7 giugno 2011

Marmellata di fragoline selvatiche, mele e zenzero


Dopo una lunghissima vacanza tra mare e campagna, per un istante ho pensato che l'idillio con la vita solitaria del mio luogo di pace si fosse rotto...
E si perchè ad un certo punto avevo voglia di gente, di movimento umano intorno a me, di cinema, di 'civiltà' messa apposta tra virgolette perchè mi viene da ridere quando penso al significato che si attribuisce a questa parola.
E siamo andati al cinema. Ho scelto 'Tree of life' perchè non avevo bisogno di cosette leggere, ma volevo continuare a pensare, ad immergermi in un tipo differente di magia.
E infatti così è stato. Film bellissimo, che ti da tanto, che ti costringe a pensare, a riflettere sul senso della vita.
Alla strada che noi scegliamo per definire la vita. 
Insomma una cosa impegnativa da ascoltare e vedere in totale libertà di pensiero e di pregiudizio.
I dialoghi, anzi i monologhi, sono sussurrati, per riprodurre il suono dei pensieri. Così come i pensieri, a flash, sono le immagini.
Ma splendide, come solo la fantasia umana riesce a creare.
Non è un film che si può spiegare.... bisogna solo guardarlo e sentirlo.
Io lo consiglierei a chi ha voglia di pensare.
L'unica nota stonata: prima uno accanto a me che si è addormentato dopo 10 minuti di film e ha cominciato a respirare in modo rumoroso..... mi son spostata..... accanto a due distinti signori che..... hanno commentato come piccioncini (!?!?!?!?!) le scene, per tutta la durata del film. E io li ho cominciato ad odiare la gente, ma solo quella maleducata e ignorante, nel sento che ignora come ci si comporta a cinema.
E son ritornata poi in campagna a riprendere il mio contatto con la natura, a fare marmellate.
Ma il prossimo film sarà uno tipo ... I Pirati dei Caraibi....

Marmellata di fragoline selvatiche, mele e zenzero.

- 1 kg di fragoline
- 2 mele
- 300 g di zucchero
- zenzero fresco

In un tegame di acciaio versare le fragoline, le mele tagliate a fettine sottili e lo zucchero. Mescolare e mettere a cuocere a fuoco medio. Far cuocere per un paio d'ore circa, schiumando di tanto in tanto.
Verso la fine, quando manca poco per spegnere, grattuggiare lo zenzero fresco, in quantità sufficienti per soddisfare il proprio gusto. Mescolare. Portare a conclusione la cottura, facendo la prova goccia sul piatto e versare nei vasetti precedentemente sterilizzati.
Chiudere e per essere sicuri che si conservi bene, fare un bagno maria ai barattoli.




SHARE:

21 commenti

  1. mammamia che bontà deve essere!C'è anche poco zucchero, insomma perfetta!Buona giornata Anna...

    RispondiElimina
  2. Buongiorno carissima Anna,
    lasciami qualche fragolina!!!!! ma va bene anche la marmellata se proprio non ne resteranno più fino ad agosto, no , perché ci vedremo spero? !!!!!

    un abbraccio :)

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Anna, queste fragoline sono deliziose... al cinema ormai vado pochissimo troppo difficile vedere un film in pace ;)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. complimenti per la foto e la marmellata davvero golosa, bella viva di colori e di natura, praticamente ucciderei per quella fetta di pane!

    RispondiElimina
  5. furba e giusta la mela per sopperire alla carenza di pectina delle meravigliose fragoline ( ma 'ndo le hai trovateeeee?????)
    intelligente ed esotica l'idea dello zenzero al posto del limone.....che dire?...una ricetta perfetta e la prossima volta vai a vedere "pirati dei Caraibi" così non troverai chi dorme e sussurra, ma solo chi ride ^___^ con te (scherzo, magari questo film andava consigliato a chi disturbava)
    baci mitica

    RispondiElimina
  6. Anna, grazie per il consiglio, stavo pensando di andare a vedere questo film e le tue parole mi hanno definitivamente convinta. Purtroppo capita sempre più spesso che al cinema si trovino persone maleducate, quello che più ci infastidisce è ritrovarci accanto a persone che parlano per tutta la durata del film, una volta Luca, non potendone più ha detto loro che non erano nel salotto di casa propria e per fortuna si sono zittiti. Per non parlare di quelli delle file davanti che giocano con i telefonini e tu hai questa luce sparata in faccia. Il concetto di civiltà, come hai detto tu, spesso fa sorridere.
    La tua marmellata ci ha conquistati in pieno, noi di solito la prepariamo con il limone, ma lo zenzero sa donarle quel tocco particolare e poi viva le marmellate fatte in casa che sono le nostre preferite!
    Un bacione
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  7. Ciao,anche io sono nella fase "Marmellate" e la tua è molto particolare!!Brava
    P.S. mi piace il tuo blog e apprezzo molto anche il tuo modo di scrivere :))
    ciao Chiara

    RispondiElimina
  8. @ Chiara... io metto sempre poco zucchero nelle marmellate, basta farle cuocere un pò di più e, dope è possibile, aggiungere una mela, che fa addensare prima.

    @ Patrizia... la seconda raccolta di fragoline è indirizzata al liquore 'fragolino'. Quindi se finisce la marmellata ci 'aggiustiamo' con quello. E certo che ci dobbiamo vedere, ho preso accordi anche con Elga.... e ci mancherebbe.

    @ Marina... mi sa che bisogna dirlo e ridirlo, ai fracassoni del cinema, prima o poi capiranno

    @ sulemaniche... non uccidere, prima dimmelo che te la faccio e ti evito la galera... eh eh eh

    @ annaferna... le fragoline ce l'ho io al mio mitico trullo. Un'aiuola intera che si espande a vista d'occhio e io non ho il coraggio di fermarla. Prima o poi faranno un film del terrore al trullo 'La fragolina assassina....'
    tanto che ora le trasformerò in fragolino.

    @ lucaesabri... il film è bellissimo e un pò pesantuccio, ma ne vale la pena. Non ti far venire il desiderio di fragoline se non ce l'hai a portata di mano... E' che non faccio in tempo manco a spedirtele che si spappolerebbero strada facendo..

    @ Chiara... grazie mille cara Chiara... è vero è tempo di barattoli e conserve.. appena finisco li fotografo tutti insieme, a testimonianza dell'impegno e la fatica...

    RispondiElimina
  9. Sono felice felice che parteciperai!!! Per quanto riguarda le fragole, lo so, già mi avevano colpito nell'header, poi ho visto la marmellata e tenendo conto che la maggior parte delle marmellate che mangiamo le prepariamo da noi, immagina che tuffo tra cuore e palato quando ho visto quella fetta di pane tutta bella spalmata! Ma ora che sono rientrata ho appena ridato una sbirciata. Sai cosa? Tutti mi chiedono che voglie ho e io mi rendo conto che le mie voglie girano esclusivamente intorno alla frutta.
    Lily Rose piace tanto anche a me, è un bellissimo nome, mi pare che Johnny Depp abbia chiamato così sua figlia, almeno mi sembra di ricordare questo. E' un nome con un suono dolcissimo, così come lo è l'immagine che evoca.
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Anna le fragoline sono meravigliose ...a trovarle però...anche io mi sto dando alla marmellata ma di fragole con aggiunta di spezie..baci

    RispondiElimina
  11. Ma da quanto tempo è che non vado al cinema??!??!..anni, tanti anni!! non ricordo nemmeno più cos'ho visto!..
    La confettura di fragoline dev'essere fantastica, peccato che qui non si trovano..l'idea dello zenzero mi incuriosisce, non l'ho mai usato!
    Bacioni bella e solare Anna!!

    RispondiElimina
  12. Una bontà unica...complimenti...la foto parla da sola...e la mia fame aumenta! :-)

    RispondiElimina
  13. Bellissimo il primo scatto, e bellissime quelle fragoline che mi richiamano come sirene da uno scoglio..
    Bacio mega

    RispondiElimina
  14. La settimana scorsa ho visto entrambi al cinema..Il pirata dei Caraibi mi ha lasciato con il fiato sospeso più volte, come i bambini..Tree of life il fiato me lo ha fatto mancare,bellissimo film, direi unico ma molto molto moooolto impegnativo emotivamente...le immagini sono arte e nel loro silenzio ti fanno parlare dentro. Ciao cara.ann.....a.

    RispondiElimina
  15. Sono arrivata qui per caso, cliccando a destra e a manca e.... sono rimasta così affascinata che mi sono appiccicata! (e per ispirazione mi è pure venuta una rima :-D)

    RispondiElimina
  16. Buona mele e zenzero! Mi hai fatto venir voglia di vedere il film, sto bistrattando un po' il cinema ultimamente ma mi sa che è ora di tornarci... vicini di poltroncina permettendo ;)

    Agnese

    RispondiElimina
  17. ma che bella..mi sono iscritta se ti va vieni da me e fallo anche tu..

    RispondiElimina
  18. Pippi????????
    Oddio un'altra me? :-)

    Annina, quel suono dei pensieri mi piacerebbe tanto sentirlo...magari vado al cinema.... :-)

    i miei frullano vorticosamente più che 'suonare' ma sarà uguale....
    che marmellata.... e quella di ciliege? ne vogliamo parlare??? ma quante ne hai raccolte?? che poesia fare marmellata con 10 chili di ciliege ....ti vedo allegra beata e serena mentre le snoccioli (da sola)..... e le metti al fuoco....con tutti quei mille vasetti da sterilizzare prima di usarli...che meraviglia..che POESIA! ehhe
    sei la mia preferita Marmellataia che c'è!
    a sabato annina mia
    tua per sempre
    Pippi (quella vera originale)
    ehhe

    RispondiElimina
  19. una sola parola... perfetta :-*
    A.

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI