21 luglio 2014

La magia del Giappone al corso di Sushi

_MG_0065

Ve l’avevo già preannunciato… Quando l’anima è inquieta cerca nuove strade per sistemarsi comoda e io ho deciso di aprire la mia mente e il mio cuore al mondo intero. E dato che la strada che mi viene spontanea imboccare è sempre quella del cibo, allora ho cominciato ad avvicinarmi ad altri sapori e profumi. Non per noia, ma per esigenza di arricchimento di qualcosa di nuovo.

E così un giorno su fb sento profumo di berberè e si affaccia una mia amica che alla mia curiosità da bambina mi risponde con un ‘mandami il tuo indirizzo e te lo faccio assaggiare’… e, tempo un giorno mi arriva una scorta infinita…. ma di questo dono ne parlerò la prossima volta.

_MG_0073

Oggi parliamo di Giappone. Del suo cibo e delle tradizioni, di una dolcissima cuoca di nome Harumi e di una serissima scuola di cucina, di cui vi avevo già parlato tempo fa e di cui ora torno ancora a parlare, l’Istituto Eccelsa di Alberobello. Quando a metà strada si decide di cambiare rotta non lo si può fare come sprovveduti, ma bisogna avvalersi della ‘protezione’ e della competenza e della professionalità di chi ne sa più di te, perchè non si può sprecare tempo nei tentativi. E allora ho accetato al volo la bella occasione di un corso di cucina giapponese per imparare (per ora) a preparare il sushi. (spero a breve di imparare a cucinare anche le buonissime zuppe giapponesi).

_MG_0013

_MG_0023

 

_MG_9949

_MG_9946(che strana la vita… scrivo in questo momento da Roma, dal mio solito B&B dove soggiorno e chi arriva? una bellissima coppia di giapponesi in viaggio di nozze… non ci posso credere… attaccherò bottone dopo…)

Forte è l’emozione di entrare in una cucina professionale con 16 postazioni complete di tutta l’attrezzatura, le dispense, il grembiule, gli ingredienti pronti che ci aspettano per iniziare questa avventura….E con la presentazione dei due docenti, Harumi Nakamura e lo chef Domenico Zizzi, iniziano I riti di preparazione del riso, del taglio delle verdure, del pesce per sushi e per sashimi, della spiegazione di termini a noi sconosciuti ma di cui subiamo il fascino da sempre, come Maki e Nigiri e piano piano cominciamo a capire l’importanza della lentezza e della precisione dei movimenti,stupiti di quanto possa essere facile imparare con una brava guida al nostro fianco.

_MG_0031

Come al solito, districandomi tra coltelli affilati, spiedini di gamberi, trancetti di salmone fresco, di branzino appena sfilettto, di tonno rosso di eccellente qualità, e macchina fotografica e Iphone sono riuscita ad imparare, cucinare, e fotografare per poter condividere con voi la maggior parte di quello che ho vissuto.

_MG_0009

e come sempre le foto possono esprimere pià di mille parole. Qui ne condivido alcune, per il resto (e sono tante) cliccate QUI per il mio album su facebook.

_MG_0077

Ora la prossima sfida sarà un bel corso di pasticceria, di cui sono già aperte le iscrizioni….

yeaaahhhhh….

SHARE:

8 commenti

  1. FANTÁSTICO REPORTAGE!!!
    Gracias amiga :)))
    Conxita

    RispondiElimina
  2. interessantissimo!
    amelie

    RispondiElimina
  3. Anima inquieta, qualsiasi cosa fai ti riesce benissimo!
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. il sushi: fascino del sol levante!

    RispondiElimina
  5. anna quando mi inviti. aricordate de l'amici :-) :-P

    RispondiElimina
  6. Ciao, anche io ho frequentato un corso di sushi nel 2011 a Verona, è stata una bellissima esperienza. COn tutta onestà, non mi sono mai adoperata in repliche domestiche ma oggi apprezzo più consapevolmente lo sforzo "manifatturiero" che sta in queste preparazioni. Brava e complimenti per questo tuo racconto

    RispondiElimina
  7. anna che bello te lo dico con un pizzico d'invidia ,finche' i miei figli non cresceranno e non trovero' qualcuno di davvero competente per la mia pizzeria i corsi me li sogno
    bello bellissimo davvero .

    RispondiElimina
  8. Meraviglia... mai fatto un corso di cucina, ma mi piacerebbe... resto per il momento nella mia dimensione casalinga da autodidatta, e mi ci crogiolo causa mancanza di tempo per far altro...

    langolodellacasalinga.blogspot.it/

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI