29 novembre 2013

Involtini messicani su verza piccante

involtini messicani su verza piccante

Strane sensazioni piovono lentamente. E’ buio, già da un pezzo. Troppo presto cala l’oscurità nelle giornate d’inverno. E questo abbrevia tutto. La luce, il tempo, l’energia, la quantità di cose da fare. E, se fuori c’è anche una cappa di freddo, allora raccolgo intorno a me tutto ciò che porta caldo fuori e dentro e aspetto. Che i muscoli si sciolgano e che da lontano arrivino carezze. E vorrei che esistesse un varco dall’aldilà attraverso cui poter stringere ancora una volta le mani del mio papà e tenere le mie nelle sue per un pò. Aspetto che tornino a casa i miei amori, per riascoltare la musica della mia famiglia unita. Aspetto che torni la leggerezza nei cuori della gente per sentire che si avvicina il Natale, e invece di questa magica festa ci sono soltanto luci lampeggianti che sembrano ancora fredde. E palle e fili luccicanti che stonano con quello che c’è intorno.  Penso ai dolci che dovrò e che voglio preparare, che sappiano riportarmi gli stessi brividi di quando, bambina, infilavo la mano in un’anfora di terracotta per prendere meraviglie di mandorle, cannella e miele. E torneranno come ogni anno, i baci dei miei zii, in mezzo ai quali avevo il posto d’onore, e i giochi delle feste. E questi pensieri mi fanno da coperta.

E preparo una cosa buona da mangiare stasera. Forte e calda. Che mi faccia compagnia. Adoro le verdure, un pò meno la carne rossa, ma ogni tanto ci vuole e visto che proprio devo mangiarla allora la voglio ricca di sapore. E pesco dai miei ricordi la verza ‘seduta’ come si dice da noi per dire stufata e saltata in padella con aglio e peperoncino piccante.

Involtini messicani e verza piccante

(per gli involtini)

- 4 fettine di vitello

- 200 g. di carne macinata

- 100 g di mortadella

- una fetta di pane

- una carota

- sale e pepe

- 3 cucchiai di olio extravergine di oliva

- mezzo bicchiere di vino bianco

 

- Una verza

- 3 cucchiai di olio extravergine di oliva

- 3 spicchi d’aglio

- un peperoncino

 

Mettere in ammollo in acqua calda la fetta di pane, quindi strizzarla e sbriciolarla, sfregandola tra le mani. Tritare la mortadella e la carota. In una ciotola amalgamare la carne macinata, le briciole del pane, il trito e aggiungere sale e pepe q.b.  

Battere su un tagliere le fettine di carne, disporre un paio di cucchiai di ripieno e avvolgere a mò di involtini. Chiudere per tutta la lunghezza l’involtino con spago da cucina.

In una padella versare 3 cucchiai di olio e disporre gli involtini uno accanto all’altro. Far rosolare ben bene. Aggiustare di sale e versare il vino. Far sfumare e portare a cottura.

Nel frattempo lessare la verza e scolatela. In un’altra padella versare l’olio, l’aglio e il peperoncino spezzettato. Far insaporire, stando attenti a non far bruciare l’aglio e aggiungere la verza scolata. Far insaporire per almeno 10/15 minuti.

Togliete lo spago agli involtini ancora caldi. Tagliarli a rotoli e servire con la verza calda.

involtini messicani su verza piccante3

Mexican rolls and spicy cabbage

( for the rolls )

- 4 slices of veal

- 200 g . of ground beef

- 100 g of mortadella

- A slice of bread

- A carrot

- Salt and pepper

- 3 tablespoons extra virgin olive oil

- Half a glass of white wine

 

- A cabbage

- 3 tablespoons extra virgin olive oil

- 3 cloves of garlic

- A chili

Soak in hot water slice of bread, then squeeze it and crumble it, rubbing it between your hands . Chop the mortadella and carrot. In a bowl, mix the ground beef, bread crumbs , chopped and add salt and pepper to taste

Beating on a cutting slices of meat , place a couple of tablespoons of filling and wrap a kind of rolls . Close to the whole length the roll with kitchen twine.

In a pan, pour 3 tablespoons of olive oil and place the rolls side by side. Sauté it well . Add salt and pour the wine . Cook slowly.

Meanwhile boil the cabbage and drain . In another pan, pour the oil , garlic and chopped chilli . Be careful not to burn the garlic and add the drained cabbage . Cook for at least 10/15 minutes.

Remove the string to the rolls still warm . Cut into rolls and serve warm, with the cabbage .

SHARE:

20 commenti

  1. Eccomi....sono la prima a lasciare un commento a questo tenero post! Bellissimi pensieri descritti alla perfezione che un po' faccio anche miei e che mi accompagneranno prima di dormire! Un bacio....e naturalmente ricetta molto appetitosa! Notte ❤

    RispondiElimina
  2. "Quella carezza della sera"

    Commosso, DEDICO.
    http://www.youtube.com/watch?v=mack69yByqs&noredirect=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che forte, dedicare qui una canzone!! e anche perfetta e appropriata!
      Grazie Donato

      Elimina
  3. Bellissima la coperta dei tuoi pensieri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppi sono i pensieri che ci accompagnano cara Paola
      ne facciamo corredo, mica solo una coperta!
      un abbraccio

      Elimina
  4. Calda ricetta e teneri pensieri!

    RispondiElimina
  5. Cara Anna...se lo trovi questo varco, fammi un fischio.....non voglio stringere solo le mani al mio babbo: lo voglio abbracciare ben stretto...
    Ciao
    Isabel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Isabel!!!
      magari fosse possibile!!!

      Elimina
  6. mery dalena
    bellissimi pensieri che mi commuovono ricordando anche i tuoi zii



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mery, li conoscevi anche tu?
      Sei di Putignano?
      daiiii

      Elimina
  7. Semplici, di stagione e davvero buonissimi i tuoi messicani con la verza!
    baci baci

    RispondiElimina
  8. Parole che regalano armonia, pace è un po di attesa per uesto Natale, un piatto semplice direi, si semplice ma ricco di sapore e di calore! Da provare per me senza il peperoncino però! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'attesa quest'anno è lunga. Spero che arrivi lo spirito del Natale.
      Per ora è lontano
      un abbraccio Ely
      anna

      Elimina
  9. eccomi cara anna! da oggi sarà un piacere enorme seguirti nella lettura e nelle ricette del tuo blog! è stato davvero bello conoscerti...a presto ;-)

    RispondiElimina
  10. Ciao Anna da oggi seguo con molto piacere il tuo blog. Oggi è stata una giornata fantastica, è stato un piacere conoscerti,ciao un abbraccio.

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI