13 dicembre 2012

Angel Cake

a1

Siamo in una bolla. Che però non scoppia. Perchè contenuta in altre bolle dure a scoppiare anche loro. Le bolle sono le false convinzioni. La vita è vita solo se piena di progetti e sogni da realizzare, perchè è nella natura umana sognare. Ma qualcosa ci tiene paralizzati, fermi nello stesso posto e ci convince dell’impossibiilità di un cambiamento. La peggiore convinzione è che ‘non ce la farò mai’, la seconda ‘a chi vuoi che importi’, la terza ‘è troppo tardi, sono vecchio’, la quarta ‘e se succede qualcosa?’, la quinta ‘che dirà la gente?’, la sesta ‘ma in fondo chi me lo fa fare?’…. e così via.

E così vedi sfumare  le occasioni, i treni che passano per sempre, gli altri che invece si buttano, saluti chi decide di andar via e scrollarsi la polvere, ma, soprattutto vedi consumarsi  il tempo. E si, perchè è solo quello che ti frega. Perchè i sogni restano ma lui non torna più.

Mi direte, ‘vuoi fare la saggia con noi e dispensi buoni consigli mattutini?’, no no, mi sto guardando e sto parlando a me stessa e a chi, come me, rimanda e rimanda….

Quindi stamattina, svegliamoci un pò…. Rimettiamo in moto le buone intenzioni, magari limitiamole al possibile, doccia, trucco, sorriso e pronti per partire. Fuori dalla porta la vita ci aspetta. Siamo o non siamo guerriere?

Oggi vi suggerisco questo dolce leggero leggero fatto solo con albumi e senza tuorli. Per chi volesse illudersi che basta questo per dimagrire senza rinunciare al piacere. Come nelle migliori pubblicità di dolcificanti.

_MG_5671

Angel Food Cake

180 g di farina 00

un pizzico di sale

12 albumi a temperatura ambiente

1 cucchiaino di cremor tartaro

240 g di zucchero

1 bacca di vaniglia

_MG_5647

Accendete il forno a 180° statico. Separare gli albumi dai tuorli (che utilizzerete per altre preparazioni o surgelerete in un contenitore per ghiaccio) Versare gli albumi in una planetaria con la frusta e cominciate a montarli a neve. Aggiungete poco per volta prima il cremor tartaro, poi lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia e continuare a lavorare finchè si arriva alla consistenza di neve fermissima (sollevando la frusta formerà dei picchi immobili).

Setacciare piano piano la farina e inglobarla negli albumi con una spatola, con un movimento dall’alto verso il basso, cercando di non smontare la neve. Foderare lo stampo da Angel Cake con carta da forno (anche il buco centrale e la base!) e con molta delicatezza versare l’impasto, scuotendo di tanto in tanto per non far formare le bolle. Infornare per circa 40 minuti. Controllate la cottura con uno stecchino di legno (quello per fare gli spiedini). Sfornate, capovolgete su una gratella e lasciate che si stacchi da solo. Far raffreddare. Prima di servire spolverizzatelo con abbondante zucchero a velo o cono strato sottilissimo di panna e accompagnarlo con coulis di frutti a piacere o sciroppi fatti con acqua, zucchero e liquore preferito.

SHARE:

21 commenti

  1. Il mio peggior nemico è proprio la seconda bolla che hai nominato..."a chi vuoi che importi" e quando mi dico questa frase precipito nella depressione e mi sento la donna più inutile del mondo.
    Ma via! non devo piangermi addosso :)
    Prendo una bella fettona della tua torta e mi tiro su!

    Sai che non sapevo che i tuorli si potessero congelare? Carino il barbatrucco delle vaschette del ghiaccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eli ...deve sempre importare ...a noi! ^_^

      Elimina
  2. ecco vedi cara
    io mi sono scrollata di dosso le 6 convinzioni 6 che hai elencato proprio 6 mesi fa (che combinazione) a riprova che non è mai troppo tardi si certo ho ottenuto solo un traguardo personale ma ti giuro che ha fatto di me un'altra persona in tutti i sensi qui come dico : mordiefuggi facciamo tutte noi di questo motto la nostra regola di vita.
    Intanto divoro con gli occhi questa meraviglia......che anche senza tuorli il suo peso ce l'ha.....sui nostri fianchi ^_________^.
    E' perfetto e bellissimo e....sicuramente buonissimo
    baci e buona giornata

    RispondiElimina
  3. Buongiorno!
    ne avrò tantissimi di albumi da smaltire, di qui a poco!
    (causa inizio panettonamento)
    :-)

    buona vita!

    RispondiElimina
  4. bellissima torta Anna, e bello anche il nuovo look del blog che non avevo ancora visto:-) Volevo dirti che non sono i 12 albumi a far ingrassare ma la nuova preparazione che farai con i 12 tuorli avanzati!! un bacio

    RispondiElimina
  5. Che deliziosa è la tua Angel cake! Adoro la consistenza della torta così diversa da una classica torta fatta con l'uovo intero o solo tuorlo. Per me ora quello che mi ronza in testa è "troppo tardi, sono vecchia..", ma mi sto riscattando (con mooolta forza di volontà ti assicuro), poco alla volta, piano piano, ogni giorno.Buon giovedì
    Isabel

    RispondiElimina
  6. come mi ritrovo in quello che scrivi....
    bellissima torta

    RispondiElimina
  7. Wow, che bontà e che bella presentazione!!!!

    RispondiElimina
  8. troppo tempo perso per me. troppo tempo che non passo a leggere le cose che mi fan bene. ritrovarsi. insomma.
    abbracci

    RispondiElimina
  9. Hai ragione, il tempo non torna... e io me lo lascio sfuggire...
    Ma davvero si possono congelare anche i tuorli??? Meravigliosoooooo!

    RispondiElimina
  10. questa torta è troppo bella per non assaggiarla.. sto giusto cercando un dolcetto da portare a degli amici!… io queste bolle le conosco tutte.. !

    baci

    RispondiElimina
  11. Tu fatti una settimana con me. Magari prendi su qualche chilo di cioccolata e panna ma ti faccio vedere come faccio scoppiare tutte le bolle in un nanosencondo! Inventarsi e reinventarsi, vivere ogni attimo con passione e non rinunciare a nessun sogno salvo che non sia solo un castello in aria è bellissimo!!!! Ti abbraccio forte tra sbuffi di vaniglia e cannella :)
    Lo sai che con le fragole (terribilmente fuori stagione) ho appena partecipato ad un concorso di alta pasticceria? Fanno allegria, eh?!

    RispondiElimina
  12. io mi ritrovo nella terza bolla...sai che mio marito é quello che mi sprona sempre ma io casco giu' quando sento che le forze mi mancano per via dell'età, e poi subentra la prima bolla e poi seguono tutti le altre, é il tempo che passa non solo fuori ma anche dentro di noi Anna. E' tante altre cose che sarebbe troppo lungo da spiegare qui.
    Io pero' lo so appena arriva la luce mi sveglio e per il momento quella mi manca...:)

    Una fettona la prendo molto volentieri!

    ps: appropositooooo quando vieni qui?

    RispondiElimina
  13. Anna, che bel messaggio che mi hai lasciato!! Io ti seguo sempre ma sono una blogger anomale che non commenta!!! Comunque l'invito è sempre valido e non temere i chili di troppo: un buon dolce ti allegerirà l'anima ed una bella camminata in una delle città più belle del mondo (nonostante tutto!) ti farà bene al cuore ed ai fianchi ;)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  14. che spettacolo questo angel cake, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. Tu non lo sai, ma questo post lo hai scritto proprio per me.
    Grazie ;)

    RispondiElimina
  16. Post meraviglioso, sono cose in cui mi ritrovo e con le quali lotto ogni giorno.
    E torta meravigliosa, bellissima l'idea di congelare le uova nei contenitori per il ghiaccio

    RispondiElimina
  17. Buonissima ricetta e bellissimo blog!

    RispondiElimina
  18. A chi lo dici...
    Auguri per un 2013 fatto di "bolle scoppiate"!

    RispondiElimina
  19. hi , may i follow your blog,, ??
    even i dont understand ur langungae ?? but i try to translate them,,
    and when i read them,, i love them... thanks...

    RispondiElimina
  20. ASSOLUTAMENTE da provare! Davvero angelica.

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI