23 febbraio 2013

Pat pat per l’influenza

a1

Ancora ci siamo dentro. Risulta quindi doveroso parlarne, quasi per un dovere sociale. Per far sentire meno soli chi ancora ha l’influenza, chi ne sta uscendo e avvisare chi sta per ammalarsi. Io mi sono ammalata e sto scontando ancora dei postumi di debolezza e di ossa rotta e doloranti. E il primo pensiero va a chi con pazienza mi ha accudito, con tisane e inutili tentativi di pastine calde. E’ stata dura ma, in fondo è sempre solo un’influenza. C’è di peggio.

a2

Nei giorni con le tende oscurate e il mondo in silenzio ovattato in cui mi sono rifugiata, i pensieri sono stati tantissimi. Ho pensato a chi si ammala e non ha nessuno accanto. O a chi deve fare la mamma e non ha nessuno a cui delegare il proprio dovere e non può star male e con la febbre e l’immensa debolezza ha continuato ad uscire di casa e ad ignorare se stessa. Giuro, il mio pensiero costante è stato per loro. E appena mi son ritornate un pò le forze continuavo ad aver bisogno di coccole e allora ho attinto a piene mani pensieri, dalla mia scatola preziosa delle amicizie. Nel corso di questi ultimi due anni, grazie agli swap ma anche alle strade che si incrociano di cui parlo, ho riempito una scatola con i doni che mi sono stati inviati. E da li  ho preso: un libro di poesie d’amore con foglie di alloro come segnalibro, un quadernetto per scrivere le parole il cui suono mi piace tanto, una bustina di thè nero, un cucchiaio di zucchero in pietre alla vaniglia, un pezzo di un dolce fatto con frutta secca e cannella, ho messo a bollire l’acqua per preparare il tutto. E questo per scaldare il cuore. Invece per mitigare un pò i dolori diffusi qua e la, ho messo nel microoonde per un minuto il mio sacchetto di riso e lavanda e così ho avuto a disposizione anche il calore di cui avevo bisogno. E con queste piccole attenzioni da me a me, ho ricominciato a vedere l’orizzonte.

a3

A prestissimo con tante novità che ho raccolto nel mio viaggio a Roma e a Reggio Emilia, un progetto molto bello che presto si realizzerà e che sicuramente vi piacerà…. a presto, verso la primavera.

a4

SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI