.

Io amo gli spaghettoni ruvidi, di quelli che catturano il sugo e il condimento e quando li mangi ti danno una soddisfazione unica. Invece secondo me gli spaghettini scivolano in bocca e non catturano un bel niente. 
E poi come si fa a mangiare gli spaghettini in brodo? col cucchiaio o con la forchetta?

Insomma ne è nata una diatriba animata tra lui, la mia amica che parteggiava ovviamente per lui e me che difendevo la mia posizione.

Alla fine ho detto ' e mo ti devo perdere per due capelli d'angelo? vabbè, andiamo a comprarli e te li cucino oggi stesso'

E cosi prima siamo andati a comprare i carciofi, poi siamo andati in campagna a far due foto e a prendere un pò di fiori e poi tornati al calduccio glieli ho preparati.

E devo riconoscere che erano davvero buonissimi. Un vero comfort food.
provate anche voi 






_____________________________________________________________________________
Capelli d'angelo in brodo di carciofi

Ingredienti 
5 carciofi
un limone
un mazzetto di prezzemolo
due spicchi d'aglio
olio extravergine di oliva
formaggio (a piacere)
200 g di spaghettini finissimi

Procedimento
Spuntare i carciofi eliminando le foglie esterne, tagliarli a spicchi e metterli i una ciotola con acqua e limone. 
Lavare il prezzemolo e sbucciare gli spicchi d'aglio.
Mettere tutto in una pentola alta e coprire di acqua. Aggiungere tre cucchiai di olio extravergine di oliva, salare e mettere sul fuoco. Far bollire fino a quando i carciofi saranno diventati morbidi. Versare nel brodo la pasta e aspettare tre minuti. Quindi servire in piatti fondi e aggiungere se gradito il formaggio grattugiato.


_____________________________________________________________________________






SHARE:

7 commenti

  1. Ottimo piatto! Ma alla fine con quale posata si mangiano? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si arrotolano con la forchetta sul cucchiaio e si mangiano 'raccogliendo' amnche unpò di brodo.
      oppure (come ho fatto io) si tagliano prima eheheheheh

      Elimina
  2. Un piatto decisamente poco consueto ma come al solito buonissimo! :)

    RispondiElimina
  3. I intended to draft you a little remark so as to say thank you yet again for your magnificent things you've shared on this website. This has been so incredibly open-handed of you to supply freely all that many individuals would have advertised as an e-book to end up making some profit for their own end, principally given that you might well have tried it in case you considered necessary. The strategies also worked like a fantastic way to know that other people have a similar dream much like mine to see a lot more around this matter. I believe there are a lot more pleasurable moments in the future for individuals that go through your blog.

    RispondiElimina
  4. Cara Anna, non credevo ai miei occhi...la neve! non ci posso credere...ma mi servi sempre delle meraviglie sul tuo sito.... e che dire della tua grande forza d'animo? Felice che questa rete immensa che è internet ...mi abbia catturato e mi abbia fatto incontrare te ...con il tuo sorriso, la tua forza, la tua bellezza...e i tuoi profumi con le ricette più semplici e consolatorie.... <3

    RispondiElimina
  5. Davvero interessante :) Grazie

    RispondiElimina
  6. Ti seguo forse da 10 anni, ho fatto tante ricette tue, ma le torte con la frutta estiva sono la mia passione! 😋😘

    RispondiElimina

Grazie, i vostri commenti sono preziosi. Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi. So che capirete. Vi ricordo che se commentate con un account registrato ACCONSENTITE a pubblicare il link al vostro profilo tra i commenti. Prima di commentare consultate la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI