30 giugno 2011

Spaghetti con polpo e crema di cipolle rosse di Tropea e pepe in grani


ho voglia di ....
passeggiate al tramonto verso musei pieni di colori.
silenzi pieni di intese con persone che non hanno bisogno di parole.
raggi tiepidi che accarezzano e non bruciano.
persone che lavorano per me, intorno a me, con buona volontà e non mi facciano rispiegare sempre perchè sono li.
fiori che non bevano troppo.
figli intorno a me.
non avere desideri impossibili.
di profumi di petunie rosa fiorite.
di sapori semplici in bocca.
di amici a cui non devo spiegare niente, ma che sono li solo per il piacere di condividere anche solo un'insalata.
di amici che ti abbracciano davvero.
di dire a qualcuno 'come stai?' e di sentirmi rispondere finalemente 'bene', e non un lungo elenco di malattie.
di non sentire nelle orecchie sempre 'come sei ingrassata!' o 'come sei dimagrita!'
di persone educate e di buon gusto di una volta.
di profumo di bimbi piccoli che sanno di borotalco e di latte appena bevuto.
di incontrare parenti dimenticati e dire loro che non li ho mai davvero dimenticati.
di sorprese.
di conferme.
di cambiamenti.
di amore che abbraccia e avvolge.
di mare alla sera e all'alba.
di occhi stupiti.
di libri belli da leggere.
di un viaggio in Scozia.
di tempo per continuare ad imparare.
della pazienza di chi sta leggendo questo elenco.
di vedere la strada davanti a me.
di non guardare indietro e provare nostalgia.
di accarezzare.
di galleggiare in un porto.
di dimenticare i pensieri brutti e le persone che mi hanno deluso.
di abbracciare quelli che non mi deludono mai.
di rimanere sveglia tutta la notte a scrivere.....ma già ora crollo.

nella mia mente l'elenco è ancora lungo.... magari lo aggiornerò nelle prossime notti.


Spaghetti con polpo in crema di cipolle rosse di Tropea e pepe in grani
(x 4 persone)

- 250 g  di spaghetti
- un polpo medio
- due cipolle rosse di Tropea
- pepe nero in grani
. olio extravergine di oliva


In una tegame basso mettere l'olio, la cipolla rossa tagliata a fettine sottili, il pepe in grani e il polpo.
Coprire e portare a cottura, rigirando di tanto in tanto nell'acqua 'sua stessa' del polpo.
Cuocere gli spaghetti al dente.
Tagliare il polpo a pezzi piccoli, lasciando la punta dei tentacoli più belli per guarnire.
Se la cipolla non si è sciolta del tutto frullarla con il sughetto con un minipimer ad immersione o in un frullatore normale.
Scolare gli spaghetti e farli saltare in padella con polpo a pezzi e la crema di cipolle.
Servire con un filo d'olio crudo e una spolverata di pepe nero.

SHARE:

23 commenti

  1. Uno spaghetto doc, mi piace molto, ciao.

    RispondiElimina
  2. Davvero mganetica e gustsossima questa ricetta che mi riprometto di fare appena tornata dalla vacanze... anch'io oggi ho postato degli sformatini alle cipolle rosse di Tropea.

    Un abbraccio sincero :)

    RispondiElimina
  3. con queste bellissime foto di cipollee il profumo dei tuoi piatti...non puoi distrarmi però dal lungo elenco che ho letto con calma cercando di esserti vicina nella tua notte portatrice di sogni e desideri..molti dei quali esaudirai presto ne sono certa...i bisogni sono a volte colmati...ma di amicizia, sincerità, accoglienza, bellezza, profondità, silenzi...non ci si sazia mai.un bacio

    RispondiElimina
  4. Quanta poesia, sia nelle tue parole che in questo piatto. Proprio da te ho imparato che il "polpo cuoce nell'acqua sua" e ora lo cucino sempre così. un abbraccio

    RispondiElimina
  5. io ho voglia di....poterti abbracciare davvero!!!
    Ma prima o poi... ;-)
    un bacio

    RispondiElimina
  6. POsto che sogno molte cose del tuo elenco..mi piacerebbe trovare a cena una pasta bella e genuina come questa.Che sa di mare, di Puglia, d'estate e cicale che cantano.Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Colori intensi, estivi,pieni di coraggio di essere..
    Anche io qui nel profondo nord sto facendo grandi scorpacciate di cipolle di tropea!
    e sto avendo coraggio..finalmente..
    Ho avuto il computer fuori uso e non ti ho potuto seguire,e tante vicissitudini nel frattempo..belle e meno belle come e' la vita.
    Ma quel che non ti ammazza ti fortifica no?
    ..e allora ecco ti mando un abbraccio!
    ciao Anna.

    RispondiElimina
  8. sbranerei all'istante questo piatto!

    RispondiElimina
  9. in cima alla mia lunga lista...ho voglia di conoscerti...Anna

    RispondiElimina
  10. Capisco, condivido e apprezzo sia i desideri che le "opere" :-)

    RispondiElimina
  11. Alcuni dei desideri pubblicati da te sono tra i miei desideri del cuore... uno specialmente soprattutto in questi giorni. Se ci mettiamo a desiderare in due forse qualcosa accade?! Un abbraccio cara Anna

    RispondiElimina
  12. anna devi ancora farti perdonare per aver dimenticato il mio compleanno...possiamo fare pari e patta con un bel piattone di sti spaghetti :-P

    RispondiElimina
  13. @ MAX... pensato, desiderato e fatto al volo. Davvero buono

    @ LETIZIANDO... le cipolle rosse riservano molte sorprese se non si ha paura ad usarle. Immagino i tuoi sformatini. Spero abbia fatto foto e post.

    @SIMOFF... con te ne ho esauditi parecchi di questi desideri, soprattutto il primo.

    @ELENA...la poesia sta nel desiderare e aspettare.. Anche il polpo con i suoi detti, è una poesia

    @Rosalba... appena ci vediamo recuperiamo passato, presente e futuro.

    @ Saretta... mi sa che se ci unissimo potremmo scrivere il libro dei desideri.

    @legiov... io aspetto un aggiornamento... mi hai fatto stare in pena. IO sono qui e lo sai, quando vuoi

    @Anna... organizziamoci

    @pennaeforchetta... mi sento meno sola...

    @Marina... dimmi qual'è il desiderio e uniamo le nostre energie

    @ Arzach... come facciamo ad organizzare?

    RispondiElimina
  14. Anche se sarebbe ora di colazione...sto' sbavando per questo pitto di pasta!!!
    Buona giornata
    Chiara

    RispondiElimina
  15. le tue ricette fanno venire l'acquolina, le tue foto appagano la vista e le tue parole saziano l'anima. complimenti!

    RispondiElimina
  16. hai crato un gioiello di buccia rossa.
    che le tue voglie siano soddisfatte e che ne sorgano sempre nuove. un bacio.

    RispondiElimina
  17. Una ricetta molto attraente, complimenti!

    RispondiElimina
  18. Mi piace molto leggerti, perchè spesso riesci a toccarmi dentro, dove in pochi arrivano. Ti leggo ed è come se qualcuno stesse dando una forma hai miei pensieri...sensazione incredibile, ma speciale...mi piace tutto questo..:)

    RispondiElimina
  19. Very nice site, keep on update and wish you have happy nice day.

    RispondiElimina
  20. ma che foto, oddio come rosico ;o) il piatto è splendido, lo annoto e me lo preparo quanto prima...

    anche la lista, condivido tutto, assolutamente, incluso il viaggio in Scozia.

    RispondiElimina
  21. Passata per fermarmi!!;) Ti seguo da oggi Se ti va passa a trovarmi!!Belle foto ;)))
    Vevi

    RispondiElimina
  22. ho scoperto x caso questo bellissimo blog.
    mi aggiungo ai tuo followers!

    a presto

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI