16 ottobre 2012

Pane e cipolla per il World Bread Day


Voglio immaginarlo così questo giorno....
Mille e mille mani che versano farina bianca e scura, sciolgono lieviti, sminuzzano ingredienti da aggiungere affidandosi alla propria fantasia.... e nuvole bianche che svolazzano intorno, mentre raggi di luce entrano per illuminare questa danza continua in mille cucine nel mondo.....
E grembiuli dove pulirsi velocemente le mani, e acqua tiepida che arriva in soccorso di impasti da rendere soffici, e squilli di telefoni ignorati perchè qui si sta creando.... e attese ansiose di sollevare un panno bianco per vedere che la magia c'è ancora, quella magia che gonfia un impasto, come una promessa che sarà mantenuta....
e il forno pronto e ... via.......
E piano piano cominciano a sprigionarsi mille e mille profumi da ogni casa,  e profumano anche il web grazie alle mille parole che sono in grado di descrivere sogni..... e occhi sgranati che desiderano quel meraviglioso pane offerto in foto a tutti....
E cuori che si aprono, pieni di speranza che tutto ciò possa aver aperto altri cuori, fino ad oggi insensibili, per portare pane e profumi a chi non ne ha....

Festeggio anch'io oggi, con tutto il mio cuore, tutto il mio impegno, alla Giornata mondiale del Pane, voluto da Zorra, fatto coincidere con la Giornata mondiale dell'Alimentazione, affinchè non possa mancare MAI a nessuno un pezzo di pane.

E per questa giornata, ho deciso di preparare  Pane e Cipolla, un pane profumatissimo, che è buono da mangiare anche da solo.


Pane e Cipolla

- 400 g di Farina 00
- 100 g. di farro
- una bustina di lievito di birra disidratato
- 2 cipolle rosse
- 60 g di burro
- 3 cucchiai d'olio extravergine di oliva
- 4 uova
- due pugni di parmigiano 
- 2 cucchiaini rasi di sale 

In una padella versare l'olio, il burro e le cipolle tagliate a fettine. Far appassire il tutto a fuoco basso e salare leggermente.
In una ciotola mescolare la farina, il farro, il lievito, il formaggio e il sale.
Sbattere le uova e mescolarle alle farine.
Aggiungere le cipolle.
Lavorare l'impasto così ottenuto, finchè raggiungerà una consistenza morbida.
Metterlo in un luogo tiepido a lievitare per almeno un'ora.
Quindi prendere l'impasto con delicatezza e sistemarlo in una teglia da forno che possa dargli una forma, come uno stampo da plumcake, per ciambella, o in una teglia dai bordi aderenti che possa 'arginare' la seconda lievitazione.
Lasciar ancora riposare per circa tre quarti d'ora.
Accendere il forno a 200° e metterci all'interno un pentolino di acciaio con acqua, per creare un ambiente umido durante la cottura.
Cuocere per circa 40 minuti, a seconda del proprio forno... e comunque fino a doratura.
A cottura ultimata coprire con un panno pulito e lasciar raffreddare prima di mangiarlo.
Servire accompagnato da formaggi morbidi, tipo brie, o con salame, o con patè di olive e un buon bicchiere di vino rosso.



SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI