23 marzo 2014

Il tempo regalato (riso, carciofi e piselli alle erbe)

risocarciofiepiselli1

Oggi sono sola. E lo sarò anche domani. Un sabato e una domenica da inventarsi, di cui approfittare, da riempire di cose o da svuotare di pensieri.

Premesso che io non amo molto la solitudine. Mi intristisce e mi fa sentire abbandonata, come quando hai quella famosa sindrome del ‘nessuno mi vuole bene’. Però ho notato che facendo appello a tutto l’ottimismo di cui sono capace, mi fa sentire a volte come chi ha trovato una borsa piena di tanti soldi e non riesce a decidere come e se spenderli. e comincia a fare mille progetti che affollano la mente.

E così il tempo ‘regalato’ lo si può riempire di tutto o di niente.

I panni da stirare possono aspettare? le ricette da consegnare posso mandarle domani? posso evitare per un giorno di cucinare? posso mangiare quando voglio e cosa voglio io?

Se il tempo è brutto e freddo, la risposta è si. Un bagno caldo e profumato. Poi prendi quella coperta lilla morbida, il libro, thè sul tavolino, sacchetto di riso e lavanda riscaldato. Ti piazzi sul divano e leggi.

Se fuori c’è il sole, la risposta a tutte queste domande è … sempre si. E decidi di andare a camminare al mare, anche se non fa ancora caldo. Porti con te un’amica, una bottiglietta d’acqua fresca, un pezzo di pane alle noci, un maglione. Ti metti abiti leggeri e comodi. E vai. Tanto al ritorno hai ancora un pò di piselli e cipolla pronti. Anzi, hai anche dei carciofi saltati in padella di ieri sera. Poi si pensa.

E cammini, e respiri, e ti riempi d’aria pulita dal profumo di estate e vacanze. E ti senti fortunata che in venti minuti sei già in questo posto di favola con l’acqua limpida e immobile, con il suo rumore che gli altri ci pagano le app zen per sentirle. E poi al mare chi ci va in questi giorni? nessuno. E il mare e la spiaggia son tutti per te. Anche sulla sabbia non ci sono orme. E ti organizzi la camminata di un pò di chilometri, e decidi di farla in silenzio. E decidi di pensare solo al qui e ora. Lasci fuori da questo momento le angosce che ti porti dentro. E se si affacciano i pensieri, non li fai entrare. Ecco.

E tutto questo funziona.

Se non hai a portata di mano il mare anche la campagna va benissimo.

E poi quando torni a casa, in un attimo, decidi che hai fame e vuoi farti le coccole.

Lessi un pò di riso a chicchi grossi. Lo scoli al dente, lasciandogli un pò di acqua. Lo metti in una padella larga dove hai già messo a scaldare i carciofi e i piselli together. Li mescoli insieme, in un abbraccio che sa di buono. Ancora un filo d’olio. Prezzemolo e altre erbe che hai a portata di mano. Tutte rigorosamente fresche. Una nuvola di parmigiano. E quando ti servi da sola, sembra che ti sia regalata una carezza e un abbraccio. Mi voglio bene.

Fatelo anche voi. E poi ditemi se questo non è una forma bellissima di amore.

risocarciofiepiselli

SHARE:

15 commenti

  1. LIBERIAMO LA MENTE

    "Se non avete a portata di mano il mare, anche la campagna va benissimo".
    Anna docet

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma anche la pianura va bene. In fondo è solo il cuore che si deve bendisporre.
      un abbraccio

      Elimina
  2. Che bel messaggio hai mandato Anna!!
    Anch'io quando mi ritrovo con del tempo regalato ho la testa affollata di progetti, libri da leggere, un film da vedere...ma soprattutto uno dei miei "piatti coccola".
    A volte è bello godere anche di un po' di solitudine! :)

    ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dobbiamo imparare a guardare dentro di noi e a non più di un metro intorno a noi. Riappropriarci del nostro spazio e scoprire quello che piace a noi stesse.
      Possiamo e dobbiamo farlo.
      un abbraccio

      Elimina
  3. Mi capita raramente di essere del tutto sola. Mi capitava più spesso in passato, però. Devo dire che, ora che ho perennemente qualcuno intorno, apprezzo molto di più gli attimi di solitudine. Quella sera in cui cenerai da sola, e sai di poter coccolarti come preferisci. Quel pomeriggio di ozio che nessuno verrà a rubarti. Quella mattina in cui ti alzi all'alba per il puro gusto di non aver altro che i gatti intorno...
    Bella la tua ricetta, bello soprattutto il concetto che esprimi...

    http://langolodellacasalinga.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille per le tue parole.
      Sembra quasi un sogno.
      all'alba,
      un abbraccio

      Elimina
  4. Annina bella per me è oggi la giornata che mi dedico. Ho fatto il minestrone stamattina e ho pensato a tuo papà. Sono ancora con le pantofole ma ho Leopoldo che dorme qui accanto a me e anche se il tempo è così così, non piove ma non c'è neppure il sole, mi godo il silenzio della campagna e le tue parole che hanno sempre il potere di calmare il mio respiro. Grazie Anna ho voglia di vederti. Pippi tua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ormai dobbiamo 'ufficializzare' e regalarla a tutti la ricetta del minestrone del mio papà. Che ha sempre avuto il potere di aprire e riscaldare i cuori della gente.
      mannaggia va.
      E lui la pensava proprio come noi, con i suoi momenti lenti in cui godeva la compagnia.
      Meno male che con te posso parlare di lui, e mi credi perchè l'hai conosciuto Lauretta.
      un abbraccio

      Elimina
  5. Ciao,piu' che un post,mi è sembrato di leggere una poesia ,dove traspare la malinconia ,l'assenza dei nostri affetti che non possiamo fare a meno,perche' solo la presenza ci colma di amore riempendo tutto il nostro essere che scopriamo che esiste ancora solo quando ci ritroviamo sole.La ricompensa è il loro ritorno per fortuna.Lisa

    RispondiElimina
  6. quasi quasi mi sento scoperta.... infatti facevo riferimento proprio al fatto di fare appello a tutto l'ottimismo di cui sono capace.
    E non sempre ci riesco.
    Questo è stato un giorno buono.
    Grazie per aver letto tra le righe.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  7. A me capita abbastanza spesso di ritrovarmi sola (anche se con un cucciolo di cane, sola è un parolone) e devo dire che quasi mi stresso di più da sola che accompagnata.. forse dovrei imparare anche io a prendermi dei tempi per me, e anche solo godermi un piatto come questo, che secondo me sa tanto di abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Passa da me…c’è un pensiero per te:
    http://papricaecannella.blogspot.it/2014/03/premio.html
    Giulia

    RispondiElimina
  9. Buongiorno Anna!

    Abbiamo visto che hai tantissime ricette deliziose! Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, una comunità dove i foodblogger possono condividere insieme tutte le loro ricette, gli utenti sicuramente si gusteranno il tuo blog!
    Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, ed anche aggiungere il tuo blog all’elenco! E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  10. e tu chiama che veniamo da te e impariamo anche a cucinare qualcosa ..ps il vno lo portiamo noi :-)

    RispondiElimina
  11. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    Mango Drinks

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI