9 agosto 2013

Thelma & The Nice

Thelma

 

Tutto cominciò con una crostata di ricotta e ciliege. Claudia, si innamora del mio blog, comincia a seguirmi, a scrivermi, a commentare e nasce un’amicizia. A distanza, come tante belle amicizie che nascono casualmente sul web. Dopo un pò comincia a parlarmi di una sua amica che, dice, DEVO assolutamente conoscere, perchè per certi versi mi assomiglia. E così la mia strada incrocia quella di Thelma. Thelma non è una persona comune. E’ molto, molto di più di quel famoso coniglietto rosa della pubblicità che non si ferma mai. Si autoalimenta come un volano in moto perpetuo, e regala energia a chi la legge, a chi la segue, a chi sta accanto a lei per un momento.

Ci scriviamo su fb, ci commentiamo, ridiamo, scherziamo e poi un giorno in chat mi parla di un nuovo progetto, un sogno che ha deciso di realizzare. Un viaggio in camper, armata di videocamera, in giro per l’Italia. Ha bisogno di me per i contatti food in tutte le regioni. Che dici mi puoi aiutare? ‘Tu conosci tanta gente’! E io… ‘e ci mancherebbe che  non voglia aiutarti’. Certo mi piacerebbe viaggiare con lei fianco a fianco, ma lei è troppo, troppo energica, molto attiva, molto molto più di me… Ammappela l’ho trovata una che mi batte alla grande. Però le assicuro che quando arriverà in Puglia la seguirò e la porterò in giro.

E inizia così da Milano il suo ThelmaTour13, con uno sponsor di eccezione, l’Intel, che ha trovato la sua idea geniale, tanto da scegliere lei come testimonial per parlare dei suoi prodotti, mostrando le loro performance spettacolari durante i vari reportage del tour.

Aspetto con ansia il suo arrivo in Puglia e tra le mille cose che la mia terra offre, decido di darle un assaggio di mare, di cibo locale, di campagna e di abbracci della mia gente.

 

Thelma sub

L’aspetto direttamente a Mola di Bari, dove ci aspetta Nicola Lojodice, con la sua scuola per immersioni, per aiutarmi a farle superare l’unica cosa che lei non fa proprio volentieri, andare sott’acqua…. Ma manco due volte me lo fa dire… si infila la muta, bombole di ossigeno sulle spalle, boccaglio, telecamera in mano e splash… si tuffa e va sotto, come se non avesse fatto altro nella sua vita.

 

thelma pesca

 

Splendida esperienza, bagno meraviglioso, e poi viaa subito verso Santa Maria di Leuca, perchè dobbiamo anticipare l’altro appuntamento, sempre in mare, perchè dal giorno dopo  il tempo cambia e si rischia di saltare … la pesca in  un peschereccio. Quindi distrutte arriviamo a destinazione, dove decidiamo di dormire, e puntiamo la sveglia alle 4,30, perchè alle 5,30 ci aspetta Luigi e i suoi amici pescatori, per andare a ritirare le reti, con il suo peschereccio ‘Lo Squalo’.…. E così vediamo l’alba in mare, in un mare meraviglioso di colori e profumi, popolato da barche che, tutte insieme, vanno a ritirare il lavoro di una notte. E ci passano accanto e ci salutano, e noi che allegramente aspettiamo di vivere questa avventura.

 

thelma pesca1 Luigipesca  pesca3pesca4pesca1pesca5

 

Cominciamo a tirare su il filo da pesca e i pesci appena abboccati. E con spigole, e stelle di mare, vengono su anche tracine e murene. E con le reti, aragoste e granchi. E piano piano la barca si riempie di pesci e ghiaccio che serve per conservarlo fresco.

Alla fine, stanche ma soddisfatte torniamo verso casa mia, NOCI, dove ci aspetta il mio trullo e una notte di riposo.

 

trullo nice

 

Il giorno dopo tutte a lezione di pane, orecchiette e mozzarelle, insieme alla signora Marisa, cuoca della Masseria La Mandra, dove ancora è possibile assaggiare i prodotti naturali della terra e i piatti della nostra tradizione.

 

orecchiette_MG_2155

 

Thelma è bravissima e impara in fretta tutto. Scherziamo, mangiamo in allegria e torniamo al trullo dove, pensavate che ci saremmo riposate??? no, inizia una lezione di pizzica e riprese con montaggio successivo. E tutto questo in un susseguirsi di idee e risate.

Fino a notte fonda scriverà il suo articolo, monterà tutti i suoi video della tappa Pugliese, e solo dopo andrà a dormire.

Il giorno dopo tutto pronto per partire alla volta della Calabria, ma solo dopo essere passata a ritirare il suo ‘panino da viaggio alla Thelma’ dal nostro Marino, una persona eccezionale, leader dello street food creativo, del mio paese.

 

paninodamarino

 

E così abbraccio solo per un momento la mia amica e la lascio andare verso mille nuove esperienze. E’ passata come un uragano, ma ha lasciato il segno. E chi lo sa… forse un giorno passerà ancora di qui.

Qui potete vedere l’articolo scritto da Thelma e i video che abbiamo girato insieme

Ringraziamenti:

- Alla mia meravigliosa Puglia per avermi donato mare e campagna e cibo fantastici

- Al mio paese, NOCI, per gli abbracci che sa regalare e per il mio trullo magico

- A Nicola Lojodice, e il suo Centro immersioni Sub Murena di Mola di Bari

- A Luigi e il suo peschereccio Lo Squalo, ai suoi pescatori che TANTA pazienza hanno avuto con me

- A Giuseppe Recchia e al suo meraviglioso agriturismo La Mandra, dove si mangia da Dio, e si gode della vera tranquillità  della campagna nocese.

- Alla signora Marisa, cuoca della Mandra, con la quale sicuramente orgazzeremo a breve qualcosa di interessante.

- A Giandomenico Miccolis, il mio fruttivendolo di fiducia, perchè ci ha fornito al volo frutta fresca tagliata a pezzi, da piluccare durante il nostro viaggio e sentirci in forma.

- A Marino Notarnicola, che crea per la nostra gioia, panini meravigliosi con prodotti e conserve preparati da lui….

- A Fenny, la mia ballerina di pizzica preferita. che mi fa sognare con la sua freschezza e la sua spontaneità

- A Intel che mi ha invitato a partecipare a questa fantastica avventura.

- A Claudia, perchè è una grande selezionatrice di persone speciali, come lei.

- A Thelma perchè è energia pura….

SHARE:

7 commenti

  1. Anna che bel post! Mi hai fatto sentire l'odore del mare (quello fatto da reti, alghe, pesce e salsedine)dal mio video...sei speciale. Bella l'iniziativa, vi invidio un po'.
    Buona giornata
    Nadia

    RispondiElimina
  2. no dai non ci invidiare, ma gioisci con noi. Per questo io condivido qui le mie esperienze, per goderne insieme...
    Grazie per le tue parole.
    A presto con un'altro racconto!
    Anna

    RispondiElimina
  3. Bellissimo reportage e bellissima iniziativa.
    Fortunata Thelma e fortunata tu!

    RispondiElimina
  4. Ma che belle che siete, una coppia esplosiva! Un abbraccio ad entrambe! :*
    Francesca

    RispondiElimina
  5. Bellissimo post, bellissime foto e bellissima coppia :-) E ora mi è venuta una gran voglia del panino di Marino ;D
    Roberta

    RispondiElimina
  6. dopo una settimana nell'acqua dell'elba ( non il profumo...il mare vero!) di nuovo alle prese con gli scatoloni...ti ritrovo più attiva e allegra che mai...in una nuova avventura...ma non mi stupisci più sai? ti abbraccio affettuosissimamente e mi raccomando un bacio grande alla tua dolce mamma...dille che non mancherò di rubare fichi con lei quando tornerò da quelle parti!!!

    RispondiElimina
  7. Bellissimo blog!!! Un saluto da una Salentina!!!

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI