14 maggio 2010

Pausa in campagna...

E' ora di fermarsi un pò. Ho corso tutta la settimana, dalla mattina a notte fonda. Mi ripropongo sempre di non vivere con affanno il tempo ma gli impegni sembrano vivere di vita propria e, con prepotenza, invadono la mia giornata, vengon fuori dall'elenco preparato all'alba e mi tolgono il fiato. Anche perchè eveidentemente non calcolo bene il tempo che ci vuole per ciascuna voce. Ma stamattina, al ritorno dalla campagna, sotto un cielo grigio pieno di nuvole, all'improvviso è uscito il sole e allora ho tolto il piede dall'accelleratore (in tutti i sensi) e mi son fermata in mezzo alla mia campagna ad ascoltare e a respirare aria e silenzio.
Ho sorpreso una compagnia di vitelli che pascolavano e che erano palesemente ignari della vita che fanno gli uomini. Dice mia madre 'ma chi sta meglio delle mucche? non ne sanno niente di quello che succede nel mondo.... mangiano, con calma, ti guardano con quello sguardo sempre tenero, si stupiscono sempre, dopo un pò si stufano anche di guardare, muovono la coda, quando non la alzano, e se ne vanno dove c'è l'erba più tenera. E al tramonto tornano da sole nella stalla, a dormire. Pagano con il latte che producono e... vivono'.
Mi son guardata intorno e ho ringraziato Dio di vivere in questa terra. 
Vi regalo questo mio momento di pace.
Buon fine settimana a tutti.
 
SHARE:

14 commenti

  1. belle foto. hai colto i colori di questa terra

    RispondiElimina
  2. Ci credi se ti dico che ai livelli di stress cui sono arrivata negli ultimi giorni la pace della campagna mi sembra un'allucinazione?
    Bellissime queste foto. Un bacio, buon week end anche a te

    RispondiElimina
  3. Rubo il pensiero a Federica; ero nervosa davanti al pc e queste foto mi hanno rasserenata...trasmettono pace, calma, tranquillità

    RispondiElimina
  4. nooooooooo
    un trullo!!!!!!!!
    che meraviglia la tua campagna!!!

    RispondiElimina
  5. guarda, queste foto bellissime mi fanno venire le lacrime agli occhi, perché la mia foto di oggi è un cielo grigio, trafficio milanese, città in confusione... nulla di paragonabile. Riguardo al post precedente, qui da noi sono pure chiamate puntarelle (io le adoro), pero' le puntarelle sono in realtà le punte della catalogna spigata.. Almeno, io sapevo così...

    RispondiElimina
  6. Che bellezza, pensieri profondi nella loro spontaneità e foto meravigliose... per non parlare del sole, grazie dei doni ;-)!!

    RispondiElimina
  7. ehi che bel trullo !!!!
    e che dolcissimi occhi quei vitelli...e che splendido dolcissimo paesaggio sa offrire la nostra Puglia!!!!!!
    bacibaci

    p.s.
    qui piove:(

    RispondiElimina
  8. Che carini quei vitelli curiosi!
    Che splendide foto e che pace!
    Qui in Lombardia è difficile vedere mucche felici. Di solito stanno in stalle sovraffollate e le più fortunate hanno un recinto fangoso dove sguazzare. Che tristezza :(((

    RispondiElimina
  9. sei una fotografa sempre più brava, pensa che sono rimasta ipnotizzata di fronte ai tuoi scatti sulla cicoria, e non dico altro... e poi mi piace moltissimo il tuo nuovo header... quanto alla calma da riconquistare sono perfettamente d'accordo, non è detto che tutti gli impegni con cui infittiamo le nostre giornate siano così necessari, io a volte pur desiderando fortemente una pausa ho quasi l'impressione di volerne sfuggire... ciao anna, ancora tanti complimenti

    RispondiElimina
  10. @ arzach... e se lo dice un fotografo come te ne sono lusingata.

    @ federica, barbara... magari facciamo così... quando tutto è grigio li da voi e non potete scappare da nessuna parte perchè la città o gli impegni vi inghiottono, vi prometto che vado per i campi, vi catturo un pò di pace campestre e vi mando le foto... come una terapia. Promesso...

    @ Antonietta... fra un pò posterò le foto del MIO trullo. Lo so che ne parlo da tempo, ma non riesco ancora a finire, gli operai temporeggiano troppo, se ne fregano e mi sbagliano i lavori... ma siamo in dirittura di arrivo.

    @ valewanda... vale anche per te l'offerta fatta a federica e barbara. In effetti però conosco la differenza del grigio del cielo di Milano e il mio grigio. Quello della città è un grigio che non lascia speranza e non va mai via del tutto. Qui è solo un ospite passeggero.
    Grazie per la precisazione delle puntarelle...

    @ Piccolalory... grazie per i complimenti, soprattutto perchè consideri tutto ciò un dono. E' un dono anche questo complimento.

    @ Annaferna... è vero, io amo la mia terra. Sento di appartenerle, e si vede.
    p.s. anche qui piove, ma a sprazzi... o a spruzzi?

    @ Ely... Bè qui da noi è facile vedere animali nei campi e in effetti a volte questa fortuna si trasforma in terapia.

    @ Frenci... grazie dei complimenti che mi fanno sempre un grande piacere. Sono contenta quando riesco a fissare in un immagine, quello che vedo e sento dentro di me. Il nuovo header è un pezzo della mia cucina che tutto a colori era banale....poi cambiandolo così ha acquistato più fascino. Le pause sono necessarie e dobbiamo assolutamente prendercele per forza. Servono a noi stesse per ritrovarci e agli altri per poter tornare a dare, più cariche di prima.

    Baci a tutti

    RispondiElimina
  11. Che carini i vitellini!!! E quanto ti capisco..certe volte anch'io mi sento soffocata dagli impegni, in trapola per non poter godermi la vita sempre e come voglio!
    Un abbraccio,

    RispondiElimina
  12. Cara Anna : Le imagini sono veramente bellissime ,ma e la nostra Puglia che è molto speciale e magica !! Mi sa che un giorno farò un salto da te ...... siamo cosi vicine e ancora non ci siamo conosciute ......Un bacio e buon weekend!!!

    RispondiElimina
  13. queste foto sono una seduta di terapia rilassante come un massaggio ai piedi ;-) in quanto alle catalogne più giù, quelle che conosco io non sono nessuna delle due.....anzi la seconda non la conosco proprio, però il tuo piatto mi piace molto, ciauzzzzzzzzzz!

    RispondiElimina
  14. Anna tesoro...non ci potrai credere ma io amo le mucche...la loro calma il loro viso...i loro occhi....mia figlia quando le vede mi fà...Mamma girati, le tue cugine vedi quanto son belle!!!
    Ecco avrei voluto essere lì con te ad ammirare quei musetti stupendi....e respirare un po' di silenzio e tranquillità!!
    ps..ho salvato le foto con i vitellini troppo belle sono!!
    un bacioooooooooooo

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI