7 febbraio 2010

Panna cotta al pecorino con cicoria amara

Roma è già lontana e almeno per ora dovrò accontentarmi di guardare le foto delle mie passeggiate romane con nostalgia  e provare a ripetere tutte le ricette che ho imparato al corso. A dire la verità,  nonostante l'esaltazione post Gambero Rosso e la solita euforia che mi prende appena apro il frigo e decido di preparare qualcosa..... è quasi assurdo che in questi giorni non abbia proprio voglia di cucinare. Dovrò preoccuparmi?
Allora iniziamo subito a descrivere questa insolita ricetta dal nome un pò strano, ma dal gusto davvero particolare derivante da un accostamento unico di sapori. Certo un conto è assaggiare quella preparata da un grande cuoco del GR e un conto è quella preparata da noi, comuni mortali, ma tutto sommato non abbiamo mai fatto brutte figure, quindi.....

Panna cotta al pecorino con cicoria amara

- 250 g di panna fresca
- 150 g di pecorino grattugiato
- 2 fogli di colla di pesce
- cicoria qb
- 1-2 spicchi d'aglio
- olio extravergine d'oliva
- sale
- 1 panino piccolo

In una padella mettere a soffriggere la cicoria con un filo d'olio e l'aglio.
In un pentolino mettere la panna, farla arrivare a bollore e toglierla dal fuoco. Sciogliere il pecorino e passarla attraverso un colino fine. Unire la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda.
Sul fondo di bicchierini piccoli disporre qualche foglia di cicoria e versarvi sopra la panna. Mettere i bicchierini a raffreddare fino a che raggiungano la classica consistenza di panna cotta densa.
Poco prima di servire, spezzettare il pane, condirlo con un filo d'olio e tostarlo in forno. Sbriciolarlo e versarle sulla panna cotta. Servire con piccoli cucchiaini o forchettine di plastica.


SHARE:

10 commenti

  1. ..... che chic questa presentazione!!!
    Aspetto di vedere qualcosa su immaginice!!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao! originalissima questa panna cotta! e ci piace come l'hai presentata!!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Bellissima preseentazione da gran gourmet, ma non mi piace nè il pecorino nè la cicoria... dovrei sostituirli entrambi...

    RispondiElimina
  4. @annaferna... La chiccheria è dovuta agli accessori del finger food, che sono centinaia ... ma ci riusciremmo anche senza, onestamente.

    @manu e silvia... ed è anche buonissima

    @fantasie... l'idea di base è ottima, poi sta a noi aggiungere o variare gli ingredienti

    RispondiElimina
  5. Che golosità questi bicchierini... da provare al più presto.. ;)

    RispondiElimina
  6. Una bella presentazione per una preparazione che trovo davvero intrigante! Adoro le panne cotte in generale, ma al pecorino non l'ho mai provata, per ora!

    RispondiElimina
  7. vuoi la verita?
    a me capita spessissimo di non aver voglia di cucinare!
    (questa panna cotta sembra estremamente interessante...!)

    RispondiElimina
  8. deliziosa l'idea della panna cotta salata, devo provarla per mio marito che preferisce il salato al dolce, bacioni!!

    RispondiElimina
  9. ...e così mentre io latitavo dal tuo e dal mio blog tu sei andata a fare un corso al gambero rosso!!!
    Brava Anna...sono di corsa...ecchetelodicoaffà??? Però non ho saputo resistere ad una piacevole sbirciatina con commento al tuo bellissimo (come sempre) blog.
    Ti abbraccio e spero presto di ritornare a postare e a commentare...nel frattempo...latito anche da FB :0))

    RispondiElimina
  10. wow! complimenti per la splendida ricetta!

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI