28 febbraio 2017

Torta Caprese al limoncello










Questa è una di quelle volte in cui le foto che ho fatto mi incantano e io mi soffermo a guardarle. Raccontano solo di un dolce e del potere che ha di portare il sorriso a tavola.
E' la storia di un dolce che fino a poco tempo fa non conoscevo e che poi un caro amico mi ha fatto assaggiare. Eravamo suoi ospiti a cena, con altri invitati a noi sconosciuti. Sapevamo solo che due di loro erano celiaci e che quindi se dovevo preparare anch'io qualcosa avrei dovuto tener conto di questo. Non avendo dimestichezza con piatti senza glutine, decisi di preparare una macedonia di frutti di bosco, zenzero e menta, e al dolce, disse il mio amico, ci pensava lui. Anzi disse, ti farò assaggiare due varianti dello stesso dolce.
E fu li, che durante una piacevolissima serata conobbi la torta Caprese al limoncello, oltre alla classica Caprese al cioccolato. Un'emozione unica, una sofficità e una delicatezza, mai assaggiate prima. E' un dolce irresistibile, che non si può smettere di mangiare, fetta dopo fetta.

Domenica scorsa dovevamo andare a pranzo dalla mia mamma, noi e uno dei miei fratelli. Abbiamo chiesto a mamma la cortesia di preparare qualcosa di leggero e poco impegnativo per lei. Io avrei portato il dolce. E lei ha preparato cavatelli integrali con il sugo di pomodoro fresco, baccalà fritto per secondo, ricotta ancora tiepida e mozzarelle da svenire di Pasquina, frutta fresca e nocciole e noci tostate calde in forno.  Una cosetta semplice eheheheheh
E al momento in cui ho messo in tavola il mio dolce, i miei meravigliosi nipoti hanno sembravano essere tornati bambini piccoli, felici e golosi.
E poi, anzichè fotografare il dolce, ho preferito fotografare i loro sorrisi.
Ma quanto sono belli!?!?!?!!?
_____________________________________________________________________________
Torta caprese al limoncello

Ingredienti
220 g di farina di mandorle
50 g di fecola
180 g di zucchero
140 g di burro fuso
una bustina di lievito per dolci
140 g di cioccolato bianco (facoltativo)
2/3 limoni biologici
5 uova
30 ml di limoncello
zucchero a velo

Procedimento
In una ciotola mescolate la farina di mandorle, la fecola, il lievito, il cioccolato grattugiato (ricordate che è facoltativo quest'ultimo) e la scorza grattugiata dei limoni. A parte lavorare con uno sbattitore i tuorli con lo zucchero, e montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale. 
Unire agli ingredienti solidi, in ordine, il burro, la crema di tuorli e zucchero, il limoncello e piano piano gli albumi montati. Mescolare con delicatezza.
Foderare una teglia per dolci del diametro di 25/35 cm di diametro con carta da forno bagnata e strizzata. Versare l'impasto e cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per 40/50 minuti. Controllare la cottura con lo stuzzicadenti.
Lasciar raffreddare almeno un'ora prima di sformarla. Servire con una spolverata di zucchero a velo.



Note: Se non avete la farina di mandorle, comprate delle mandorle e frullatele con la metà dello zucchero e usate l'altra metà per i tuorli. Se non potete (o non volete) mangiare burro e zucchero, sostituiteli come sapete.
_____________________________________________________________________________



SHARE:
TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI