3 gennaio 2017

Crostata di crema cotta e frutti di bosco






Ce l'ho fatta! Ho fatto il salto che mi fa sempre paura. Quello dell'ultimo dell'anno. 
E per fortuna che sono atterrata con cautela nel 2017, senza soffrire troppo. 
Le feste quest'anno hanno avuto un sapore diverso dal solito. Mi son goduta gli abbracci e i baci dei figli, che stranamente hanno sostato un pò di più in casa. Anche nei loro occhi leggevo la voglia, anzi il bisogno di godersi il proprio spazio che li aspettava.
Bello vederli camminare scalzi per casa, oziare sul divano con me a guardare il concerto di Ezio Bosso a tutto volume, sentirmeli addosso all'improvviso.... ecc.... Nzomma lo so che vi stresso con queste storie dei figli miei, lo so. Bè sopportatemi....
Le feste sono state belle, sempre con lo stesso sapore di recupero di affetti. Dei fratelli, dei nipoti, di mamma mia, degli amici, degli amici degli amici... insomma bello. Ci siamo tuffati nella tradizione, delle cartellate, dei brindisi, delle luci, dei preparativi, dello stress del 'non faremo mai in tempo'. Del desiderio di far regali a tutti e poi non riuscire a farne quasi per niente. Dell'ansia di voler fare tutto da sola, in casa, le conserve, i biscotti, le confezioni, e poi arrendersi al 'non sono mica un'eroina'. 
Insomma... son passate. Ora non mi resta che guardare con voi le foto con dei flash delle mie feste, godermi ancora qualche giorno con gli addobbi e i figli a casa e cominciare a rimboccarmi le maniche per l'anno nuovo.
E anche darvi una ricetta buona.
Magari non proprio adatta alla mia dieta, ma mi è stato concesso di assaggiare, e ho rispettato i patti. Voi se potete, magnatevela con tutto il gusto che sapete.

______________________________________________________________________________

Crostata di crema cotta e frutti di bosco

Ingredienti
(per la frolla)
300 g di farina (io di farro)
100 g di burro (io 50 di olio extravergine di oliva)
100 g di zucchero (io 75 di miele)
 un uovo intero + un tuorlo
la scorza grattugiata di 1 limone biologico
la punta di un cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale

(per la crema al limone)
500 ml di latte (io senza lattosio)
2 tuorli
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di amido di mais
1 limone biologico

(per la decorazione)
lamponi, mirtilli, fragole e ribes


Procedimento

In una ciotola mescolare con la punta delle dita tutti gli ingredienti. Lavorare velocemente fino a formare una palla soda ed elastica. Rivestire con questo impasto una teglia da crostata e mettere a riposare in frigo per almeno mezz'ora. 
Nel frattempo preparare la crema pasticcera al limone. Tagliare la buccia de limone molto sottilmente, solo la parte gialla. Riscaldare 450 ml di latte. In una ciotola mescolare 50 ml di latte, lo zucchero, l'amido di mais, il succo del limone. Quando il latte si sarà riscaldato versarlo lentamente  nella ciotola con gli altri ingredienti- Amalgamare il tutto e versarlo nuovamente nella pentola, rimetterla sul fuoco medio e, sempre mescolando con un cucchiaio di legno, far addensare.
Far raffreddare e versarla nello stampo con la frolla. Infornare per circa 30 minuti a 30°. 
Decorare con i frutti di bosco e servire. 
Se desiderate un effetto più scenografico, 'lucidare' i frutti con gelatina liquida o marmellata di albicocche calda.
______________________________________________________________________________







SHARE:

1 commento

  1. Che meraviglia Anna. Bellissima e sicuramente buonissima. La proverò quanto prima. Sopra però per me solo mirtilli poi, per questione cromatica qualche fettina di banana e/o kiwi o altro. Grazie. Ciao. Laura

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI