25 novembre 2009

Giornata contro la violenza sulle donne



Se guardi negli occhi tutte le donne del mondo le capisci, come se le conoscessi da sempre, perché anche se non parlano la tua stessa lingua, portano nei loro gesti e sul loro viso la storia più vecchia del mondo, fatta di lunghe attese e di speranze che non muoiono mai, nemmeno di fronte a sguardi distratti, ad orecchie che non sanno ascoltare e a mani che vorresti ti accarezzassero ma che restano ferme o indirizzate altrove. E non ti senti più sola, ma piccola tenera parte di un grande progetto che porta avanti il mondo, da sempre.
Se guardi la bocca delle donne, anche quelle serrate, capisci che sono piene di mille parole e di mille silenzi, di sorrisi e di lacrime ingoiate a fatica, di profumi di cose buone e di colori per farsi belle, di piccoli sussurri nell'orecchio del proprio uomo e di dolci ninna nanne per i propri cuccioli.
Se guardi le mani delle donne sai che sanno accarezzare, sanno creare, sanno curare, sanno correre velocemente perchè per loro il tempo è sempre tiranno.
Se guardi il corpo delle donne, balene o sirene che siano, lo vedrai sempre come un porto sicuro dove tu, uomo ti rifugerai ogni volta che vorrai e troverai amore, e da li il dono della vita che ti è stato dato da un'altra donna, continuerà il suo miracolo. E ancora e sempre ti darà gioia e ti darà la vita.
Se guardi il cuore delle donne, lo troverai grande, sempre pronto a contenere tutti gli amori che potrà, lo troverai forte, pronto a battere velocemente per le battaglie che dovrà affrontare, belle o terribili; pronto a farsi tenero quando le regalerai uno sguardo.


E il suo tempo lo donerà sempre, a te quando lo vorrai, ai figli sempre e per sempre senza mai risparmiare un secondo, l'attimo di un caffè e di un racconto veloce ad un'amica, poco al riposo, molto ai sogni e ai desideri.
Aspettando.....

SHARE:

13 commenti

  1. niente di piu' significativo, emblematico, e commovente di queste parole... elisabetta

    RispondiElimina
  2. Ciao Anna...sono passata a farti un saluto, mi è arrivata la mail di conferma con il tuo nome per la danza delle scatole di latta...che bello siamo anche vicine...
    ciaoooo

    RispondiElimina
  3. Anna, ho le lacrime agli occhi e un grande immenso brivido. Sono tue queste parole? Se sì, ti prego, mettiti a scrivere perchè hai un dono che DEVI condividere con il mondo, tutti dovrebbero poter leggere tanta bellezza. Queste parole sono davvero lo specchio di tutte le nostre anime

    RispondiElimina
  4. Anna che belle parole, è vero noi donne siamo così e tu ci hai descritto egregiamente..
    Un grande abbraccio Arianna

    RispondiElimina
  5. Cara Anna, semplicemente grazie.
    Buona giornata:o)

    RispondiElimina
  6. bellissime parole....un abbraccio ...ciao katia

    RispondiElimina
  7. Sono parole bellissime! Brava Anna
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  8. Carissima Anna, le tue parole sono splendide, una poesia, ma io mi accorgo, giorno dopo giorno che anche tra noi donne c'è violenza, una violenza non fisica ma psicologica, grave e pesante quanto quella dell'uomo: l'invidia, la gelosia la perfidia...pensiamoci.

    RispondiElimina
  9. Dai sempre l'essenza di tutto .Sei semplicemente una GRANDE.

    RispondiElimina
  10. @ x tutte ... GRAZIE... avete notato che siamo sempre tutte donne?
    Cara gisella hai ragione, ma le donne sono capaci di grandi terribili semtimenti, ma sono uniche anche ad allearsi e a diventare complici. Ne avrei di storie da raccontarti.
    Sia in un senso che nell'altro.
    Un abbraccio a tutte voi.
    Anna

    RispondiElimina
  11. Ciao Anna,
    interrompo questa catena di commenti come tu dici solo femminili, per dirti che condivido appieno quello che hai scritto come sempre con tanta passione ed eleganza.
    Malgrado una vecchia canzone di Mimì reciti:gli uomini sono figli delle donne ma non sono come noi, mi domando spesso: cosa saremmo se non ci foste?

    Un abbraccio Domenico

    RispondiElimina
  12. non posso che ringraziarti.......queste parole fanno bene....
    un bacio
    Pippi

    RispondiElimina
  13. Sai, leggere le tue parole mi fa pensare. Mi riconosco in quasi tutte... Sono d'accordo con "papille gustative"! Dovresti metterti a scrivere....

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI