20 agosto 2014

Insalatona con friselle e il ritorno a casa prima di ripartire

insalatafriselle1

Ogni tanto torna. Si penserà sicuramente questo di me. Il lungo periodo di assenza può far pensare tante cose. Non ha più voglia di scrivere, non ha più interesse per il blog. Non sta più cucinando ed è diventata magrissima. La sua curiosità è rivolta altrove. Altri interessi altro genere.

No no, niente di tutto questo. Solo un salutare momento di pausa, fisica per me e fisiologica per il blog. I social stanno avvelenando con la loro velocità e la loro approssimazione, quella che era e che spero ridiventi, la poesia e il tempo lento dei blog. Cominciavo a sentirmi un pò anacronistica e romantica solo perchè mi sedevo e scrivevo i miei pensieri. Mi hanno anche dato del ‘Mulino Bianco’ per la mielaggine delle mie parole. A parte il chissenefrega d’obbligo, e il ‘sta mano può esse fèero e può esse piuma’, il mio blog nasce e resterà sempre un posto dove mi piace scrivere, non solo food, non solo viaggi, ma tutto quello che faccio e penso. Ed è tanto, davvero. Devo solo non lasciarmi fregare il tempo da fb, dove comunque mi piace sguazzare. Ma ecco, ho deciso che devo sguazzare meno la, più nella vita reale con meno ansia, e scrivere di più qui.

Dovrei svegliarmi la mattina con il magone, visto che le vacanze sono finite. Ma non è così. Mi sono rilassata al mare, il mare fantastico della Sardegna. Sono stata letteralmente immobile sulla sdraio evitando persino lo sforzo di aprire il libro. Ho aperto solo gli occhi per guardare le infinite sfumature di azzurro che il mare ci ha regalato per tutta la settimana, le narici per respirarne il profumo, la bocca per mangiare poche cose buonissime, e le orecchie per ascoltare solo il rumore del mare e il silenzio di alcuni luoghi ancora solitari e magici. Il corpo immobile, frenato, rallentato a tal punto che al ritorno avevo qualche difficoltà anche a camminare.

Da persona fortunata quale sono quest’anno, ho poi fatto un salto in montagna, nella più bella montagna che conosco, San Candido in Trentino, dove ho scarpinato fino a 2500 metri e anche un pò smadonnato in alcuni punti, perchè non ho poi tutto quel fisicaccio da atleta. Però mi è piaciuto da morire. MI ha rimesso in movimento e soprattutto l’aria fresca e frizzante mi ha tonificato spirito e mente.

E ora sono qui pronta, con le mie mille e più foto, e miei soliti mille e più progetti, tutte le novità della mia vita che sono arrivate, perchè non ci facciamo mancare niente…. per ricominciare a camminare verso il prossimo autunno.

Alcuni progetti sono stati abbandonati perchè troppo onerosi, in termini di money e di tempo. Altri sono arrivati perchè i figli con le loro scelte determinano anche i cambiamenti delle nostre vite, strettamente legate alla loro, checchè vogliano staccarsi, anzi forse proprio per quello.

E c’è materiale per scrivere per i prossimi vent’anni…. che io concentrerò a pillole nei prossimi post.

Bene, ancora è estate qui, quest’anno con me il tempo è stato generoso, sole e caldo sempre e ovunque sia andata, quasi a scansare la pioggia che altrove imperversava. E ho deciso, forte della posizione geografica favorevole, della temperatura dolce, della mancanza assoluta di voglia di far nulla in casa, anche se dovrei assoldare un aiuto per cominciare e tenermelo assunto almeno per una settimana……, che mollo tutto e me ne vado al mare. Tiè.

Tanto a cucinare ci penserò all’ultimo momento. Ormai con il caldo si preparano solo belle insalatone fresche…. Come questa….

insalatafriselle3

Insalatona con friselle

insalata a piacere

rucola e altre verdure a piacere

tonno sott’olio

olive

mela verde

friselle di grano tenero

pomodorini

olio extravergine di oliva

limone (facoltativo)

origano

mozzarelle freschissime (facoltativo)

lavare l’insalata e tagliarla secondo il proprio gusto (chi ama le striscioline piccole chi la foglia in quattro, fate voi). Scolarla bene per evitare l’acquetta in fondo al contenitore. Aggiungere olive snocciolate, mela verde lavata e affettata, il tonno a pezzettoni che danno più soddisfazione, condire con olio e limone (se piace) o glassa balsamica (se piace).

A parte spruzzare con acqua fredda le friselline (attenzione se sono quelle di grano tenero, non immergetele in acqua, perchè diventano troppo molli) e condirle con pomodorini olio e origano.

Servire l’insalata in piatti/ciotole individuali, complete di friselline in superficie e accompagnare con mozzarelle fresche (che se volete potrete anche aggiungere nell’insalata)

Piatto unico, freschissimo e leggero (dipende da quando ne mangiate :)  )

Per chi ha ancora il sole, buona continuazione di agosto….

Ci vediamo presto con i miei prossimi programmi.

insalatafriselle2

SHARE:

9 commenti

  1. Le friselle, quanti ricordi! Ne parlavo proprio l'altro giorno con mio marito di quanto ci piacessero le serate "frisella time" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le friselle sono una soluzione infinita per aperitivi, pranzi veloci, secondi se arricchiti, anche per le colazioni, perchè si possono inzuppare nel latte, e merende ipocaloriche.
      Meravigliosa invenzione.
      un abbraccio

      Elimina
  2. Eccoti finalmente! Da quando avevo seguito una puntata del programma di Mattia Poggi in cui eri ospite, mi ero ripromessa di cercarti sul web. Poi, come saprai bene, la routine, la frenesia quotidiana portano via i nostri pensieri. Ed oggi un flash! Felicissima di essere qui e di godermi le tue eccellenti ricette.
    Leggo che hai trascorso le tue vacanze in Trentino Alto Adige. E qui mi conquisti definitivamente :)
    Sono tornata da 20 giorni dalla Val Badia e ancora mi sveglio con un groppo in gola.
    Un caro saluto e a presto!
    Maria Grazia
    P.s. superfluo dirti che questa insalatona è sfiziosissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gentilissima Maria Grazia, a cercarmi sul web.
      Quindi benvenuta qui a casa mia, e tra i miei amici.
      A presto
      Anna

      Elimina
  3. Molto fresca,condivido;buon proseguo.Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie M.Luisa, anche a te buona continuazione di estate.
      un abbraccio.

      Elimina
  4. Bentornata Raffa, ho condiviso molto del tuo pensiero nel tuo post. Io mi trovo ancora al mare sotto un cielo che non lascia tregua alla pioggia ma felice di fare tutte quelle cose che le vacanze consentono di fare con più spensieratezza, il tuo riferimento all'Alto Adige mi ha fatto ricordare tantissimi momenti di pura felicità vissuti in quei luoghi meravigliosi con la mia famiglia sia in estate che in inverno e la voglia di tornarci magari per un fine settimana. Un carissimo saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse non sai che mi hanno anche fatto un fotomontaggio in cui sembravo davvero Raffaella Carrà... quindi tranquilla non hai commesso gaffe.
      La montagna del Trentino per me è decisamente rigenerante. Per poter riprendere la corsa di tutto l'anno che mi aspetta dovevo proprio andarci.
      E spero di ritornarci sempre (magari d'estate!!!).
      un abbraccio
      Anna

      Elimina
  5. P:S. al commento precedente: ho scritto cara Raffa al posto di cara Anna..scusa si vede che l'età incalza e comincio a fare come mia mamma.....sigh!

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI