23 settembre 2009

Ciambella soffice con marmellata d'arance


Oggi è un nuovo giorno. Tante cose da fare e pochissimo tempo da dedicare al mio blog in questo momento. Mi aspetta un lungo elenco 'di inviti e di incontri' (Kavafis..) e non avrò tempo di piluccare durante la mattinata. Quindi mi regalo solo qualche minuto per fare colazione con una ciambella sofficissima che ho preparato ieri sera a mezzanotte. Certo dormire circondata da un meraviglioso profumo di ciambella è come una carezza che dura tutta la notte. Davvero.
Non è una ciambella complicata, anzi semplicissima, soffice e profumata al profumo di vaniglia, ma che con un velo di marmellata d'arancia e un caffellatte diventa una colazione da re, anzi da regina. Buona giornata a tutti.

Ciambella di Anna (l'amica mia...)

- 400 g di farina
- 300 g di zucchero
- 200 g di margarina (o 150 di burro)
- 4 uova
- 1 pizzico di sale
- 1 pezzzettino di baccello di vaniglia
- 1 bicchiere di latte
- 1 bustina di lievito per dolci (pane degli angeli o a piacere)
- cacao in polvere se si desidera farla bicolore

Lavorare bene la margarina con lo zucchero. Poi aggiungere una per volta le uova e lavorare con la frusta. Aggiungere poco per volta la farina e il sale. Sciogliere il lievito nel latte e aggiungere i semini del baccello di vaniglia (si prendono tagliando in tutta la sua lunghezza il baccello e 'grattandoli' con un coltello). Mescolare ed aggiungere all'impasto.
Imburrare e infarinare la teglia per ciambelle e versare. Infornare a 200° circa secondo il proprio forno sulla grata bassa. Controllare la cottura con il solito stuzzicadenti.
Spolverizzare con zucchero a velo.

SHARE:

19 commenti

  1. complimneti con il nuovo header non lo avevo ancora visto, una ciambella cosi a colazione e inizi la giornata con uno sprint in più

    RispondiElimina
  2. Buonissima questa ciambella...si vede la sofficità dalla foto.

    ciao

    RispondiElimina
  3. anch'io questo giorni ho pochissimo tempo... che ci vuoi fare... ci rifaremo! questa ciambella però dev'essere ottima! un bacione

    RispondiElimina
  4. Ultimamente sto pasticciando con le frolle, ma sono più portata per i dolci tipo questi, ormai ne ho sperimentati parecchi ma non me ne stanco mai, il prossimo che provo sarà questo
    Che misura di stampo hai usato? Vedo che ti è venuto bello alto!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Il ciambellone è un "must" delle colazioni e il tuo è proprio da manuale!
    Ne mangerei volentieri una fetta :P
    Baci

    RispondiElimina
  6. Decisamente da Regina!!!
    un abbraccio :0)

    RispondiElimina
  7. non ho visto il vecchio header ma questo è molto carino!
    e poi dico a te ma dillo a Anna:è la mia stessa identica ricetta e garantisco, è ottima

    RispondiElimina
  8. Una ciambella soffice e leggera non si disdegna mai e con l'aggiunta della marmellata diventa davvero strepitosa!

    RispondiElimina
  9. deliziosamente buona questa ciambella perfetta anche per una golosa merenda:-)
    bacioni imma

    RispondiElimina
  10. Certo che servita così...che colazione deliziosa...ma chi si alza più poi!!
    ottima!!
    un bacione

    RispondiElimina
  11. che bel ciambellone...soffice,soffice e altissimo come piace a me....ciao e buona serata.ciao katia

    RispondiElimina
  12. @ Grazie a tutti.... da stamattina tutto quel ciambellone è finito!!!! E' stato preso d'assalto da figli e nipotini..

    RispondiElimina
  13. Mi sembra che questa ciambella abbia un aspetto favoloso...da un bel pò non ne preparo, devo rimediare!!

    ciaoo

    RispondiElimina
  14. Anna ma che bella ciambella! a dire il vero tuuto il blog è da gustare
    complimenti!

    RispondiElimina
  15. che buona!mi ricorda quella che faceva mia nonna!^__^

    RispondiElimina
  16. adoro le arance....proverò... grazie mille per la ricetta :)
    clelia

    RispondiElimina
  17. Ciao Anna! (sono nuova a seguirti!)
    Deve essere fantastica questa ciambella, ma in ml quanto sarebbe il latte? Grazie.
    Un bacio.
    Gabriella

    RispondiElimina
  18. @ Gabriella... la quantità è variabile, e dipende soprattutto dalle dimensioni delle ...uova...
    Ti sembrerà strano, ma se le uova sono piccole ci sarà bisogno di una quantità di latte maggiore.
    Quindi versalo piano piano e regolati sulla consistenza finale.
    A presto
    Anna

    RispondiElimina
  19. Grazie, proverò sicuramente a farla... anche perché la marmellata di arance è la mia passione!
    Un bacio
    Gabriella

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI