26 agosto 2010

Bocconcini di alici al profumo di agrumi

Rieccomi qui. Nonostante l'amore che mi lega al mio blog, ho vissuto il 'blocco dello scrittore'. Eppure, per chi mi conosce, non ho mai avuto alcuna difficoltà con il mio fiume di parole. Ma questo caldo sembra aver prosciugato tutte le mie energie.
Questa estate procede a sbalzi. Alternando voglia di muoversi e fare mille cose e la voglia di star fermi su una sdraio a leggere un libro, anzi nemmeno quello. Stare fermi e basta.
D'altro canto il sole fa la sua parte e ci fa trascinare da un divano ad una sedia in continuazione.
Questo è il tempo della cucina spenta o accesa per poco. Di fame che scompare e di 'lievitazione' di peso incomprensibile. Ed è quindi il momento di ricette veloci e leggere inventate al momento.

Le cene con gli amici si sono succedute in maniera frenetica e le notti sono state sempre più lunghe e piene.
Quest'anno poco mare, ma intenso, con bagni lunghissimi fino ad avere le mani bianche e arricciate. Piscina per spegnere l'aggressività del caldo.  Molta campagna e compagnia. Poco paese, giusto una capatina per fare la spesa o per riassaporare a tratti la civiltà. Zero internet per incapacità di chiavetta  e linea lentissima.
Insomma uno sballo totale, dove figli, parenti e amici si incrociano nelle mie case, come le immagini di un film che scorre molto veloce.
E ora il ritorno al ritmo mentale dell'ordine e degli impegni stenta a decollare.
Pian piano ce la faremo. Anche perchè i progetti per l'inverno cominciano a spingere e a chidere precedenza....
E sono tanti.....
Cominciamo con l'immagine del blog.....

 Bocconcini di alici al profumo di agrumi

- tre alici per spiedino
- pangrattato
- buccia grattuggiata di 1 arancia e di 1 limone
- sale
- un filo d'olio

Unire al pangrattato la buccia grattugiata dell'arancia e del limone.
Aggiungere il sale, qualche goccia di limone, un filo d'olio e mescolare.
Togliere la lisca alle alici e separare i due lati. Impanare i filetti così ottenuti e infilarli a 'S' in uno spiedino di legno.
Per la cottura si può scegliere a piacere di passare in forno gli spiedini così ottenuti oppure cuocerli in una padella antiaderente con un filo d'olio.
Servire caldi e, se gradita, qualche altra goccia di limone.


SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI