15 gennaio 2009

Torta di mele velocissima


Accidenti che giornata! Ormai sembra che pioggia e nebbia non vogliano più abbandonare questa che è sempre stata la terra del sole. Quando volevo fare invidia a 'qualcuno' che viveva lontano sottolineavo sempre l'aria di perenne primavera che qui si respira. I colori freschi della natura, verdi, marroni, bianchi e il celeste del cielo, e gli odori della terra che si respira anche in paese.

Ora con tutto questo grigio, dobbiamo trovare una buona ragione per essere ottimisti e vedere il mondo a colori. Stamattina ho fatto la personcina per bene e mi son messa a fare la 'casalinga' parola che, con tutto il rispetto per le casalinghe, ho difficoltà a pronunciare e anche a interpretare. Ogni giorno si devono fare le cose obbligatorie e ogni tanto bisogna andare un pò più a fondo, senza però esasperarsi e soprattutto senza perdere il senso della vita che ti invita a fare altri progetti, decisamente più interessanti.

Ma quando c'è l'energia intorno a me e vorrei leggere, scrivere, partire, fare tre corsi online, e il tutto contemporaneamente, per evitare di 'fondere' mi costringo a dedicarmi ad 'obbligazioni casalinghe' in attesa di perenne risoluzione, giusto per fare ordine intorno a me e nella mia mente. Intanto manteniamo una promessa fatta a Clara, in odore di corso di cucina, a cui avevo promesso una delle mie ricette velocissime fatte apposta per la consolazione immediata di malinconie ipoglicemiche. Cavolo oggi mi sento intelletuale! Vedi, vedi cosa fa l'eccesso di energia?

Torta di mele 'tutto nella coppa'
(dose per due torte del diametro di 28/30cm)
- 325 g di farina
- 200 g di zucchero
- 200 g di latte
- 180 g di olio (mia madre mette quello extravergine di oliva, io quello di semi)
- 4 uova
- 1 bustina di pane degli angeli
- 4 mele

- 2 cucchiai di zucchero di canna (facoltativo, da aggiungere prima di infornare, per far venire la crosticina dorata)
- 1 cucchiaio di zucchero a velo (facoltativo, da aggiungere prima di servire)

Mescolare insieme tutti gli ingredienti e alla fine unire le mele tagliate a cubetti.

Foderare due teglie con carta da forno e versare in ciascuna metà dell'impasto.


Spolverizzare con lo zucchero semolato o, meglio, di canna, l'intera superficie della torta, poco prima di metterla in forno (quindi per la seconda attendere il suo momento).

Infornare a 180° fino a doratura completa.

Questa torta è velocissima, ottima sia bollente, sia tiepida che fredda e si può servire anche con nevicata di zucchero a velo. E' un ottimo rimedio contro la malinconia ipoglicemica. Fa bene al corpo e allo spirito. E, se mangiata in compagnia di una amica, fa ritornare miracolosamente il buonumore.

SHARE:

4 commenti

  1. scommetto che siamo piu veloci a mangiarla che a farla ....tempo fa molti di noi nel blog abbiamo fatto una ricetta simile dopo averla vista in tv della spinsi. Devo dire che come la presenti con una tale semplicità è molto invitante oltre ad essere buonissima !

    RispondiElimina
  2. Buona la torta con le mele, é una delle mie preferite! E lo stampo per crostate é troppo figo!!
    Baci!

    RispondiElimina
  3. Ciao anna,bello il tuo blog e la tua torta di mele! ho notato che hai i miei stessi gusti nele lettura e negli interessi!!! bye bye
    anna maria

    RispondiElimina
  4. scusa anche la musica....
    anna maria

    RispondiElimina

grazie, i vostri commenti sono preziosi.
Purtroppo per ragioni di spam non posso accettare commenti anonimi.
So che capirete. Grazie

TEMPLATE BY pipdig | CUSTOMIZATION BY SARA BARDELLI