26 gennaio 2016

Aqua in bocca

LE DUNE_FOOD 052

Nel bel mezzo dell’inverno ci si stanca facilmente del freddo pungente e si comincia a guardare in avanti nel tempo alla ricerca del sole. Approfittando di una giornata con il cielo di un azzurro infinito ho deciso di cercare qualche anticipo della bella stagione. Mi son messa in macchina e ho seguito la direzione ‘mare’. Già lungo la litoranea ho aperto i finestrini e il profumo delle alghe è arrivato dritto nel naso per andare ad aprire il cuore al buonumore. Ma il mare non è solo uno spettacolo quando fa caldo. Qui da noi, in Puglia il mare è bello sempre perchè non è solo spiaggia e costume. Il nostro mare è profumo, libertà, momento di fuga, solitudine e relax sugli scogli, spaghetti con le cozze, panzerotto con gli amici, una passeggiata tra gli spruzzi delle onde. E se sei fortunato riesci a goderti tutta la sua bellezza quasi da solo. Sai che meraviglia!!!

La direzione da raggiungere è Porto Cesareo, invitata da un’amica che vuole farmi conoscere una ‘cosa bella’, quasi una sorpresa. E sorpresa immensa è stata.

Arrivo con calma in un posto silenzioso e pieno di luce, indicazione ‘Le Dune’. Ricordi di bambina si affacciano subito nella mia mente. Qui si veniva a mare durante la nostra infanzia, e di questo album che torna si potrebbe parlare all’infinito. Ma le cose belle evidentemente (e per fortuna) durano nel tempo.

Parcheggio, salgo le scale e subito un tuffo al cuore. Qui il sole a quest’ora (è ora di pranzo, le 13) ce l’hai già negli occhi. E tutto brilla. E se il mare è calmo e l’orizzonte infinito, lo spettacolo è di una bellezza mozzafiato, fino al tramonto.

Sono sulla terrazza di Aqua, il ristorante del resort Le Dune, che si affaccia su una delle spiagge più belle del Salento, dove un solo sguardo non riesce a contenere tutta la sua bellezza. Ti devi fermare e scorrere lentamente quello che ti si offre davanti agli occhi, per renderti conto.

E la sorpresa è solo all’inizio. Incontri e saluti con altri amici, nuovi e vecchi. Brindiamo con piacere alla gioia di questo momento, e ci prepariamo al momento conviviale salutando lo chef Cosimo Russo, timido e riservato che al momento della presentazione dei suoi piatti, preferisce lasciare sospesa qualsiasi spiegazione, affinchè a parlare siano solo le nostre prime impressioni.

LE DUNE_FOOD 148

LE DUNE_FOOD 111

E così lo spettacolo di emozioni è cominciato. Non potevo immaginare tanto. I suoi piatti emozionano davvero, prima stupiscono gli occhi e vorresti non toccarli per quanto sono belli, come quadri d’autore, però poi non puoi resistere e non vedi l’ora di assaggiarli. Ma lo fai con delicatezza e curiosità. E anche li il palato ti regala stupore. E pensi, ma che percorso ha fatto questo chef per poter arrivare a questo livello di creatività ed equilibrio cromatico e di sapori? E gli fai mille domande per conoscerlo meglio e ti complimenti con lui, sentendoti fortunata per essere li a gustare le sue creazioni.

colaqua1colaqua2

Intanto lo spettacolo intorno è immenso. Non sai più dove guardare. Al piacere di parlare con gli amici, nei piatti che si susseguono o verso il mare e il cielo i cui colori intanto cambiano continuamente…

Insomma…. sono partita per cercare solo il sole. Ho trovato amici, luoghi stupendi, piatti nuovi e stimolanti, il mare che volevo, la luce che mi ha riempita di nuova vita.

Ho promesso a questo luogo che ci tornerò. Se volete provare anche voi le stesse emozioni non vi resta che andarci.  Vi lascio solo immagini, giusto per aiutarvi a immaginare.

aqua2aqua1aqua3

SHARE:

2 commenti

  1. Annina mia un sogno dev'essere questo posto ��

    RispondiElimina
  2. Annina mia un sogno dev'essere questo posto ��

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI