12 marzo 2014

Doppia Sfida a Siena. Venite con me…..

IMG_4636

Vi piacerebbe venire con me in un racconto attraverso la mia ultima settimana, attraverso la Toscana e soprattutto attraverso la storia?

Arrivare a Siena per me è stato un sogno. Tanto tempo fa l’avevo solo sfiorata, di passaggio da un viaggio frettoloso, durante il quale mi ero riproposta di tornarci quanto prima. Sono passati quasi 10 anni da allora e qualche settimana fa la mia amica Patty, del blog Andante con Gusto, me ne ha dato l’occasione, invitandomi ad una simpatica sfida ai fornelli, a suon di cucina pugliese vs cucina toscana. MI spiega che la Confcommercio di Siena, insieme al Corsorzio Agrario hanno deciso di organizzare una bellissima manifestazione chiamata DoppioFuoco, una SFIDA tra chef e blogger dell’Associazione Italiana FoodBlogger, seguita da showcooking con degustazioni e assaggi di quanto preparato, con votazioni per gradimento. ‘Mi piaaaace’ dico e accetto subito.

Doppio Fuoco

Preparo la valigia con i prodotti pugliesi che saranno le mie armi in questa sfida e tutta contenta parto per incontrare Marco Frambati, chef dell’Osteria ‘Le Sorelline’ di Siena. E li inizia la mia avventura.

IMG_4532   IMG_4538 IMG_4549IMG_4552IMG_4602 IMG_4563

IMG_4610  

Cucinare per la prima volta con uno chef, in perfetta sinergia, in una cucina vera di un ristorante, ed organizzarsi e parlare tanto degli ingredienti che si possono assemblare in mille modi, e scoprire che è vero ed è fantastico…. è solo l’inizio di un’esperienza emozionante. La sera del giovedi la sala era al completo e i nostri ospiti erano impazienti di degustare la mia cucina pugliese e la rivisitazione di uno dei piatti in chiave ‘toscana’. Il menù prevedeva Bruschette con burrata e alici sotto sale, Purè di fave bianche con cicoria lessa, insalata di cipolle rosse in agrodolce, friggitelli fritti, melanzane ripiene con insalatina fresca e, infine, crostata di marmellata di ciliege e ricotta. Marco, partendo dagli stessi ingredienti, mi ha sfidato sul purè di fave bianche e, vi giuro, dopo averla assaggiata la sua versione…. ho votato per lui, perchè il risultato era meraviglioso. C’è stato uno scambio vero di consigli. Lui ha molto apprezzato tutto il menù ed in particolare la mia insalata di cipolle rosse che non finiva mai di mangiare… e io il suo purè. (però qui, con votazione segreta, ho vinto io, eheheheh…).

IMG_4641pane

Il giorno dopo, venerdi, una bella passeggiata con i miei meravigliosi Luca e Patrizia, per un assaggio di Siena sotto un sole fantastico, compagnia gradevolissima e simpatica, difficile talvolta da seguire nei discorsi se non infilavano le ‘c’ nelle parole, altrimenti piene di aspirazioni e ‘th’ al posto della ‘t’ che, nonostante la mia laurea in lingue, hanno messo a dura prova la mia comprensione. Quindi pranzo veloce sotto il sole di Piazza del Campo (Dio quanto è bellaaa!!!) e via alla seconda sfida.

_MG_9021

Allo showcooking si è parlato del  pane Verna, prodotto con grani antichi, buono come solo le cose di una volta sanno essere. Marco ha preparato e spiegato i suoi goduriosi crostini con i fegatini e la mitica Ribollita (con ricetta segreta che neanche sotto tortura rivelerà mai!) e io ho parlato ancora dei miei crostoni con burrata e alici, dei lampascioni fritti serviti con cotto di fichi e delle mie, buonissimeeeeee, polpette di pane, preparate ovviamente con questo merviglioso pane. Grande successo per la degustazione, il pubblico mi è sembrato davvero entusiasta delle nostre proposte. Ex equo meritato secondo me per il risultato, ma era davvero un gioco tra amici e qualunque risultato sarebbe stato giusto lo stesso.

Marco mi ha insegnato tanto con il suo temperamento preciso e meticoloso, il suo modo di creare dei piatti buonissimi, e la sua dedizione per un lavoro davvero duro anche se bello. Nella sua Osteria le Sorelline c’è sempre il pieno perchè lui è davvero bravo e merita tutto questo successo. La sua dolce Caterina poi è sempre sorridente e ‘fortissimaaaa’ perchè ha una resistenza fisica incredibile a fare su e giù mille volte al giorno, in questa antica osteria collocata al centro di Siena. E poi mi hanno parlato molto, e molto abbiamo anche riso, delle Contrade, e di tutte le leggende e le storie ad esse legate, durante il Palio e nella vita di tutti i giorni. Troppo bello ascoltarli. Spero di tornarci, anzi, ci tornerò di sicuro!!!

IMG_2871IMG_2893 IMG_2901

_MG_9043

_MG_9038_MG_9078_MG_9066 _MG_9095

E poi Siena……. Mamma mia che spettacolo!!!! Ho dormito in un albergo carinissimoooo, elegante, con un personale gentile gentile, fatto colazione in una veranda inondata di sole e goduto, con in mano il cappuccino più buono del mondo, di un panorama mozzafiato su una Siena e una campagna dai contorni sfuocati di un alba luminosa…. L’Hotel Santa Caterina, con la sua bravissima direttrice, Lorenza, che da a tutti il suo benvenuto facendo sentire i suoi clienti a proprio agio e coccolati.

santacaterinasantacaterina2santacaterina4_MG_8982

E da qui, vicinissimo alla Porta Romana, si parte a piedi per esplorare la città. E li ti perdi nell’incanto delle mille stradine  intatte, strette e ripide  di un centro storico tenuto benissimo, e rivivi la storia meravigliosa del Medioevo fatta di Contrade e contradaioli agguerriti e fanatici, del famoso Palio, di panorami mozzafiato che si mostrano all’improvviso, come Piazza del Campo, o il suo Duomo maestoso, il Palazzo Salimbeni, la torre del Mangia. Ma Siena bisogna vederla, viverla e mangiarla anche…. E se si entra nel punto vendita del Consorzio Agrario, situato in un bellissimo palazzo antico nel centro della città,  si hanno a disposizione tutte le cose più buone che il territorio offre. Ci si perde, tra le mille bontà, e si gode della Chianina più buona, delle creme al tartufo da spalmare e tanto tanto altro…. e si assaggia subito e caldissima la pizza più buona del mondo fatta con una farina particolare che la rende croccante e digeribile._MG_9090  IMG_2977

IMG_2982

IMG_2986

E dopo tutto ciò via verso le colline della campagna Toscana………..

L’ho vissuto davvero tutto questo ma sembra un sogno vero????

IMG_3059

Ringrazio Patrizia del blog Andante con Gusto per alcune delle foto qui pubblicate, gentilmente concessemi, perchè…. o cucinavo o fotografavo….

E poi ne ho approfittato per fare bella figura perchè le sue foto sono sempre fantastiche.

SHARE:

8 commenti

  1. Ma che esperienza meravigliosa Anna !! Un menù con i fiocchi hai proposto, con tutti i colori e sapori meridionali... Anch'io la farò a ottobre visto che c'era un piccolo imprevvisto adesso. Lo sai che mentre leggevo le tue parole mi sembrava di sentire la tua voce ? Un abbraccio grande e un baciozzo, ti aspetto a Roma per riabbracciarti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si so che c'è stato un piccolo cambiamento di programma... comunque l'attesa varrà l'impresa ne sono sicura. Ti è arrivata la mia voce perchè ho parlato tantissimo!!! Ma anche riso tanto, è stata una bellissima esperienza Marina!!!
      un abbraccio a te cara

      Elimina
  2. Bellissima esperienza, e solo a leggere il tuo menù mi è venuta un'acquolina pazzesca :)

    Ah, che bella Siena!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e venite giù (al sud) che vi facciamo assaggiare tutto!
      un abbraccio

      Elimina
  3. Anna, grazie per questo post STREPITOSO! Perché hai raggiunto tanti obiettivi con un'unica esperienza: la bellezza di un viaggio, la conoscenza e la cultura, il piacere e il divertimento che il cibo sanno dare, sempre. Questa iniziativa ha unito chef e blogger mostrando che i due mondi possono, ma soprattutto devono, dialogare. Per il bene del cibo che diventa così un patrimonio sempre più ricco. Se fossi lì ti abbraccerei :-)))
    Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti Giovanna, secondo me sono davvero pazzi quelli che vedono competizioni ovunque. Dallo scambio c'è sempre da arricchirsi.Ci sarà pure uno chef che non saprà fare una ricetta che faccio io no? E io con Marco mi sono davvero divertita.
      un abbraccio e grazie

      Elimina
  4. complimenti cara per tutto
    e visto che ci sono complimenti anche alla fotografa :P
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah se la conoscessi ti innamoreresti di lei Anna.... Patrizia è fantastica, come tutte le mie amiche blogger!
      baci

      Elimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI