17 settembre 2009

Peperonata piccante


Strana giornata oggi. Avete presente le formiche che vanno sempre avanti e indietro, sempre indaffarate, dalla mattina alla sera (credo...), che non si fermano mai, con dei compiti precisi da eseguire, senza sosta, con determinazione, con forza vanno instancabili... Ebbene io oggi mi sentivo proprio così ... una formica instancabile (bè una bella formica ... in forma diciamo, che nonostante l'impegno non diventa mai un fuscello, accidenti...).
A parte le inevitabili, infinite incombenze domestiche, e a parte i soliti impegni che pendono sulla mia testa, ho avuto il tempo di preparare una cosa che da un pò di giorni desideravo fare: la peperonata piccante. E tra una cosa e l'altra sono riuscita a lavare, sminuzzare, cuocere, passare, assaggiare (e bè...) e fotografare. E ora anche a scrivere.
Però che stanchezza ragazzi...


Peperonata piccante

- 2 kg di peperoni rossi carnosi
- 300 g di pomodori da salsa
- 2 peperoncini piccanti
- 1 cuore di sedano
- 1 cipolla
- olio extravergine di oliva
- sale

Dopo aver lavato tutte le verdure, sminuzzarle non troppo finemente in un tegame dai bordi larghi dopo aver aggiunto un filo d'olio d'oliva.
Aggiustare di sale e mettere a cuocere con un bicchiere d'acqua.


Quando il tutto sembra già cotto, spegnere il fuoco e passare al passaverdura.
Rimettere la salsa granulosa così ottenuta sul fuoco e far riassorbire tutta l'acqua in eccesso.
A cottura ultimata versare in barattoli sterilizzati, chiudere e far bollire ancora a bagno maria.
Al momento di servire, aggiungere un filo d'olio d'oliva.
Utilizzare vasi di vetro piccoli, così si potrà consumare solo la quantità desiderata.




SHARE:

11 commenti

  1. ...buongiorno!! io non ho una famiglia numerosa...io mio marito e Mela (la gatta rossa dagli occhi gialli che ci riempie di fusa quando arriviamo a casa)....ma posso capire la tua giornata da formica!! Quando mi sveglio la mattina con il programma della giornata...io non mi rilasso fino a quando non ho finito tutto....e poi soddisfatta mi sdraio sul divano e mi godo un tazza di tea o un buon aperitivo (a seconda dell'ora in cui finisco)....le tue ricette mi piacciono sempre!
    Questa peperonata piccantina mi ispira molto!!
    buon week end :0)

    RispondiElimina
  2. La preparerò, presto. Io e mio marito amiamo le cose piccanti e questa peperonata mi sembra proprio ottima:)
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  3. per un attimo ho detto mica metterà tutti i peperoncini della fotografia? poi ho letto solo due, meno male! magnifici quei peperoni noi ce li sognamo dei peperoni così

    RispondiElimina
  4. @ Paola... in effetti faccio anch'io così, e quelle due bruschette che vedi nella foto sono state proprio il mio momento di relax con un buon aperitivo fresco. Dopo il piccante ci voleva proprio una cubettata di ghiaccio e un aroma di arancia nel bitter.

    @ Luly... ti assicuro che apprezzerebbe moltissimo, come antipasto, come secondo, come una tantum.... va sempre bene, soprattutto se è proprio piccante

    @ Gunther... dai che te li mando appena viene qualcuno dalle tue parti... ma tu non vieni mai in Italia, qui al sud? Hai visto quante cose strane e buone ci sono?

    RispondiElimina
  5. io adoro i cibi piccanti, devo provarla questa versione di peperonata! baci

    RispondiElimina
  6. Come ti capisco
    ;-)

    Bella la tua peperonata, ma è molto piccante?

    RispondiElimina
  7. Adoro il piccante,in famiglia poi sono pochi i piatti in cui non lo uso,ti rubo la ricetta ;)

    RispondiElimina
  8. bella questa peperonata!! un bacio

    RispondiElimina
  9. Ciao Anna, è ottima idea per avere sempre pronto in inverno un "condimento" da bruschetta! Mi ispira! Buona giornata Arianna

    RispondiElimina
  10. Ecco, m'è venuta di nuovo fame.

    Da provare assolutamente questa "conserva" piccante per bruschette.

    Grazie!
    Lola Forchettine

    RispondiElimina
  11. Ciao Anna, ho letto il tuo commento da Food o grafia e quello da mammazan sulla gratella per le crostate.

    Anche io mi sto impegnando per cercare di fare delle foto decenti, ma non è così facile e bisogna avere un sacco di tempo.
    Comunque le tue a me piaciono molto.

    Tornerò ancora a trovarti, ho visto delle ricette che mi interessano e voglio guardare con calma.

    A presto, se ti va vieni a trovarmi :))))

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI